Domenica 13 Ottobre 2019
   
Text Size

Nuova gestione per l’Ufficio I.A.T. di Cassano

Ufficio IAT Cassano

Dopo essere rimasto chiuso praticamente per tutta l’estate appena trascorsa, il Comune di Cassano delle Murge ha affidato ad un nuovo soggetto la gestione dell’Ufficio di Informazione e Accoglienza Turistica.

Lo I.A.T. di via Miani passa dalla gestione “Apulia Country”, associazione turistico-culturale alla Cooperativa “EDI Media Communication” presieduta da Nicola Surico.

Si tratta di un cambio di prospettiva non da poco, anche se condotto – da parte del Comune – sempre alla stessa maniera: un affidamento diretto, senza alcun Avviso Pubblico per i soggetti del territorio, nessun raccordo con la (defunta, a questo punto) Consulta delle Associazioni. Insomma: tutto come fu e come successe con l’affidamento di “Apulia Country”.

Farà meglio Surico, già Segretario della Pro Loco “La Murgianella” negli anni ’80 ed editore con la “Messaggi” di libri e giornali, anche locali?

Speriamo.

Soprattutto per affrontare al meglio le nuove sfide del turismo e le nuove frontiere nelle quali ormai si riconosce.

La Cooperativa e il Comune hanno stipulato una Convenzione, che lascia aperta la porta alla collaborazione di altri soggetti, che elenca una lunga serie di attività che “le parti” si impegnano a svolgere: dalla promozione del territorio attraverso il marketing turistico alla messa in rete delle informazioni e delle possibilità offerte da Cassano in campo ambientale e non solo fino alla promozione dello sport.

A fronte di questi servizi forniti dalla Coop. per il periodo settembre 2019/giugno 2020, il Comune non erogherà somme di denaro ma attingerà dai fondi della Regione Puglia: 10mila euro che dovrebbero arrivare dal Dipartimento regionale Turismo.

“Dovrebbero” perché dagli atti da noi consultati risulta che a quel finanziamento il Comune di Cassano non fu ammesso (avendo conseguito un punteggio inferiore a 54/90), uno dei motivi per cui “Apulia Country” lasciò la gestione dello IAT; nella Delibera di Giunta che affida alla Coop. la gestione dell’Ufficio, invece, quel finanziamento viene dato per certo.

Commenti  

 
#14 Seee 2019-09-22 17:41
Poveri illusi, credete ancora che vengano turisti in un paese distrutto!
 
 
#13 Nike70 2019-09-21 16:00
Batman be i turisti ci sono..... I migranti!!!!! ???? ???? ???? ???? HAI ragione è un mortorio questo paese e non vedo l'ora di sciaramin!!!!
 
 
#12 piesse 2019-09-21 08:43
Massarosa chiama Cassano risponde: protocollo copia incolla? Redazione, ma è uguale al precedente documento o mi sbaglio?
 
 
#11 P.G. 2019-09-20 14:25
Apulia almeno aveva un progetto preciso con un importo prestabilito
Assessore allla legalità nonché vice sindaco se ci sei batti un colpo
 
 
#10 SConcertato 2019-09-20 14:21
Convenzione per la gestione? Quale gestione? E per quale periodo? E se i soldi promessi non arrivano? Chi si accollerà il costo di quei servizi? Pantalone, ovvero i cittadini di Cassano ?
 
 
#9 Facciamo chiarezza 2019-09-20 14:11
L'ufficio IAT aprirà solo se il progetto presentato dalla Edi Media verrà finanziato dalla Regione altrimenti, lo IAT dovrà essere aperto grazie ad una attività di volontariato.
Ma qualcosa mi dice che passerà,perché questa volta,l'amministrazione si muoverà ( piripicchio ecc.)Il problema è capire perché a volte lo fa ed altre no.....
 
 
#8 noncistò 2019-09-20 12:31
praticamente andare avanti alla disperata , niente finanziamenti certi , niente turisti che non ce n'è nemmeno l'ombra , alla fine +++
 
 
#7 Lippolis 2019-09-20 09:57
Ma quali cambiali. !!!
Questa amministrazione non riesce nemmeno in questo
Ah ah ah
 
 
#6 Libero 2019-09-20 09:00
Hahahahaha :lol: :lol: :lol: divertentissimo!!!
 
 
#5 Mrt 2019-09-20 08:21
Altra cambiale pagata.
 
 
#4 Batman 2019-09-20 07:46
Abbiamo perso tempo il mese di agosto con erano le benefattrici che si erano messe a disposizione x il loro paese e che era pure qualche turista.ora nn ci sono ne le benefattrici ne i turisti.che senso ha aprire questo ufficio che qui è un mortorio ?
 
 
#3 sonia 2019-09-20 07:13
Manca un dettaglio in questo articolo. Chi è lo sponsor locale: la Marsico. E quello regionale: Piripicchio.
Rido per non piangere. Conosciamo bene questi personaggi.
 
 
#2 Mbha 2019-09-20 06:46
Tanto i turisti non vengono più
 
 
#1 Zalone mm 2019-09-19 22:46
Apulia ? E i volontari dove sono ?
Dove sono quelli che ci tenevano al nostro paese ?
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.