Giovedì 03 Dicembre 2020
   
Text Size

Domani torna il mercato. Con queste regole

IMGP7863

Torna al completo domani, venerdì 29 maggio, dopo quasi due mesi e mezzi di blocco dovuto all'emergenza sanitaria, il mercato settimanale a Cassano delle Murge nell'area circostante piazza Merloni: oltre ai venditori di beni alimentari potranno aprire anche quelli di merci varie, fermi dallo scorso marzo. 

Le condizioni di vendita e di accesso non hanno subito grossi stravolgimenti, rispetto al solito, secondo il progetto previsto dalll'Amministrazione Comunale cassanese cui hanno lavorato l'Assessore al Commercio Michele Campanale, il Comandante della Polizia Locale, Tommaso Ciccarone con la collaborazione della Protezione Civile e dell'Istituto privato di vigilanza "Pelicanus".

Non ci saranno, infatti, ingressi contingentati nè misurazione della temperatura corporea ma una stretta vigilanza sul distanziamento della bancarelle (1 metro fra una e l'altra e 4 metri a disposizione del flusso dei clienti) e soprattutto sarà vietato l'accesso ai cosiddetti "spuntisti" ovvero i venditori che non hanno la titolarità di un posteggio ma sono occasionali e dunque generalmente occupano spazi laasciati liberi. Per loro non ci sarà spazio, domani, perchè saranno occupate solo le aree date in concessione: quasi un centinaio fra alimentari e merci varie.

"Siamo riusciti in questo modo - spiega l'Assessore Campanale - a dare la possibilità a tutti i titolari di aprire la propria attività ambulante senza escludere nessuno".

DSCN0071

Tutti i venditori ambulanti dovranno utilizzare una mascherina e il suo uso è consigliato vivamente anche alla clientela ed a coloro che frequenteranno il mercato, soprattutto laddove dovessero crearsi assembramenti di persone.

A vigilare sul rispetto delle regole la Polizia Locale ed i volontari della Protezione Civile.

"Adotteremo la massima vigilanza - aggiunge il Comandante Ciccarone - perchè quelle poche ma essenziali regole vengano seguite da tutti".

Come dispongono le norme, in particolare l'Ordinanza della Regione Puglia in materia di mercati all'aperto, la riattivazione del mercato è in via sperimentale: se cioè si dovessero riscontrare problemi - assembramento, difficoltà nel mantenere le distanze, gravi violazioni delle disposizioni, ecc. - la Sindaca Di Medio potrà revocare tutto e tornare a chiudere le bancarelle.

Commenti  

 
#2 Bene 2020-05-29 12:57
Bene, l'importante è non abbassare la guardia, controlli delle forze dell'ordine per chi non rispetta distanziamento e non indossa la mascherina.
Non ci dimentichiamo che il virus c'è ancora e al nord ci sono persone in quarantena e purtroppo decessi.
 
 
#1 Sciatavinne 2020-05-28 14:36
Quindi se ci saranno contagi, saranno considerati "contagi sperimentali".
:D
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.