Sabato 04 Dicembre 2021
   
Text Size

Al via i progetti più intraprendenti del CSV "San Nicola"

Immagine artemes

Dalla sensibilizzazione sui temi legati alla tutela e alla sostenibilità ambientale alla cura di sé intesa come forma di prevenzione nell'insorgenza di patologie e contestualmente come riappropriazione di un equilibrio psico-fisico nei momenti di particolare debolezza. Ma anche valorizzazione del bagaglio di esperienze e saperi delle persone anziane, in veste di veri e propri insegnanti per i giovani volontari fino alla realizzazione di workshop e laboratori. Sono tanti i valori promossi dai progetti realizzati grazie a #Ideattiva, il concorso lanciato dal Centro di Servizio al Volontariato San Nicola che si è impegnato a sostenere e realizzare le idee più intraprendenti e con il maggior impatto sociale delle associazioni sul territorio. Obiettivo del CSV, quello di stimolare e mettere a sistema lo strumento della progettazione partecipata - tra Odv, APS e Ets – per la realizzazione di iniziative e percorsi che favoriscano e mettano a sistema la cultura della solidarietà e del volontariato.

“Abbiamo accolto con entusiasmo le idee alla base dei progetti che Csv e associazioni stanno lanciando grazie al concorso – dichiara Rosa Franco, presidente del Centro di Servizio al Volontariato San Nicola -. #Ideattiva si conferma uno straordinario strumento per stimolare non solo l'originalità e la creatività delle tante realtà che quotidianamente prestano la propria opera a servizio del prossimo, ma anche per favorire la collaborazione tra loro. Perchè se è vero che l'unione fa la forza, il fare rete può davvero diventare il comune denominatore delle azioni messe in campo dai nostri volontari. Si può crescere solo insieme”.

I progetti vincitori (in ordine alfabetico):

Associazione Artemes (Cassano delle Murge) presenta: “Noi ci siamo”, progetto per la realizzazione di un portale web in grado di offrire servizi a coloro che vivono uno stato di disagio, mediante l'utilizzo di nuove tecnologie;

Associazione Pegaso (Bisceglie) presenta: “C.A.R.T.A.”, progetto per la promozione dei valori del riutilizzo di carta, cartone e altri materiali di scarto. Previsti laboratori all'aperto

Auser Ets Trani presenta: “Memory Sharing”, progetto per la valorizzazione del ruolo delle persone anziane nella società. Il bagaglio di conoscenza e esperienze acquisite, saranno oggetto di vere e proprie lezioni che trasformeranno gli anziani in insegnanti per i giovani che si approcciano al mondo del volontariato;

Centro Arcobaleno (Monopoli) presenta: “Spazi Abili”, progetto che trasformerà i suoi iscritti in eco-influencer, con la creazione di tre spot finali sui temi della sostenibilità ambientale;

Centro di Ascolto dal Silenzio alla Parola (Gioia del Colle) presenta: “Prenditi a Cuore”, progetto sulla sensibilizzazione alla cura di sé, intesa come prevenzione all'insorgenza di malattie e riappropriazione di un equilibrio psico-fisico;

Associazione Il Colore degli Anni (Barletta) presenta: “Nuova Gener-Azione”, progetto che prevede la realizzazione di azioni e laboratori che mirano all'eliminazione del gap di povertà educative create dall'emergenza sanitaria in corso;

La Maria del Porto Ets (Trani) presenta: “EcoDialoghi” progetto che mira al consolidamento e all'ampliamento delle reti di volontari sui temi della tutela ambientale dei territori di Trani, Andria, Giovinazzo e Bitonto. Il programma è aperto anche alla partecipazione dei minori a rischio. L'evento culturale “Dialoghi di Trani” sarà cassa di risonanza dell'iniziativa;

Associazione La Pietra Scartata (Bitritto) presenta: “Urbi et Orti”, progetto che favorisce il riavvicinamento tra l'uomo e la natura mediante la presa in carico di uno spazio urbano per la sperimentazione di pratiche agricole volte alla creazione di una serra di ortofrutta. I prodotti della terra saranno destinati a famiglie in difficoltà;

L'Officina dei Sogni (Minervino Murge) presenta: “Sogni in Rete”, progetto che promuove la creazione di uno spazio virtuale in cui le associazioni potranno conoscersi e confrontarsi su specifiche tematiche;

Mobility Opportunities Happening (MOH) Aps (Bari) presenta: “Sosteniamoh il pianeta!”, progetto che prevede la realizzazione di laboratori sulla sostenibilità ambientale con workshop specifici sui temi della falegnameria, dell'auto-produzione di cosmetici, del riconoscimento di erbe spontanee;

Una Rosa Blu per Carmela Odv (Santeramo in Colle) presenta: “Belle da Vivere!”, progetto rivolto alle pazienti oncologiche dell'ospedale Miulli di Acquaviva delle Fonti che prevede la realizzazione di corsi per la valorizzazione della propria persona, intesa nella duplice accezione del miglioramento della propria e del raggiungimento benessere psicologico. In programma cinque laboratori con evento finale.

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.