Lunedì 08 Marzo 2021
   
Text Size

Controlli della Polizia Locale nel canile comunale

WhatsApp Image 2021-02-18 at 10.10.48 1

 La Polizia Locale di Cassano delle Murge ha effettuato un controllo straordinario nel canile comunale di contrada "Cerritiello" gestito dalla ANTA onlus e presso la NBC services di Contrada Grippoli.

"E' stata fatta una verifica sui microchip e sui dati identificativi di tutti i cani accalappiati sul territorio comunale al fine di aggiornare la banca dati regionale dell'anagrafe canina per rendere più celeri e sicure le adozioni da parte dei privati interessati", spiega in una nota il Comandante della PL Nicola Dentamaro. 

A tal proposito si ricorda che presso le due strutture ci sono cani da poter adottare: per tutte le informazioni è possibile chiamare la Polizia Locale, servizio rangadismo al n. 0803211600.

Le adozioni contribuiscono anche ad alleviare la pressione sulle casse comunali: nei giorni scorsi, ad esempio,è stata autorizzata proprio dalla PL la spesa di oltre 20mila euro a favore delle ditte che gestiscono i ricoveri per i cani per interventi urgenti per il contenimento del randagismo, che anche per il Bilancio Previsionale 2021 dovrebbe attestarsi su una spesa complessiva di oltre 300mila euro. 

Commenti  

 
#6 Occhio 2021-02-25 14:41
Effettivamente i controlli andrebbero estesi sul territorio. Io sono un biker e posso assicurarvi che uscire da soli in bici è impossibile, in gruppo è pericoloso comunque. Ci sono tanti cani delle masserie che al di là se sono regolarmente vaccinati ecc ecc, rincorrono all impazzatta il malcapitato di turno che gira x fatti suoi. A questo si aggiunge il pericolo dei cani randagi.
 
 
#5 muro 2021-02-18 20:05
Ha ragione commento 3 quelli del canile sono in gabbia e sappiamo che stanno li'.Bisogna controllare quelli dei pastori che inseguono le auto e i ciclisti per un centinaio di metri.
 
 
#4 volavola 2021-02-18 18:26
Povero Cittadino che illuso sei. I controlli fatti nelle masserie negli orari di servizio dei vigili coincidono con quelli dei pastori per cui non troveranno mai cani e caso mai ci fossero sarebbero randagi. Anni addietro il figlio di un conoscente fu morso da un cane ,dopo denuncia con nome cognome del massaro in quanto conosciuto e visto entrare in masseria con cani e gregge, ad accertamenti effettuati risultò che non aveva cani in quanto non ne trovarono. Capito mi hai!!.Un saluto.
 
 
#3 Cittadino 2021-02-18 13:42
Qualche controllo in tutte le masserie per verificare se i cani che detengono sono in "regola" sarebbe utile....
 
 
#2 De.Ci. 2021-02-18 10:55
l'ex assessore al randagismo D'Ambrosio era sempre presente in canile e sul territorio, si impegnava tantissimo anche per le adozioni. Alla fine ha avuto il ben servito.
 
 
#1 centro storico 2021-02-18 10:41
e combinazione mentre fanno le verifiche viene scattata una foto!
gentilmente potete fare un servizio, con relativa foto, di quando verranno fatti dei controlli nel Centro Storico?
o di quando verrà portata allo sfascio la spazzatrice visto che è così complicato renderla operativa?
grazie.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.