Piazza Merloni insicura, le minoranze interrogano

WhatsApp Image 2020-03-13 at 08.47.20

 Vinta la causa contro la ditta che l'aveva malamente costruita, il Comune di Cassano delle Murge avrebbe dovuto mettere a posto la più "nuova" delle piazze cittadine (in ordine di tempo) ma a tutt'oggi è una vera e propria trappola per la sicurezza di chi la frequenta nonchè una delle brutture del paese.

E questo nonostate settimanalmente vi si svolga il mercato del venerdì, raddoppiato al martedì da quando è esplosa la pandemia.

Sulla vicenda i cinque Consiglieri Comunali di minoranza hanno presentato alla Sindaca e all'Assessore ai Lavori Pubblici la seguente interpellanza:

(...) più volte da questi banchi abbiamo sollevato la annosa questione relativa al pietoso stato in cui versa piazza Madre Clelia Merloni.

Più volte lei e il suo attuale assessore ai Lavori Pubblici, avete tentato di rassicurarci circa repentini interventi (mai arrivati) per mettere in sicurezza la citata piazza dove notoriamente il venerdì si svolge il mercato settimanale frequentato da moltissime persone.

Proprio su quest’ultima questione si incentra la nostra osservazione/denuncia: non è possibile, infatti, che quella piazza continui a costituire una pericolosissima insidia per l’incolumità dei tantissimi cittadini che la frequentano in particolar modo il venerdì durante le ore del mercato settimanale. Moltissime basole divelte, buche, mattonelle sconnesse e pavimentazione pericolosa costituiscono, infatti, un pericolo per la incolumità e per la sicurezza dei cittadini. Alla luce di quanto su esposto le chiediamo:

  1.     a che punto è l’iter per la definitiva soluzione della piazza?
  2.     quando intendete intervenire per ripristinare, almeno per il momento in via provvisoria, le situazioni più pericolose?
  3.     quando intendete programmare un intervento per la definitiva soluzione della questione?

Vi invitiamo a rispondere punto per punto.

 

I consiglieri comunali

Teodoro Santorsola

Amedeo Venezia

Davide Del Re

Linda Catucci

Rocco Fabio Lapadula.