Sabato 20 Luglio 2019
   
Text Size

Estesa al 31 maggio la consegna del nuovo kit della differenziata

rifiuti copy copy copy copy

 

L'Assessore all'Ambiente del Comune di Cassano Carmelo Briano comunica che il termine per il ritiro, da parte delle utenze domestiche, delle  attrezzature per la raccolta differenziata è esteso al 31 maggio 2019 

Restano invariate 

le modalità:

Per il ritiro delle attrezzature l’intestatario della Tassa Rifiuti deve presentarsi ai punti di distribuzione munito di tessera sanitaria. Un sostituto potrà ugualmente ritirare le attrezzature con la delega e la tessera sanitaria del delegante;

i punti di ritiro:

Via Calabria-Viale Magna Grecia (lotto 34-38) presso la piattaforma per il conferimento dei rifiuti - con apertura dal lunedì al sabato dalle ore 09:00 alle ore 13:00;

Piazza Merloni (presso i locali comunali) con apertura il lunedì, martedì, mercoledì, giovedì e sabato dalle ore 09:00 alle ore 13:00 ed il venerdì dalle ore 15:00 alle 19:00;

Piazza Galilei (presso i locali comunali) con apertura il lunedì, mercoledì, giovedì, venerdì e sabato dalle ore 09:00 alle ore 13:00 ed il martedì dalle ore 15:00 alle 19:00.

- che la distribuzione delle attrezzature alle Utenze Non Domestiche, già in corso per quelle utenze necessitanti di contenitori di piccole dimensioni, avverrà a partire da lunedì 6 maggio 2019 a cura della Teknoservice Srl.

A tal fine, per le Utenze non Domestiche, al link http://www.aroba4.it/modulo_u.n.d._cassano_delle_murge.html

è possibile compilare e inviare il modulo per la valutazione delle necessità di smaltimento e raccolta rifiuti, per meglio organizzare la consegna delle attrezzature.

 

 

Commenti  

 
#2 Lucio 2019-05-05 00:13
Ma perché un intero paese deve sottostare a scelte illogiche e sbagliate. Suggerisco di lasciare i vecchi contenitori e non obbligarci a buttarli via per contenitori peggiori e inefficienti. Ma stiamo impazzendo tutti in questo povero paese. I problemi sono più seri che imporre contenitori delle bambole.
 
 
#1 Vito Smaldino 2019-05-03 14:20
Segnalo alcune criticità in con questa nuova modalità:
1) La plastica conferita nella busta. In presenza di forte vento, più volte sono finiti per strada i mastelli, figuriamoci cosa accadrà con le buste. Ancora, gli animali randagi strapperanno facilmente le buste attirati dai contenitori di cibo non perfettamente puliti.
2) La forma dei mastelli e lo sportellino. I gatti randagi che gironzolano dalle mie parti hanno imparato immediatamente a salire sul bordo del mastello e a buttarlo giù a causa della sua forma squilibrata per poi infilare le zampe nello sportellino (non chiudibile!) tirandone fuori il contenuto. Saranno particolarmente smart?
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.