Sabato 24 Ottobre 2020
   
Text Size

Nuova "serrata" per i ponti di aprile e maggio

comune

Nuova "serrata" per le attività commerciali cassanesi, dopo quella di Pasqua e "pasquetta".

La Sindaca di Cassano delle Murge, Maria Pia Di Medio ha firmato una nuova Ordinanza con la quale obbliga alla chiusura tutte le attività commerciali, anche quelle ambulanti, per i giorni:

- domenica 19 aprile

- sabato 25 aprile

- domenica 26 aprile

- venerdì 1° maggio

- domenica 3 maggio.

Fanno eccezione alla chiusura le farmacie, le parafarmacie, le edicole, i distribuoti automatici e di carburante ed i tabaccai.

Sospeso, dunque, anche il mercato settimanale del venerdì, in piazza Merloni.

L'Ordinanza ricorda che la mancata osservanza dell'obbligo di chiusura comporta sanzioni da un minimo di 25 ad un massimo di 500 euro nonchè le sanzioni previste dalle normative governative per il contenimento della pandemia.

La chiusura delle attività commerciali nei giorni su indicati, infatti, si inserisce nelle attività di prevenzione per l'emergenza Covid-19 ovvero prevenire l'assembramento di persone dinanzi alle attività commerciali, lo spostamento incontrollato e ingiustificato di residenti e non: l'Ordinanza, infatti, ricorda che le disposizioni governative prevedono che solo un componente del nucleo familiare possa effettuare la spesa o uscire di casa per le strette necessità della famiglia, incoraggiando la spesa a domicilio laddove possibile.

 

Commenti  

 
#12 tutti fuori 2020-04-19 11:34
scusate, ma che senso ha fare un'ordinanza se non ci sono controlli per farla rispettare? Oggi è domenica, supermercati chiusi-non si lavora, eppure in giro decine e decine di auto. BASTA POSIZIONARSI ALL'ALTEZZA DELLA VILLA DEI CADUTI! Capisco che siete in pochi ma basta porre un semplice posto di blocco. Ci vuole molto a capirlo? L'emergenga non è finita! E non finirà per il momento. Chi viola le disposizioni E' UN POTENZIALE ASSASSINO!
 
 
#11 Carluccio 2020-04-19 08:10
Per Gigino, commento n.8. Hai ragione, purtroppo. Molti sindaci, approfittando di una disgraziata epidemia, giocano a fare i salvatori della patria, alla disperata ricerca di visibilità e nella speranza di fare il salto. Le loro ordinanze sono generalmente irrilevanti e ripetitive di provvedimenti già adottati su scala nazionale. Gli unici veri protagonisti, da ringraziare in ginocchio, sono i medici e gli infermieri della prima linea. I sindaci facciano funzionare i comuni che amministrano, senza inutili ansie di protagonismo.
 
 
#10 Gigino 2020-04-18 12:47
L’area verde dietro l’ufficio postale è un area pubblica, chiunque può andarci da solo, con il cane o con la capra se vuole, prendersi cura di una zona pubblica del paese non vuol dire che quell’area diventa di proprietà privata e si possa comandare sul quel pezzo di suolo pubblico, questo è un concetto a quanto pare estraneo a chi “cura” il giardinetto dietro l’ufficio postale. Per inciso un conto è curare il verde pubblico tenendo in ordine le aiuole e coltivando qualche pianta un altra cosa è riempire un area pubblica di fantocci, cartelli e tronchi vari che oltre ad essere di dubbio gusto, ma questo è un giudizio personale, sono anche pericolosi qualora qualcuno ci inciampasse sopra.
 
 
#9 ... 2020-04-18 09:54
Ho seguito le polemiche fra un cittadino con un cane minacciato da una primula.
Ho incornciato questo commento dall’onnipresente consigliere comunale che sta più su Facebook che a servire la divisa per la quale lo paghiamo.
"Sarei curioso di vederti alle prese con le VERE minacce, quelle che ti fanno gente che non ha nulla da perdere...sarei veramente curioso di vedere il bel post che potresti scrivere.”
L’ha scritto un uomo delle forze dell’ordine.
 
 
#8 Gigino 2020-04-17 23:00
Quante ordinanze! Sembra che qualcuno stia giocando al piccolo Cesare...
 
 
#7 Concittadino 2020-04-17 22:02
Bene, ma a parte i divieti, cosa si sta facendo per il futuro di questo paese? In un'azienda sana e organizzata questo periodo di stasi è stato dedicato alla pianificazione delle attività per la ripresa o a quelle attività che normalmente non si riescono ad effettuare...potreste mettere al corrente la cittadinanza? Grazie
 
 
#6 Cittadino 2020-04-17 17:22
Questa è Bellissima sospensione del mercato il 1 maggio con un ordinanza. Scusate sbaglio o il primo maggio è festa dei lavoratori. Ormai siamo alle comiche????????????
 
 
#5 Rocco ant 2020-04-17 13:28
Hanno fatto le sartine tagli e cuci. Con tutto il rispetto per le sartine che creano capolavori loro hanno solo distrutto quello che hanno trovato.
 
 
#4 michele.cassanese 2020-04-17 13:04
Il mercato andava sospeso da molto tempo! Il venerdi mattina sembra di stare a ferragosto a Rimini!
 
 
#3 Per commento 1 2020-04-17 12:58
Mo vuoi assai!!!
 
 
#2 furbetti 2020-04-17 11:18
mi auguro che questa volta vengono rispettati questi decreti e che la gente non si riunisce come Pasqua e pasquetta. che DIO ci aiuti
 
 
#1 ... 2020-04-17 09:09
A quando un'ordinanza sulle cose che questa AMMINISTRAZIONE DEVE FARE in ottemperanza al programma elettorale presentato 3 anni fa... 3 anni sono passati ci credereste? Non han fatto nulla.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.