Cassano si conferma "Comune Riciclone" anche per il 2019

503e2f7dcc59bd640b87192268678805

Anche per il 2019 Cassano delle Murge entra nella speciale classifica di Legamniente dei Comuni Ricicloni ovvero quei Comuni che maggiormente adottano sistemi e organizzazioni per fare la raccolta differenziata.

Il premio è stato consegnato questa mattina nel corso della cerimonia per la 12° edizione de premio che "mostra un deciso cambio di passo nella gestione del ciclo dei rifiuti in Puglia, che diviene via via più sostenibile", spiega una nota di Legambiente.

 

Sono 87 i Premi Comuni Ricicloni a fronte dei 55 dello scorso anno, cui si affianca una media percentuale di raccolta differenziata che nel 2019 sale dal 47,5% al 54,2%. 5 tra i comuni ricicloni, ossia BitrittoMotta MontecorvinoCasamassimaBitetto e Montemesola, si distinguono ulteriormente con la qualifica di Comune Rifiuti Free, assegnata alle Amministrazioni che hanno contenuto la produzione di secco residuo al di sotto dei 75 Kg all’anno. Nella rosa delle new entry risalta Lecce, tra i Capoluoghi di Provincia Ricicloni con il 65% netto di raccolta differenziata. Al capoluogo salentino fa da contraltare Andria, ex riciclone che retrocede in classifica scendendo dal 65% al 58,8% di RD, mentre si riconferma Barletta con il 70,6%.

Completano il quadro 24 Premi di Seconda Categoria, 16 Menzioni Speciali Teniamoli d’Occhio, 4 Menzioni Speciali Start Up e 6 Menzioni Speciali Io Sono Legale.

Cassano delle Murge si piazza al 52° posto fra i Comuni Ricicloni, con un piccolo incemento della raccolta differenziata che ha raggiunto, nel 2018, il 69,4% (era al 68,1 nel 2017).