Giovedì 26 Novembre 2020
   
Text Size

La Di Medio risponde alla Soprintendenza sul "Miani-Perotti"

29389410_10211904481064295_6838197296602021888_o

La Sindaca risponde alla Sopritendente del MIBACT sulla vicenda dell'utilizzo della Sala Conferenze presso il Palazzo "Miani-Perotti" per una riunione di condominio.

E la risposta lascia davvero perplessi perchè sostanzialmente, dice la Di Medio, "mi sono confusa sul cognome del richiedente" avendo scambiato il sig. Marzulli (il capocondomino del Costone di Bruno) con, probabilmente (ma è una nostra considerazione) il prof. Mazzilli (artista cassanese di fama internazionale).

La firma posta in calce alla richiesta, insomma, ha  mandato in confusione la Di Medio che ha concesso la sala pensando si trattasse di una riunione artistica anzichè una assemblea condominiale.

 

Duro il commento sulla vicenda da parte dei cinque Consiglieri comunali di minoranza che avano sollevato il caso dinanzi alla Sopritendenza: "È molto facile scorgere la superficialità del Sindaco nel suo tentativo, davvero maldestro, di giustificare il “caso Pinacoteca” con la genialata dell’omonimo - scrivono in una nota -  Non fosse così grave e serio l’aver concesso la Pinacoteca Comunale per far celebrare una riunione di condominio, ci sarebbe davvero da ridere a crepapelle. Ma così non è perché la Soprintendenza, nel chiedere tempestivamente chiarimenti alla Di Medio, parla di “atti tesi a distrarre il bene dal vincolo culturale” con la previsione di “sanzioni penali”. Tanto da “trasmettere la propria nota al Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale”. 

 

"Se con la Sua risposta sulla concessione in uso della pinacoteca comunale per una riunione di condominio pensa di abbindolare cinque consiglieri comunali di opposizione come fossero degli allocchi, ci casca male", aggiungono i Consiglieri Teodoro Santorsola, Angela Catucci, Davide Del Re, Rocco Fabio Lapadula e Amedeo Venezia. 

Emerge, ancora una volta esplicitamente, la Sua “coerente spregiudicatezza” nel farsi beffe di tutto e finanche delle Istituzioni interessate che, verosimilmente, non saranno disponibili a farsi sbertucciare e canzonare con la Sua genialata – goffa, in verità – dell’omonimo, del quale Lei si guarda bene di fornire dati, riferimenti e più dettagliate quanto doverose informazioni.

In primis, il nome del richiedente, nell’istanza (allegata alla presente) palesemente sottoscrittosi “amministratore del condominio Costone di Bruno” a Suo dire L'avrebbe indotta all'errore; tale nominativo, però, non coincide con l'artista locale di fama.

Ancora più grave è l'aver autorizzato un atto non di competenza politica, ma di tipo gestionale e quindi afferente ai poteri dirigenziali. Dirigente o responsabile che non è stato nemmeno da Lei interessato, tanto che l’autorizzazione da Lei concessa, non riporta alcun visto o parere di dipendente comunale.

Tali comportamenti, per quanto ci riguarda, sono da annoverarsi nella cosiddetta “gestione politica della clientela" , in spregio delle più elementari Norme cui ogni Amministratore deve conformarsi.

"Inutile aggiungere, da parte nostra, altro. Lasciamo ai cittadini e ai lettori, ogni libera valutazione con la sola lettura degli atti che trasmettiamo. Diceva un grande personaggio dello schermo:<<meditate gente, meditate!", concludono i Consiglieri di opposizione.  

 

 

 

 

Commenti  

 
#26 verace 2019-12-18 11:36
La storia si ripete. Era la nipote di Mubarak ad aver chiesto il permesso dell'uso della sala. Prossima volta, la sindaca chiederà lo stato di famiglia. Questo è quello che avete votato ed è quello che vi meritate. Mi chiedo, ma quando vi svegliate?
 
 
#25 Gino 2019-12-17 09:38
Questa trovata del sindaco è degna di Totò e Peppino (loro malgrado) comunque spesso in questi piccoli paesi provinciali spazi che dovrebbero essere adibiti alla divulgazione culturale vengono utilizzati in modo improprio sopratutto quando vengono utilizzati per fare divulgazione culturale.....
 
 
#24 Terry 2019-12-17 08:45
Questa tizia non può rappresentare le istituzioni. Vada a casa. O meglio rinunci al potere così come ha rinunciato ad altro.
 
 
#23 Pippon 2019-12-17 08:21
Non solo spregiudicata, ma ostinata a non voler rispettare le regole. Una repulsione verso l'ordine...
 
 
#22 noncistò 2019-12-16 21:40
condivido sulla spregiudicatezza della Dimedio , del resto , con l'aria che tirava ++++
 
 
#21 volavola 2019-12-16 09:13
commento 11, 12 e 19

veri veri meridionali.
 
 
#20 Nicola P. 2019-12-16 09:10
X commento 19,

non ho scritto che mi fai e che mi fate schifo......perché scenderei al vostro livello, meschino, comunista, demenziale e questa, è davvero ignoranza COMUNISTA.

Non ho votato la DiMedio, ma sono neutrale e obiettivo, a me non mi spinge nessuno a scrivere contro qualcuno, non ho nessuno dietro di me a differenza di molti.
 
 
#19 X Nicola P 2019-12-15 18:11
Potranno scomparire tutti quelli che vuoi. Ma finché esisteranno persone che non hanno paura di essere oneste e gridare contro gli ignoranti che hanno il diritto di voto e si vendono l’anima proprio per quel voto ebbene potrai continuare a scioccarti. A me fanno schifo quelli come te.
 
 
#18 ops 2019-12-15 15:26
ovviamente molti mi considerano un ignorante nella scrittura ma sulla faccia della terra trovatemi qualcuno che conosca tutto non esiste quindi tutti noi siamo ignoranti e dire a qualcuno ignorante e come dirlo a se stesso per esempio alzasse il dito chi veramente conosce le opere di Joyce il grande scrittore irlandese e la sua opera in cui si ritrovano pagine scritte in uno stile che non descrive in modo lineare le azioni e i pensieri dei personaggi osservandoli da un punto di vista privilegiato come la letteratura aveva fatto fino a quel momento ma li riporta così come si susseguono nella loro testa mescolando i pensieri casuali che accompagnano la quotidianità eccetera eccetera per ritornare alla serata culturale fatta nella pinacoteca io penso che ogni tanto queste persone che non sono ignoranti potrebbero fare qualche serata e proporrei una serata in cui qualcuno leggesse i migliori commenti che appaiono su Cassanoweb accompagnato ovviamente da qualche cantante volontario per capire il grado culturale della popolazione dimenticavo a spese del Comune si dovrebbe fare alla fine un buffet vedrete quanta gente parteciperà per i commenti di rimprovero al mio stile metto di seguito i punti e le virgole mancanti …………………..,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,, addio non scriverò più con questo stile ve lo prometto
 
 
#17 Nicola P. 2019-12-15 12:31
Schioccato e allibito non per la questione sollevata dall'articolo, banale e messa in luce per gettare constantemente fango su chi amministra (questo sito lo fa sempre e non ho ancora capito da che parte sta, cioè, le mani che accedondono il fuochino chi sono, viste le tante liste) ma dai commenti 12 e 13, offensivi, prepotenti, arroganti e maleducati nei confronti del commento 11.
Nel vostro pensiero regna la sinistra, il PD e per fortuna si vede e fortunatamente non si sente perchè non esistete più!
 
 
#16 Abele 2019-12-15 10:37
ai commentatori,
NESSUNO TOCCHI CAINO!
 
 
#15 sonoro 2019-12-14 17:12
quando la pezza è più dannosa del buco
 
 
#14 dft 2019-12-14 17:02
La signora è solo spregiudicata.
Questo può dirlo chi l'ha conosciuta davvero da vicino, che la reputa pericolosa.
Prima se ne va e meglio è per tutti, compreso chi l'ha votata.
 
 
#13 Tenax 2019-12-14 12:14
x ops del commento 11.
Lasciamo perdere il corso di italiano, quello te lo perdoniamo però se hai tempo prova a migliorare.
Lasciamo perdere pure la tua richiesta di compassione per la Sindaca: un pò di pietà non si nega a nessuno.
Lasciamo perdere pure la tua fantasia riguardo alla installazione di arte moderna che avrebbe mascherato la riunione di condominio.
Lasciamo pure perdere tutte le tue valutazioni sul costo delle pere.
Lasciamo anche perdere il tuo avventurarti sul discorso del MES: si vede che non hai ben capito il senso e quindi, ti scusiamo.
Ma che poi arrivi ad augurarti una Italexit, non possiamo più lasciarti perdere: forse non ti rendi conto di quello che dici. Vai pure in Regno Unito e vedi cosa significa stare oggi a Londra, un tempo (fino a 3 anni fa) capitale della finanza mondiale e con un PIL (reddito) pari al 55% dell'intera Gran Bretagna, che ha visto il suo PIL dimezzarsi, il quartiere della City svuotarsi, tutte le banche d'affari scappare a Parigi, Francoforte e qualcuna pure a Milano, vedere il rischio di approvvigionamenti di medicinali, ... e ne vedrai ancora delle belle. Secondo te De Gasperi, che ci guidò e col suo prestigio unì il nostro destino a quello dei grandi paesi europei, era un cretino mentre il tuo Salvini che prende ordini da Mosca è uno che conosce bene le cose e conosce bene dove l'Italia dovrà dirigersi nei prossimi decenni.
Senti a me: lascia stare il fiasco, mangia qualcosa di sano (per nutrire il cervello) e bevi solo acqua, al massimo succhi di frutta (e digli pure al tuo capo di lasciar perdere i mojito).
 
 
#12 ccc 2019-12-14 11:23
Eccolo, arriva il solito ignorante che deve sdrammatizzare, sminuire perché ci sono le solite cose più importanti.
"Uno sbaglio può capitare a tutti…”
Fosse il primo caro ignorante!!! E se si sbaglia (ma è stato davvero uno sbaglio?) su presunte banalità non ti viene in mente sulle cose per te importanti cosa può combinare questa tizia?
E’ solo l’ennesimo atto di incapacità, superficialità, sciatteria amministrativa.
 
 
#11 ops 2019-12-13 23:03
si però fare un processo penale per una banalità del genere e che ha fatto la nostra Sindaca a tutti può succedere di fare qualche sbaglio nella vita ma per lo meno si concede qualche attenuante non ci scagliamo tutti contro magari se l'assemblea condominiale si fosse fatta con la presenza di un cantante che cantava fra una litigata e l'altra si poteva pensare anche ad un nuovo modo di fare cultura sarebbe stata come una di quelle "installazioni" che si fanno ora come nuova tendenza artistica
non ci attacchiamo alle sciocchezze tra l’altro la nostra Sindaca ha chiesto anche scusa non sono questi i problemi che ci devono preoccupare io come cittadino pregherei di impegnarci maggiormente sui veri problemi che vanno sempre più aumentando vedi nuove tasse pensioni sempre più magre MES la spesa al mercato che diventa sempre più insostenibile una pera ti costa un euro e che cos'è un euro niente prima erano 1936,27 lire se non ricordo male e con quelle 1936,27 lire compravi tre chili di pere...non vado oltre seno divento come quelli che parlano sempre alla televisione e che nessuno li ascolta più c’è troppa libertà di parlare ma si parla a vuoto speriamo bene w la Brexit mi viene da dire vorrei dire w l’Italexit ma ho detto troppo volevo solo dire due parole di comprensione ma mi è scappato un comizio addio
 
 
#10 Lucio 2019-12-13 18:49
Risposta da presa per i f....furboni sempre più in basso. Non siete degni del ruolo che ricoprite
 
 
#9 aa 2019-12-13 14:28
Cerchiamo di ricordare per bene tutto per le prossime elezioni...ma purtroppo molta gente non ha un briciolo di memoria
 
 
#8 Ti voglio bene 2019-12-13 13:29
Dottoressa Di Medio le voglio bene, la prego si tiri fuori da questo disastro, c'è chi ancora le vuole bene ma se Lei continua ad essere ostinata con la politica perderà Tutto e Tutti
SI DIMETTA, GIÀ È TROPPO TARDI,
TANTI SONO I DANNI CHE SONO STATI FATTI ALL'INTERO PAESE E A TUTTI NOI CITTADINI
 
 
#7 volavolavola 2019-12-13 13:19
condivido la perplessità di " amministratore cond" , ma a chi poteva venire in mente di usare la BIBLIOTECA per i fatti suoi , se prima non ci fosse stato un chiaro accordo fra lui e Di Medio ? ( non mi viene di chiamarla sindaco in questa circostanza )
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.