Venerdì 18 Settembre 2020
   
Text Size

Scuola, il PD chiede informazioni all'Amministrazione

scuola elementare via Convento

 Dal Circolo Cittadino del Partito Democratico arriva una nuova richiesta di informazioni all'Amministrazione Di Medio su quanto si sta facendo per la riapertura delle scuole, prevista per il prossimo 24 settembre dopo che la prima richiesta (leggi l'articolo) è rimasta senza risposta.

Di seguito il Comunicato diffuso dalla Segretaria del Pd cassanese, Enza Battista.

 

Mancano soli 10 giorni all’apertura delle scuole e sembra ci sia ancora molta nebbia intorno a questo tema… Ci sono diverse domande che necessitano di risposte  a cui solo l’amministrazione può farlo e  a più di tre settimane dalla nostra richiesta di informazioni  non ci è stata fornita nessuna risposta. Un vecchio detto diceva “domandare è lecito, rispondere è cortesia”.

Ormai come ogni anno, l’inizio della scuola per gli studenti di Cassano è sempre molto burrascoso, almeno negli ultimi 3 anni. E se negli ultimi anni non si era riusciti ad iniziare i lavori per la scuola media, quest’anno ci si è ridotti all’ultimo momento per fare interventi di adeguamento alle norme per l’emergenza sanitaria. Leggiamo comunicati che non rassicurano le famiglie. La scuola è il luogo di crescita dei nostri figli, non può essere messa in secondo piano.

Ormai da maggio l’amministrazione si dovrebbe essere messa all’opera per capire come poter garantire un rientro sicuro per tutti gi alunni; immaginavamo la creazione di un tavolo tecnico dove Ente e scuola potessero capire bene come poter far fronte alle difficoltà, ma così non è stato. Proprio per questo motivo siamo qui oggi a chiederci se e quando arriveranno gli arredi scolastici; ci chiediamo se e come riprenderanno le lezioni; ci chiediamo se e in che condizioni verrà consegnato il plesso della scuola media; ci chiediamo se e come verrà garantito il trasporto scolastico, atteso che ad oggi non è stato effettuato neanche il bando.

Anche su questo fronte notiamo una completa mancanza di programmazione da parte di questa amministrazione, che continua a vivere alla giornata. Ormai sono mesi che sono arrivate somme per circa €220.000 tra i finanziamenti di Stato e Regione e vorremmo capire come e anche quando sono state impiegate dette somme.

Speriamo che il rumore della campanella possa destare anche loro.

 

 

Commenti  

 
#8 Jeremy 2020-09-15 16:42
Piddini, peccato che tu non mi conosca. D'altra parte, anche tu ti copri con l'anonimato. Onestamente, non conosco la Battista personalmente così che non la posso giudicare, ma conosco fin troppo bene il PD (certamente non migliore, ma nemmeno peggiore di altri partiti) per ripeterti molto serenamente che non ne ho mai avuto bisogno, vivendo del mio in modo agiato. Auguro a te la stessa fortuna che ho avuto io, alla larga dalle centrali della corruzione.
 
 
#7 Piddì x commento n. 5 2020-09-15 12:31
Quindi secondo lei Enza Battista o chiunque si impegni in un partito lo fa per tornaconto? lei è un grande vigliacco nel formulare queste accuse con il bavaglio in faccia dell'anonimato.
Lei ha l'aria di chi chiede favori ai partiti, magari prono e supino, salvo poi fare il moralista con il bavaglio in viso. Si ricordi che i partiti, benchè siano organizzazioni spesso contaminate da gente che fa il proprio tornaconto (ma le accuse bisogna provarle), sono le arterie della democrazia, quelle che organizzano il consenso ed il dissenso, il dibattito ed il controdibattito, le proposte e le critiche. E tutto questo mediante un dibattito interno. Lei cos'è se non un minuscolo personaggetto che si atteggia a grande conoscitore di come va il mondo gettando fango senza sapere un bel nulla? Si vergogni e getti la maschera, prima di parlare contro Enza Battista e contro tutti quelli che, in qualsiasi partito, cercano di organizzare la vita democratica. Per adesso Enza Battista ha la fiducia di un collettivo di persone e ha il coraggio di vivere in pieno sole la sua fede nella democrazia, lei invece fa il cecchino nel buio sporco della sua stanzetta perchè ha paura di misurarsi e di ricevere una bella bocciatura. Meritata.
 
 
#6 Un cittadino 2020-09-14 14:07
Quanto è furba questa sindaca, risponde al PD che non ha seggi in Comune e non alle minoranze che hanno già da tempo presentato più interpellanze a riguardo e che posso fare segnalazioni agli enti preposti...
Complimenti a tutta l'amministrazione
 
 
#5 Jeremy 2020-09-14 11:19
Non andiamo nelle sedi dei partiti perché abbiamo di che vivere, e bene
 
 
#4 Jeremy 2020-09-14 10:30
Piddino, lavora per chi sai e non perdere tempo. I voti ti stanno finendo7
 
 
#3 Piddì 2020-09-13 21:08
Ma tutti questi che scrivono e commentano chi sono? Parlano da Soloni, si atteggiano a generali ma qual è il loro seguito? Almeno Enza Battista parla in rappresentanza di circa 150 o 200 iscritti e di circa un migliaio di elettori. Ma quelli che commentano qui l'operato del pd cosa rappresentano se non i loro neuroni peraltro in numero sempre più esiguo e quei pochi che gli rimangono sono ormai disoccupati? Vadano allora nella sede di un partito (se non gli piace il pd, ne scelgano uno qualsiasi) e si facciano eleggere portavoce o rappresentanti di qualche cosa. Sennò siete dei poveri sfigati, in preda a paturnie da sindrome di nullità.
 
 
#2 Jeremy 2020-09-13 13:03
Il PD si preoccupi delle preferenze al Loizzo e lasci perdere il resto. Non si avvertiva la mancanza delle loro iniziative
 
 
#1 Pilu 2020-09-13 11:25
È facile chiedere e difficile lavorare.
Signori del pd chiedete ai vostri sindaci di altri comuni i ritardi e le incertezze esistenti.
E fate le istanze direttamente agli uffici pubblici.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.