Giovedì 29 Ottobre 2020
   
Text Size

Autobus pieni, ANCI Puglia: "c'è il rischio di contagio"

bus-sovraffollato_ev-770x370

Autobus sovraffollati da sempre, soprattutto nelle ore di punta, quelli extraurbani. Ma con la pandemia da coronavirus in corso essi non solo costituiscono un pericolo per la salute pubblica ma una chiara violazione delle norme nazionali e regionali che regolano la capienza massima dei mezzi, che possono trasportare al massimo l'80% dei passeggeri della capienza prevista.

Fino ad oggi sulle tratte Cassano delle Murge-Bari oppure Santeramo-Bari o ancora Cassano-Acquaviva e viceversa, della SITA,  soprattutto quelle delle fasce mattutine e del primo pomeriggio che coincidono con l'avvio delle lezioni a scuola, i passeggeri hanno tollerato il numero di passeggeri oltre la soglia consentita ma non sono mancate le proteste.

Così come sulla Cassano-Altamura e viceversa della STP.

Il problema, se non si troverà soluzione, è destinato ad acuirsi per via della prossima apertura delle scuole a Cassano, il 5 ottobre, dunque con maggiori spostamenti di studenti e alunni sui mezzi.

Il Presidente dell'ANCI Puglia, Domenico Vitto ha scritto una accorata lettera al Presidente della Giunta Regionale Pugliese, il neo confermato Michele Emiliano chiedendo soluzioni rapide ed urgenti "tese a prevedere misure idonee a contrastare la diffusione di contagio da Covid-19, garantendo l'efficienza del servizio".

Preoccupazione, infatti viene espressa dai tanti studenti che da Acquaviva si spostano a Cassano, nell'imminente riapertura delle scuole nonchè molti problemi vengono segnalati sulla Cassano-Altamura, tratta servita da un solo mezzo, sempre strapieno.

I luoghi chiusi, dicono gli esperti e soprattutto la minima distanza interpersonale, seppure indossando la mascherina, sono le modalità di maggior rischio di propagazione del virus e dunque non si comprende come - ad esempio - vengano prese minuziose misure di sicurezza per scuole e istituti di istruzione ma poi vengano lasciate senza controlle le corse degli autobus!

 

Commenti  

 
#7 Bri18 2020-09-29 08:19
Non basta misurare la febbre, una persona positiva è asintomatico non ha per forza la febbre.....un ragazzo che va a scuola può prendere il Covid senza sapere niente, finché qualcuno in famiglia non avverte qualche sintomo voglio girare e infettare inconsapevolmente tutti familiari e altri...siamo messi proprio bene....non sappiamo se il Covid con l’arrivo del freddo si può modificare e diventare come prima oppure peggio....andiamo avanti così.....????
 
 
#6 zoom 2020-09-28 12:32
ma certo che siete piuttosto duri a capire!!! provo a spiegarvi in poche parole il problema covid: si salvi chi può....
 
 
#5 volavola 2020-09-27 17:30
A "Ieasseudann",da quello che mi risulta il pulmino per il Maugeri, o meglio la linea urbana in quanto dovrebbe servire tutto il comprensorio cassanese ,presumo sia tuttora attivo.Dico presumo in quanto sull'albo pretorio comunale in data 23 e 25 settembre risultano tre determine relative a bonifici per servizio di linea effettuato secondo trimestre 2020 per cui essendo a settembre può darsi sia stato soppresso.Un saluto.
 
 
#4 Lega Puglia 2020-09-27 15:35
Si gira con mascherina, si misura temperatura, si sta attenti a tutto e poi si viaggia uno addosso all'altro. Più mezzi per favore.
 
 
#3 Ieasseudann 2020-09-27 11:15
Da quando il maugeri si è trasferito a Bari non c'è nemmeno un pulmino e x strada di vedonole carovane di persone che vanno piedi.... Ed intanto spopolano i ""vendesi"" e le attività chiudono.... Tanti cittadini scappano... Che tristezza
 
 
#2 Renzo 2020-09-27 09:53
C'è gente che smentisce l'esistenza del Covid.....OMG :eek:
 
 
#1 Anonimo 2020-09-26 17:48
Per la scuola invece??? Non prendiamoci in giro va
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.