Martedì 16 Gennaio 2018
   
Text Size

Warning: getimagesize(images/stories/archiviofoto/il_foro_di_un_proiettile.jpg) [function.getimagesize]: failed to open stream: No such file or directory in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 189

Warning: filesize() [function.filesize]: stat failed for images/stories/archiviofoto/il_foro_di_un_proiettile.jpg in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 196

Warning: getimagesize(images/stories/archiviofoto/altro_foro_di_proiettile.jpg) [function.getimagesize]: failed to open stream: No such file or directory in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 189

Warning: filesize() [function.filesize]: stat failed for images/stories/archiviofoto/altro_foro_di_proiettile.jpg in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 196

TRE COLPI DI PISTOLA IN ZONA “SACRO CUORE”

il_foro_di_un_proiettile.jpg

Alcuni colpi di pistola sono stati esplosi verso una delle palazzine della Zona “Sacro Cuore”, la ex “167”, in via Fermi, angolo via Capitano Galietti. L’abitazione, dove vivono numerose famiglie ed è l’ultima realizzata nella zona e completata poco più di un anno fa, si trova di fronte al Parco Giochi Comunale. Sono ancora visibili nel muro – come mostrano le immagini - accanto ad una delle finestre del piano terra, i fori di tre proiettili provocati presumibilmente da una “357 Magnum”, arma non automatica e di uso non comune.

 

 

altro_foro_di_proiettile.jpg

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La notizia, riferita da alcuni abitanti della zona è stata confermata dai Carabinieri di Cassano, intervenuti per i primi rilievi che tuttavia non hanno al momento condotto ad alcuna conclusione. Il fatto risale a giorni addietro ma è stato reso noto solo ora dai Carabinieri.

 

Si torna dunque a sparare, per le vie del nostro paese: lo scorso 1° giugno quattro colpi di pistola furono esplosi contro un’abitazione dove viveva da qualche tempo A.V., quarantenne barese, noto alle forze dell’ordine, che a Cassano conviveva con una donna.

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI