Giovedì 02 Aprile 2020
   
Text Size

La Di Medio chiede più controlli per il "Miulli"

comune

La Sindaca Maria Pia Di Medio ha disposto con una Ordinanza i nuovi orari per il pubblico degli Uffici Comunali: dal lunedì al venerdì si potrà accedere solo dalle ore 9.30 alle ore 10.30.

E' sospeso, inoltre, il rientro e dunque l'apertura al pubblico del giovedì pomeriggio.   

L'Amministrazione ha provveduto, spiega l'ordinanza dettata dall'emergenza sanitaria, ad agevolare il lavoro da casa da parte dei dipendenti comunali nonchèè ad utilizzare le forme di congedo offerte dai provvedimenti governativi mentre laddove ciò non fosse possibile è stato ridotto l'orario di lavoro.

I dipendenti ancora attivi presso gli uffici, infatti, lavoreranno dalle 9.00 alle 12.30, senza rientro pomeridiano del giovedì.

Le nuove disposizione sono valevoli fino a data da destinarsi ovevro al termine dell'emergenza sanitaria. 

Una ulteriore Ordinanza, invece, vieta qualunque uscita dalla propria abitazione che non sia strettamente necessaria: dunque sono vietate le passeggiate e le "corsette" anche se si è da soli. Si può fare la spesa ma deve andarci un solo componente del nucleo familiare così come per l'acquisto dei farmaci.

Sono sospesi tutti i giochi e le lotterie presso le rivendite e qualunque altra sala giochi.

Assieme ai Sindaci di Santeramo in Colle, Fabrizio Baldassarre e Acquaviva delle Fonti, Davide Carlucci, la Di Medio ha chiesto alle Autorità governative nazionali e regionali un rafforzamento della sorveglianza nei pressi del "Miulli" individuato come Ospedale "Covid 19" e in particolare in corrispondenza degli svincoli per i diversi paesi, al fine di verificare chi effettivamente si reca in nosocomio per accertati motivi di salute o necessità.

La richieste dei tre primi cittadini, inoltre, è quella di individuare in ognuno dei tre Comuni almeno una struttura ricettiva che possa eventualmente ospitare il personale medico nonchè i parenti dei degenti che dovessero necessitare di quarantena dato che al momento l'unica struttura llo scopo è stata individuata presso l'hotel "Svevo" di Gioia del Colle. 

  

Commenti  

 
#7 positivo 2020-03-25 12:56
x #5 Ft ino c'è meno assembramento al mercato che ai supermercati.
E basta con questo stato ansiogeno, mantieni le distanze
 
 
#6 Resa 2020-03-24 21:17
Ti aspetto!
 
 
#5 Ft ino 2020-03-24 10:44
Tutto vietato e quando si chiude il mercato???
Dove anziani e altri si incontrano si salutano e dicono chiacchiere
In campagna invece impazzano gli incontri con potatori e maestrie varie......controlla sindaco controlla
 
 
#4 atleta 2020-03-23 18:10
Noi stiamo a casa. Tu tornatene a casa. Inadeguata, è imbarazzante che le decisioni siano prese populisticamente
 
 
#3 Ernst 2020-03-23 17:46
X resa
Ci vediamo in rianimazione. Babbeo
 
 
#2 Resa 2020-03-23 17:13
Ernst statt a cast...corri nel corridoio.
 
 
#1 Ernst 2020-03-23 13:59
Si vergogni. Pagherà quest’ordinanza. Poi ci spiegherà perché gli spacciatori vanno girando indisturbati. Eh invece attacchiamo il popolo degli sportivi disciplinati. Loro sarebbero gli untori.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.