Buoni-spesa, domani e lunedì la distribuzione agli aventi diritto

unnamed

Domani e lunedì la distribuzione dei "buoni-spesa" per gli aventi diritto ovvero 133 nuclei familiari residenti nel Comune di Cassano.

A darrne notizia l'Assessora alle politiche sociali del Comune Maria Pia D'Ambrosio.

"Gli aventi diritto - spiega l'Assessora - verranno avvertiti telefonicamente mentre a tutti i richiedenti sono stati inviate lettere personalizzate dal Comune per spiegare o i motivi dell'esclusione oppure, appunto, il diritto a ricevere il buono spesa".

Eccezionalmente, il personale del Comune sarà a lavoro domani, sabato 16 maggio: dalle 9.30 alle 12.00 chi ha diritto potrà recarsi presso la Sala Consiliare in piazza Rossani con un documento di riconoscimento per ricevere il buono da 100,00 euro per ogni componente del nucleo familiare.

Stessa prassi per lunedì 18 maggio.

Tanti gli esclusi, in questa seconda tornata di distribuzione: su 339 domande presentate, ben 206 le domande che non sono state accolte per i più diversi motivi ovvero aver presentato modulo difformi oppure in anticipo o in ritardo; domande da parte di coloro che percepiscono altri redditi o da chi ha redditi alti o, ancora, da coloro che hanno chiesto ed ottenuto il primo buono-spesa e che dunque, come da Avviso, non poteva essere richiesto una seconda volta. Fra i richiedenti, anche persone o famiglie che non risultavano essere residenti nel nostro Comune.

Ammonta, dunque, a 37.600 euro la spesa complessiva per questa seconda "tranche", coperta integralmente dallo stanziamento del Governo Conte. I 41mila euro, invece, stanziati dalla Regione Puglia saranno a disposizione dei Servizi Sociali per ulteriori interventi.