Martedì 25 Gennaio 2022
   
Text Size

Primo caso a Cassano di contagiato da coronavirus

shutterstock_1629029089-290x201

Primo caso acclarato di un contagio da coronavirus a Cassano delle Murge. 

Lo ha reso noto la Sindaca Maria Pia Di Medio su conferma del Servizio Prevenzione della Asl Bari.

Si tratta di un uomo cassanese recatosi al Policlinico di Bari per altra patologia ma poi risultato positivo al tampone del Covid-19.

L'uomo è stato messo in quarantena assieme a tutta la sua famiglia che tuttavia risulta essere negativa al virus dopo gli opportuni approfondimenti. 

"In questo momento - scrive la Di Medio - ancora di più occorre mostrare grande senso di responsabilità e Vi chiedo nuovamente di RESTARE A CASA ed uscire solo per le necessità usando la cautela, la prudenza e rispettando le regole semplici che già tutti conosciamo. I cassanesi sono forti ed è questo il momento di dimostrarlo. #andràtuttobene ".

Sono arrivate a 1.809 le vittime del coronavirus in Italia. In un solo giorno - ha spiegato poco fa il capo della Protezione Civile Borrelli - c'è stato un aumento di 368 morti. Sabato l'aumento era stato di 175. Sono 2.335 le persone guarite in Italia dopo aver contratto il virus, 369 in più di ieri.  Superati i 20 mila malati: sono complessivamente 20.603, con un incremento rispetto a sabato di 2.853, mentre il numero complessivo dei contagiati - comprese le vittime e i guariti - ha raggiunto i 27.747.

In Puglia, in particolare, i casi positivi salgono a 212 mentre 2 sono i guariti e 16 le vittime.

 

Commenti  

 
#3 raffy 2020-03-16 16:35
Questa notizia la si aspettava da un momento all'altro ,infatti dopo una settimana dall'esodo dei propri cari dal Nord ed il tempo di incubazione della malattia ,la stessa si è manifestata.
Auguro alla persona e a tutti una buona guarigione
 
 
#2 Lorenz 2020-03-16 07:45
Non ci meravigliamo, sono venuti dal nord 7000 persone, quindi ci riempiremo di casi anche noi.
L'ignoranza non ha limiti, come al peggio non c'è mai fine.
 
 
#1 sanleo 2020-03-15 18:31
e' apprezzabile la tempestività con cui la notizia è stata diffusa. Spero che, in nome della tutela della privacy, non si tenga nascosta l'identità di questa prima "sfortunata" cellula cassanese posta in quarantena, al fine di dare la possibilità ai cittadini tutti di favorire una opportuna indagine tra le persone che hanno avuto contatti recenti.

LA REDAZIONE

La legge VIETA di divulgare generalità di persone ammalate. Le autorità ricostruiranno tutti i contatti avuti dal contagiato ed opereranno di conseguenza.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.