Domenica 15 Settembre 2019
   
Text Size

In ristrutturazione basolato e sala consiliare coi soldi del Governo

WhatsApp Image 2019-04-19 at 07.11.36

 

Saranno utilizzati per ristrutturare l’esterno della Sala Consiliare e rifare il basolato di piazza Rossani nonché dare una rinfrescata al Municipio i centomila euro che il Governo Conte ha messo a disposizione, nei mesi scorsi, dei Comuni al di sotto dei 20mila abitanti proprio a favore delle opere pubbliche.

Una decisione “in extremis” dell’Amministrazione comunale cassanese dato che il Decreto ministeriale detta tempi e modalità ben precisi per l’utilizzo di questa somma, ad esempio quando (all’art. 1 comma 2) prescrive che “Il comune beneficiario del contributo è tenuto ad iniziare l'esecuzione dei lavori per la realizzazione delle opere pubbliche entro il 15 maggio 2019” (cioè ieri!).

La Determinazione del Capo dell’Ufficio Tecnico Comunale, l’ing. Domenico Satalino reca la data del 14 maggio ed i preventivi acquisiti sono tutti antecedenti ma ad oggi i lavori non paiono essere stati avviati.

Certo, far tornare al mittente i centomila euro sarebbe stato davvero grave, anche per le ripercussioni sociali che una tale scelta avrebbe comportato. Non per nulla “Cassano in Movimento”, il gruppo locale del Movimento 5 Stelle è da mesi che invita l’Amministrazione comunale a decidere come spendere quei soldi, con una puntata anche del parlamentare on. Nunzio Angiola che nel corso di una passeggiata nel mercato settimanale, lo scorso marzo, volle ascoltare dalla viva voce dei cittadini come e dove, a loro parere, avrebbero dovuto essere spese quelle somme e la quasi totalità delle proposte indicava il manto stradale come una assoluta priorità.

La scelta dell’Amministrazione, però, è stata in parte diversa: sarà ribasolata, infatti, la zona carrabile di piazza Rossani ma soprattutto sarà ristrutturata la parte esterna della Sala Consiliare che da diversi mesi perde letteralmente i pezzi.

L’affidamento diretto da parte dell’UTC ha riguardato quattro ditte: la “Lithos Pav” di Altamura che si occuperà della pavimentazione pedonale di piazza Rossani per un costo complessivo di 40euro; la cassanese “L.V.M. Costruzioni” che invece rifarà la pavimentazione carrabile della stessa piazza per un importo complessivo di 44.490 euro; alla ditta, anch’essa cassanese, di Vito Putignano per la realizzazione della scossalina metallica della Sala per una spesa di poco più di 4mila euro.

In sub-appalto, infine, l’ultimo lotto di lavori ovvero la manutenzione straordinaria con il ripristino delle facciate della Sala Consiliare e del Municipio di piazza Moro a cura della ditta cassanese “MPA Intonaci” per cui si spenderanno 9.760 euro.

 

WhatsApp Image 2019-04-19 at 07.11.54

Commenti  

 
#3 Speriam 2019-05-16 20:14
Voglio sperare che i lavori vengano fatti come si deve e non come di solito è stato fatto... manutenzione su manutenzione e poi il basolato dopo pochi giorni era già saltato....bisogna togliere tutto fare una buona base e poi posare il nuovo basolato... miraccomando che duri almeno fino al 2 agosto...speriam
 
 
#2 piesse 2019-05-16 16:57
Soldi buttati se non chiudete il centro storico al traffico!!!
Quante volte sono che si rifà questo basolato? Quattro? Cinque?
 
 
#1 Se.Ri. 2019-05-16 16:10
Bene, avete fatto bene....così mi piace.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.