Lunedì 22 Luglio 2019
   
Text Size

Strade rurali come discariche: interviene Angiola

112cd1b5-df1f-4889-92d1-a63e53fa677e

"Mi giungono continue segnalazioni, tanto da parte dei miei collaboratori del Meetup M5S di Cassano Giorgio Lacasella e Rossana Angiulo, quanto da svariati cittadini, in merito allo stato di degrado in cui versano le campagne cassanesi, per gli aspetti che riguardano i rifiuti, di ogni genere, sistematicamente abbandonati e non rimossi, soprattutto sui cigli delle strade rurali".

Lo scrive in una nota il parlamentare Nunzio Angiola del Movimento 5 Stelle.

"Non è il momento di discutere delle ragioni per cui tali rifiuti vengono abbandonati - scrive Angiola - E’ il momento di correre ai ripari e di richiamare i doveri dell’Amministrazione. Una settimana fa e precisamente il 12 giugno ho scritto alla Sindaca Di Medio una lettera con la quale esortavo l’amministrazione ad adottare i provvedimenti del caso.

Faccio notare che nel momento storico che stiamo attraversando, che vede la città di Matera al centro di festeggiamenti importanti, nella sua veste di Capitale europea della Cultura 2019, con interessanti risvolti anche sui territori del Collegio (basti pensare al "Cammino Materano"), non diamo di certo una bella impressione offrendo una veduta sciatta e degradata delle nostre meravigliose campagne. Le Mulattiere, i tratturi, le antiche vie religiose e le vecchie rotte commerciali, sono una risorsa per noi e per la nostra gente. Si tratta di opportunità da cogliere, come se fosse l’ultima chance che ci resta per la ripresa economica del nostro territorio. La nostra Murgia è tutta da scoprire o da riscoprire a piedi o in bicicletta, con lentezza, approcciando ad un nuovo modo di viaggiare per gustare le meraviglie del nostro territorio, fuori dalle canoniche rotte turistiche. 

Pertanto, nella mia qualità di parlamentare del territorio, non dico che dobbiamo presentarci con un biglietto da visita che offre una natura incontaminata, ma almeno sforziamoci di darne una lontana parvenza!

976a60cd-d1c7-4a90-827f-bab5f79da484

Allego al presente comunicato documentazione fotografica, in merito alle tante situazioni di degrado nelle campagne cassanesi.

Tutto ciò premesso, auspico che l’amministrazione comunale e tutti i cittadini di Cassano si vogliano adoperare affinché la bellezza di Cassano delle Murge, delle sue periferie e delle sue campagne rimanga impressa nella mente dei visitatori che dobbiamo imparare a trattare come ospiti illustri e graditi e quindi  “con i guanti bianchi”. L’ospitalità da noi deve essere sacra!", conclude Angiola. 

f96ca8c0-719e-45b5-8f61-438e8c81787f

 

Commenti  

 
#14 lello 2019-06-19 15:02
È stata avvertita Greta?
 
 
#13 niko 2019-06-19 15:00
E com'è.....per un semplice motivo....quella per mercadante è "la via dei rifiuti" e fa parte del "percorso materano" ,oltre ad essere la perla della murgia.
L'importante è presentarsi alle inaugurazioni e a sorridere,sorridere sempre e promettere tutto....tutto il resto non conta.
Le telecamere,i controlli(addirittura con i droni), le guardie....e un sacco di chiacchiere
 
 
#12 sandra 2019-06-19 14:59
Non c'è più rispetto di niente
E credo che la gente purtroppo si stia abituando al degrado . Non c'è più niente che stimoli l'intetesse e al massimo ognuno pensa al suo orticello .
È positivo comunque che si insista a far notare il degrado
e l'incuria e l'assenza di interventi seri da parte di chi avrebbe il dovere di intervenire anche per motivi di salute pubblica.
 
 
#11 mary 2019-06-19 14:57
Che gente ignobile! Differenziare è molto semplice, questa è gente malata, caspita, hanno avuto tempo per abbandonare i rifiuti, invece di raggiungere la discarica autorizzata!
 
 
#10 MASON COOLEY 2019-06-19 14:55
“La società umana sostiene se stessa trasformando la natura in immondizia.”
 
 
#9 federico rampini 2019-06-19 14:54
“I netturbini sono i veri sacerdoti del consumismo, solo la loro esistenza garantisce che la nostra folle corsa verso l’uso delle cose materiali possa continuare. Immaginiamo di essere costretti a tenerci quello che abbiamo, di non poter più buttare via nulla. È chiaro che si fermerebbe tutto.”
 
 
#8 CARICOACHIACCHIERE 2019-06-19 06:09
TRA POCO SAREMO NEL 2020 E PER MATERA 2019 NON SIETE STATI CAPACI DI ULTIMARE LA BARI MATERA CON IL VOSTRO MINISTRO TONINELLI E LA VOSTRA MINISTRA LEZZI, ALMENO NON PARLARE. VOI 5 STALLE SIETE SOLO CAPACI DI CHIACCHIERE INUTILI E DANNOSE. ORMAI NON PRENDETE PER I FONDELLI Più NESSUNO
 
 
#7 Raffy 2019-06-18 16:08
Visto che per i rifiuti dobbiamo dsre il buon esempio ,almeno ,per matera,voi politici riparate le strade provinciali .
 
 
#6 betty 2019-06-18 12:12
almeno qualcuno si fa sentire , e gli altri ?????a perdere tempo ,,,pagato
 
 
#5 Luchet 2019-06-18 06:06
L'abbiamo scritto tante volte noi lettori, non c'era bisogno che sottolineasse il problema l'onorevole.

Amministrazione, svegliaaaaaa!!!!
 
 
#4 È normale 2019-06-18 06:03
È tutto normale ki deve pulire senza netturbini ???
 
 
#3 Stamn 2019-06-17 23:20
Mettiamo guardie campestri che girano e telecamere e facciamo multe pesanti a tutto spiano a sti porci!!!!
 
 
#2 stanco 2019-06-17 20:43
E questo signore,che parla dal pulpito,cosa dice al riguardo che con aumenti di 20-50 euro e piu' ogni anno paghiamo salata "l'immondizia"nonostante la pazienza di effettuare la divisione dei materiali per la differenziata?
 
 
#1 Anonimo 2019-06-17 20:36
gg per i paguri!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.