Usura, la Fondazione apre uno sportello a Cassano

unnamed

Sono piùdi 25 anni che è attiva la Fondazione Antiusura San Nicola e Santi Medici fortemente voluta da Don Alberto D’Urso.

Se fino ad oggi ha avuto un ruolo fondamentale nel sostegno di famiglie vittime dell’usura, in questo momento storico la Fondazione diventa uno strumento  primario per la lotta all’usura che sta dilagando stante le estreme difficoltà economiche in cui si trovano molti che, per loro sfortuna, non possono dare garanzie alle Banche.

"Per questo motivo - si legge in una nota congiuta - noi Sindaci di Acquaviva delle Fonti, Cassano delle Murge,  Sannicandro di Bari e Santeramo in Colle abbiamo deciso di sostenere la Fondazione  per dare l’opportunità ai cittadini vittime dell’usura di rivolgersi a persone competenti ed in grado di fornire una via di salvezza.

Porteremo, nel primo Consiglio Comunale utile, la Convenzione fra il Comune e la Fondazione e, in seguito sarà attivato uno “sportello” (numero verde o diretto) di ricevimento segnalazione, mentre lo sportello di ascolto sarà ubicato presso l’Oasi S. Maria di Cassano il mercoledì dalle 9,00 alle 13,00.

Auspichiamo che questa iniziativa sia seguita da numerose altre Amministrazioni e che possa essere proseguita nel tempo".