Mercoledì 17 Luglio 2019
   
Text Size

SCAZZOTTATA IN FIERA. PER IL RESTO TUTTO OK

foto_fiera_1

Una scazzottata tra due uomini, attorno alle ore 10.00 nei pressi delll’ex “pesa pubblica”, in via Cadorna, ha rischiato di rovinare la festa della  Madonna degli Angeli, cominciata stamattina con la Fiera delle merci varie. Grazie comunque al pronto intervento di una pattuglia congiunta composta da un Vigile Urbano e da un vigilante, tutto, in breve, è tornato alla normalità.

Sconosciute le cause della zuffa: fatto sta che la paura tra i cittadini e i venditori è stata tanta visto che i due, residenti a Cassano, hanno dapprima cominciato a insultarsi con parole sempre più “grosse” venendo poi alle mani dopo un breve inseguimento conclusosi in piazza Galilei dinanzi a centinaia di persone sbigottite dallo “spettacolo”. Immediato l’intervento di un Vigile e di un vigilante che pattugliavano la zona: hanno diviso i due, separandoli e intimando loro di allontanarsi.


Tornata la calma, le migliaia di cassanesi e forestieri che hanno preso d’assalto le bancarelle della Fiera hanno potuto continuare a godersi le tante proposte commerciali, in un clima di rinnovata festa visto che dopo diversi anni la Fiera è tornata in paese.

Abbigliamento, scarpe, mille strumenti per la cucina e il “fai-da-te” ma anche attrezzature agricole, piccoli animali, strumenti etnici e attrezzi per il mare e le vacanze hanno attirato la curiosità dei compratori ma anche il commercio locale ha usufruito di questa ondata di persone: bar, fruttivendoli ma anche negozi di merce varia che si trovava lungo il percorso della Fiera hanno sicuramente usufruito del notevole afflusso di persone.

Una curiosità: a detta di molti il prodotto più venduto in Fiera è stato senza dubbio un guanciale in lattice venduto a 5,00 al pezzo quando in realtà il suo prezzo di mercato è di almeno 40,00 euro. Il motivo del supersconto? Lo ha spiegato a CassanoWeb il venditore, un commerciante di Brindisi che ha acquistato da un’azienda fallita di Ostuni (filiale di una ditta milanese con sedi in diverse zone d’Italia) un enorme stock di prodotto invenduto: guanciali, materassi e altri prodotti in lattice. Ha così potuto offrire ai cassanesi un prodotto di ottima qualità ad un prezzo bassissimo.

Sono mancati quasi del tutto, invece, gli animali: la presenza delle giostre sulla rotonda della ex “167” ha infatti impedito la presenza dei tradizionali cavalli, asini e maiali con un po’ di delusione da parte dei più piccoli.

In piazza Moro, intanto, il Concerto bandistico “Città di Noci” ha cominciato ad allietare con le classiche note gli appassionati del genere.

Dinanzi all’ex Palazzo del Principe, infine, tutto è pronto per accogliere il quadro che raffigura l’immagine della Madonna degli Angeli ritrovata miracolosamente nella Grotta, quadro che viene esposto per tutta la durata della Festa in piazza Moro.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.