Sabato 18 Settembre 2021
   
Text Size

Piazza Garibaldi sempre più pericolosa

IMG_20210721_193645

Come se non bastessero la scarsa pulizia, le luci sempre più fioche, le cacche dei piccioni sparse sulle panchine, i lecci secchi e con i rami che quasi toccano il suolo, a far desistere sempre più cassanesi dal passeggiare "in Villa" alias "Piazza Garibaldi" ci si sono messi da qualche tempo anche giovanissimi screanzati a bordo di bici e monopattini che utilizzano la Villa come fosse una pista ciclabile.

Noncuranti di persone a passeggio, mamme con carrozzine, anziani seduti sulle panchine, sulle loro bici all'ultima moda sfrecciano, impennano, sputano ad ogni passaggio nella strafottenza più vile e nella assoluta impunità.

Fino a qualche anno fa centro della vita sociale cittadina, Piazza Garibaldi era il punto di ritrovo di comitive di giovani, il riferimento di tante famiglie che soprattutto d'estate prendevano il fresco, sicuri che i bambini giocassero sorvegliati anche grazie alla presenza di anziani.

Nel giro di qualche anno tutto è cambiato, in peggio.

Innumerevoli le segnalazioni giunte in Redazione e di cui ci siamo voluti rendere conto di persona ed in effetti abbiamo colto sul fatto solo alcuni dei ragazzi che fanno il bello e il cattivo tempo in questo giardino pubblico, noncuranti dei timidi rimproveri che qualcuno prova a rivolgergli, sicuri che non potrà accadergli nulla: gli episodi di vandalismo ai danni dei cartelli pubblicitari della settimana scorsa, d'altra parte, ne sono la prova lampante visto che i colpevoli resteranno, quasi sicuramente, per sempre nell'anomimato.

Sempre più la Villa si svuota o viene disertata dalla cittadinanza, che preferisce altre piazze se non addirittura altri paesi dove passeggiare con tranquillità e senza il rischio di essere investiti da qualche ciclista impazzito.

L'ennesima prova che dietro questo lassismo, questa noncuranza, questa mancanza assoluta di controllo del territorio ci sia una precisa volontà politica di alcuni dei pubblici amministratori cassanesi di cui qualcuno gode ma le cui conseguenze le sta pagando il paese ogni giorno che passa.

 

Commenti  

 
#32 tik tok 2021-07-29 12:55
nn sono ritorsioni ma normale vita italiana che x nn farsi inimicizie dei genitori di questa gente si chiude un occhio. insomma amici di amici che devono dei favori , daiii su è l italia che abbiamo creato noi
 
 
#31 Ninì 2021-07-25 20:58
Per#26
I genitori dei ragazzi sono probabilmente quelli che li difendono. Poverini dove devono andare sti ragazzi. Mica possono rompere sempre e solo ai genitori. Vadano a fare i maleducati in pubblico, così loro se li tolgono dalle ..lle
 
 
#30 Tre dame 2021-07-25 08:40
State attenti a riprendere questi teppisti, se sono figli di baresacci migrati a Cassano perché poveri o sfrattati del S.Paolo,Japigia o Bari Vacchia, vi ritroverete sotto casa non i genitori, ma tutta la famiglia trasferita, dai 15 alle 20 persone che vivono nelle villette di 30 mq2 tutti rigorosamente con le ciabatte di tavola e i tatuaggi delle ciliegie al collo.
Quindi, fatevi i fatti vostri come se li fanno le Forze dell'Ordine.
Quella gentaglia barese, non ha nulla da perdere. Anzi cercano tafferugli per farsi pagare da qualche fess d cassen.
Ka kid, so baris!!!!
 
 
#29 forse 2021-07-24 20:02
Oggi ho visto sfecciare due BAMBINI su un monopattino elettrico.Possibile che le forze dell'ordine non vedono?Poiche' non hanno nemmeno 10 anni(e sembra che per il monopattino elettrico ce ne vogliono 14)si sequestra,si toglie il giocattolo e la storia e' finita.Ma non avranno mica paura di ritorsioni?
 
 
#28 Cittadino 2021-07-23 20:29
CHE BELLA SITUAZIIONE +++ E TUTTI GLI ADDETTI SE NE FREGANO.
È SECONDO VOI LE COSE DEVONO CONTINUARE IN QUESTO MODO.
VIVA LA SINDACA E TUTTE KE AUTORITÀ COMOETENTI.
NON SI RIESCE A FERMARE UN FENOMENO ANTISOCIALE.
SCHIFO TOTALE DA OARTE DI TUTTE LE AUTORITÀ POLITICHE E MILITARI.
COMPLIMENTI.
 
 
#27 M. 2021-07-23 15:07
Addirittura leggo di alcuni che difendono anche questi ragazzini...ma vi rendete conto? Uscite in villa la sera e vedete quanta maleducazione c'è in giro! Sicuramente a difesa di ragazzi che sfrecciano con le bici in villa saranno proprio i genitori degli stessi,che invece di educarli gli fanno anche l'applauso! Allora mi sentirò libera di prendere a ceffoni il prossimo che mi passa accanto e rischia di farmi male...poi cari genitori non vi venite a lamentare!!!
 
 
#26 marianna 2021-07-23 10:31
Io mi chiedo ma i genitori di questi ragazzi dove sono? percheè demandiamo sempre agli altri quello che deve essere il principale compito: educazione,rispetto per gli altri e per le cose pubbliche in un modo civile.
 
 
#25 Miki 2021-07-23 09:11
Certo che se si arriva a dire che i ragazzi hanno diritto a divertirsi senza dover rispettare i diritti degli altri cittadini, vuol dire che a Cassano si e` arrivati proprio alla frutta. Piuttosto bisognerebbe attaccare l`Amministrazione Comunale, peraltro eletta dagli stessi cassanesi, per l`assoluta mancanza di spazi pubblici dove i ragazzi possano andare a divertirsi. Questi spazi andrebbero realizzati a seconda delle varie fasce di eta` della popolazione o delle singole esigenze. Mamme con carrozzini, persone anziane e bambini piccoli avrebbero bisogno di giardini adeguati e facilmente fruibili. Per i ragazzi piu` grandi piste dove poter dar sfogo a tutta la loro voglia di vivere e divertirsi, quali campi da tennis, calcetto, palllavvolo e pallacanestro( dove svolgere tutte le attivita` sportive e ludiche ( piste da skateboard) e spazi dedicati anche a ragazzi o a coppiette dove vogliano appartarsi in tranquillita` (non venite fuori con la battuta di: dove drogarsi, perche` cio` ormai avviene ovunque e anche alla luce del sole). Questo significa ben amministrare e pensare al bene dei cittadini che hanno posto loro la fiducia cosa molto disattesa.
 
 
#24 Gianl 2021-07-23 08:39
x TUTTI I GIOVANISSIMI:
SE ANDATE IN FORESTA OCCHIO A NON SPAVENTARE SPECIE ANIMALI CHE NIDIFICANO OPPURE CINGHIALI E PANTERE ..
OCCHIO ANCHE SUI PERCORSI CICLABILI E' POSSIBILE CHE TROVIATE PERSONE CHE SI AVVENTURINO PER STARE A STRETTO CONTATTO CON LA NATURA.
IN BUONA SOSTANZA: STATV A CASA!
..comunque giusto per dovere di cronaca nella foto c'è anche un signore( non più giovanissimo) con una bici probabilmente elettrica e quindi non idonea a circolare su aree pedonali e quindi MULTABILE!
Per Sig. Brunelli 2 cosette:
x il futuro( ma questo potrebbe insegnarlo lei) esiste anche la modalità sport per le foto! :-)
Cosa vorrebbe insinuare con bici all'ultima moda? uno non è più libero di acquistare ciò che desidera? :cry:
 
 
#23 Superman 2021-07-23 05:33
L'amministrazione non può fare molto, i vigili hanno in dotazione banali auto e poco potere da parte della legge. Abbiate pazienza, faccio quello che posso, ma vi assicuro che in altri paesi c'è di molto peggio, e io devo andare lì, non perché vi ho abbandonato, ma perché voi non siete in mano a cose ben peggiori. E comunque dal 1 agosto sono in ferie, non vorrete discutere con me se e quando ho anche io diritto.
 
 
#22 Francesco di Cassano 2021-07-22 21:19
RAGAZZI DA DOMANI ANDATE CON LA BICI AD ALTRI PAESI PERCHE LA VILLA DI CASSANO DEVE FINIRE DI MORIRIE :zzz
 
 
#21 #baccala 2021-07-22 21:15
Il risultato di un altro piripicchio con gunzaglio, museruola e senza esperienza. Dio vi benedica nei secoli dei secoli sino alla settima genarazione.
INCAPACI!
 
 
#20 Cassaneseweb 2021-07-22 19:48
Giusta segnalazione, grazie sig. Brunelli. Quella villa è stata rifatta qualche anno fa senza pensare ai bambini: spigoli sporgenti, gradoni pericolosi, ecc.
Adesso ci si mettono anche questi ragazzacci...un padre di famiglia dove ca a farsi una passeggiata in estate, secondo voi?
Ho paura che non basteranno le elezioni...troppe cose sono degenerate, a partire dai valori e dall'educazione
 
 
#19 Fino 2021-07-22 14:32
E' inutile dire sempre le solite cose. Non funziona assolutamente nulla.
Il comando dei vigili alle 20,e'gia' chiuso in pieno estate. Una vergogna.
 
 
#18 Piripicchio 2021-07-22 14:27
Era ora che qualcuno denunciasse lo stato di abbandono della villa. Ma il nuovo comandante dei vigili cosa fa? niente dorme come quelli che l'hanno preceduto. P
 
 
#17 forse 2021-07-22 13:52
ma quali forze dell'ordine che questi gli pisciano addosso e non gli possono fare niente perche' minori.Qui in Italia non si sa piu' chi sbaglia e chi corregge,chi ha torto e chi ha ragione chi e' l'uomo e chi e' l'animale.Votate i vostri beniamini.
 
 
#16 Pallina 2021-07-22 12:31
È possibile che nessuno veda nulla? Monopattini elettrici in usa a bambini ma nessuno se ne accorge ? Solo mia suocera che ha 82 anni?
 
 
#15 tik tok 2021-07-22 12:22
ssssssssssssssssssssssss zitti..... che le forze preposte al controllano dormono.. lasciateli riposare x favore..
 
 
#14 leggerezza 2021-07-22 11:41
Quando ero bambina io si aveva paura(dei vigili) ad andare in villa con la bici e per non avere la multa o un rimprovero si scendeva da sopra e la si portava a piedi. I giovani di oggi sene fregano della multe, delle persone e tantomeno dei vigili che sono inesistenti. Qua si parla e non si agisce multiamo, facciamoli pulire la villa dalle cacche dei piccioni e vedi se ritornano a sfrecciare, ma se nessuno fa niente andrà sempre peggio.
 
 
#13 Sognatrice 2021-07-22 11:25
Sig. BRUNELLI ma lei quando era giovane cosa daveva con la bici? Se era un supereroe complimenti.. continui allora, cominci a fotografare dalla lettera a: gli ADULTI che si comportano male o che commettono degli illeciti.

Risponde G. Brunelli
Non ho capito la domanda. E comunque quando ero giovane la bici, in Vila, la portavo a mano: non solo io ma quasi tutti. E i pochi che non lo facevano venivano prima rimproverati e poi multati. Quanto al resto, evidentemente lei legge poco CassanoWeb: di articoli del genere ce ne sono a centinaia.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.