Sabato 21 Settembre 2019
   
Text Size

E' in edicola il nuovo numero de "La voce del paese"

 la voce del paese testata copy

In edicola il nuovo numero del mensile cassanese "La voce del paese".

Fra gli articoli, segnalimao:

 

DANNO ERARIALE: COSA SUCCEDE ORA? E QUALI SONO LE POSIZIONI IN CAMPO?

Intervista alla Sindaca Di Medio, all'ex primo cittadino Vito Lionetti,

all'Assessora al Bilancio Annamaria Caprio e al Consigliere regionale Ignazio Zullo

 

IL LICEO IN REGGENZA

Ne parliamo con la Preside Caponio

 

FESTA PATRONALE ED ESTATE CASSANESE

Programmi ed anticipazioni

 

AEROMODELLISMO: INAUGURATA LA PISTA 

Presso l'agriturist "Fasano"

 

SVALVOLATI ON THE PIT

Si corre la seconda edizione del Gran Premio Cassano

 

 Immagine copy copy copy copy copy copy copy copy copy copy copy copy copy copy copy

Commenti  

 
#6 Liceo, arrabbiato 2019-07-05 10:56
Mentre leggevo l'intervista alla preside Caponio non credevo ai miei occhi, continua a smentire se stessa.
Mesi fa scriveva che non c'erano problemi di numeri, adesso li fa risalire a prima del suo arrivo.
Quando gli veniva suggerito di spingere per le classi digitali (piacciano o non piacciano alla scuola media ci sono) diceva che erano i suoi docenti che facevano resistenza, adesso mette in dubbio la validità di quel modello formativo e li estende al modello senza zaino.
Preside lei insieme a molti suoi docenti non ha capito un bel nulla, continuate ad arrampicarvi sugli specchi, a scaricarvi delle responsabilità e fino a qualche mese fa cercavate scorciatoie facili facili.
E adesso? Tanto a voi cosa interessa?
Preside e docenti otterranno altre sedi, probabilmente pure più comode, qualche cassanese non lavorerà più sotto casa (e ben gli sta), chi ci rimette?
Ci rimette la comunità cassanese e ci rimetteranno gli studenti, come sempre.
 
 
#5 Gilberto 2019-07-05 08:23
Per medioevo:

lei sta davvero nel medioevo. Oggi giorno le vecchie abitudini medioevali vanno cestinate, quindi niente più bancarelle in zone inutili, niente più giostre e giostrai alla 167, dove si creava un'associazione di brutte facce.
Pertanto è giusto valorizzare via Convento perché il carro con la Madonna degli Angeli non proviene da Bari, Acquaviva,Santeramo o dalla 167, ma dal Santuario del Convento.
 
 
#4 Cassanese acquisito 2019-07-05 08:11
X medioevo
Si sono d'accordo con piede...
Medioevo dai una alternativa a questi amministratori e a don Francesco (che è il presidente del comitato festa patronale)... oppure sei bravo solo a ...
 
 
#3 piesse 2019-07-04 15:57
x medioevo. La sua proposta alternativa quale sarebbe?
Tutti scienziati, allenatori, sindaci, esperti di potatura, esperti di politica internazionale, immigrazione, fuochi pirotecnici. Nella sostanza tutti "piscine vacant"
 
 
#2 Pinzillacchero 2019-07-04 14:10
tolta da parte la Santa Patrona e le auto d'epoca ... la copertina è da carnevale
 
 
#1 medioevo 2019-07-04 12:28
tanti, ma tanti, ma tantissimi complimenti allo scienziato di Cassano che ha stabilito l'allocazione di bancarelle e giostre x l'annuale festicciola paDronale, gli auguro tutto il bene del mondo, a lui ed agli esercenti, speriamo proprio che in quei 3 giorni non diluvi, sarebbe un vero peccato x le vostre fervide meningi
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.