Sabato 18 Settembre 2021
   
Text Size

Niente "Giardino Segreto" quest'anno solo "strada verde"

20180801_185201_1

Dal 31 luglio al 3 agosto, grazie alla collaborazione attiva fra il Movimento dei Residenti del Centro Storico ed un team di professionisti avrà luogo la 5° edizione dell’ormai tradizionale Strada Verde.

Nata da una idea del residente e attivista Oreste Iavazzo per far fronte al problema di igiene urbana nel borgo antico nei giorni della festa patronale, anno dopo anno, sempre più specialisti hanno partecipato e collaborato alla creazione delle installazioni floreali in onore della nostra Santa Patrona. Alla iniziale installazione delle Strada Verde allestita dai sempre disponibili vivai Pichichero e Campanale ed il fioraio Pietro Zeverino, si è aggiunta nel tempo l’installazione del Giardino Segreto a seguito dell’ingresso nel team, in qualità di Art Director, dell’architetto Stella Spinelli, una delle ideatrici della manifestazione Primavera Mediterranea a Bari.

Dopo diverse riunioni del nostro team a malincuore quest’anno abbiamo deciso di dar seguito al solo allestimento della Strada Verde in segno di “devozione” alla nostra Santa Patrona, in collaborazione con i Vivai Pichichero e il fioraio Pietro Zeverino.  

Quest’anno non verrà allestito il format, unico ed innovativo in Regione Puglia, del Giardino Segreto, poiché, dato l’impegno che richiede l’allestimento, e in particolare quello del 2020  che ha disegnato con piante e sedute uno spazio che è divenuto  il teatro degli eventi dell’Estate cassanese e  ha richiesto per la sua realizzazione 2 giorni lavorativi, 600 tufi, più di 200 piante compresi alberi e arbusti, 15 operai, un progettista, volontari del Movimento Centro Storico e tanta passione per il nostro paese, ci saremmo augurati da parte della nostra Amministrazione un invito e un interesse a discutere e finalmente calendarizzare il nostro progetto.

Il Giardino Segreto è una vera e propria azione di recupero e valorizzazione dei luoghi diversa e innovativa, unica nel suo genere e quindi una vera eccellenza nostrana. Attraverso le installazioni temporanee verdi riusciamo a “dar vita” a luoghi al momento non abitati ed alle piazzette più o meno conosciute e frequentate o con presenza di fenomeni di degrado e soprattutto a sensibilizzare i cittadini verso una maggiore richiesta di decoro urbano e sostenibilità.

Abbiamo ricevuto messaggi di delusione e tristezza dai cittadini e degli abitanti del Centro Storico quando non hanno letto nel programma ufficiale il nostro evento, ricordiamo che la reazione dei nostri concittadini verso questo progetto è stata molto positiva e propositiva, tanto da ricevere candidature ad aprire portoni privati per far parte di possibili future edizioni del Giardino Segreto.

Sicuri di poter portare ad un successivo livello il nostro format e farlo diventare attrattiva non solo locale attirando turisti nella nostra Cassano, ci auguriamo quindi di poter trovare nuovamente lo spirito e la voglia di recuperare un progetto così innovativo e impegnativo, confidando in futuro anche in una attenzione e interesse da parte della nostra Amministrazione, tali da poter sostenere e rendere l’allestimento uno degli eventi della Estate Cassanese.

 

Oreste Iavazzo

Movimento dei Residenti del Centro Storico di Cassano delle Murge

 

Commenti  

 
#1 Devoto 2021-08-04 08:16
Diciamo che non ci importa
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.