Domenica 26 Maggio 2019
   
Text Size

Una colletta per acquistare defibrillatori automatici

defibrillatore-70344.660x368

La tragica scomparsa, qualche giorno fa, di un nostro concittadino 56enne, colpito da un infarto fulminante mentre si trovava per strada (leggi l'articolo) e le conseguenti polemiche su un presunto ritardo nell'arrivo dei soccorsi (secondo testimoni oculari che si sono espressi su questo giornale sarebbe arrivata una prima ambulanza priva di defibrillatore quindi si è dovuti attendere una seconda ambulanza, con ritardi probabilmente fatali per la vita dell'uomo) ha suscitato perplessità e indignazione ma anche qualche proposta.

Ovvero quella di dotare le principali zone di Cassano di defibrillatori automatici con una auto-tassazione da parte dei cittadini.

Attualmente i defibrillatori sono presenti presso alcune scuole (via Gramsci) e farmacie nonchè presso il Polisportivo ma vi sono presidi pubblici (si pensi al Municipio o al Comando della Polizia Locale) che ne sono sprovvisti così come le principali strade di Cassano. 

L'idea di Saverio Grisorio, giovane agronomo cassanese, è di lanciare una grande sottoscrizione pubblica affinchè ognuno doni quel che può e ritiene giusto per l'acquisto di defibrillatori automatici (del costo di circa 1.000 euro l'uno) che possono costituire davvero dei presidi salvavita. 

E' chiaro che c'è il discorso della formazione all'uso di queste apparecchiature e delle possibili vandalizzazioni o furti ma il fatto che possano salvare una vita è un fattore determinante.

Chi volesse aiutare il nostro concittadino ad avviare la raccolta può scrivere all'indirizzo  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  per capire come muoversi. 

 

L'ASSESSORE CARMELO BRIANO: "NE STIAMO PER INSTALLARE UNO, DONO DEL ROTARY CLUB"

Dopo la pubblicazione dell'articolo, l'assessore Carmelo Briano, a nome dell'Amministrazione Comunale, ha contattato la nostra redazione spiegando che è prossimo il montaggio di un defibrillatore ricevuto in dono dal Rotary Club: sarà individuata una zona videosorvegliata per evitare furti o atti vandalici. 

L'assessore, inoltre, lodando il senso civico del nostro concittadino, ha tenuto a precisare, come peraltro già scritto nell'articolo, che vi sono in paese altri luoghi dove è presente il defibrillatore, che va utilizzato da personale adeguatamente formato.  

 

 

Commenti  

 
#24 Kpaneb 2019-02-25 10:15
Davvero incredibile se è vero che un defibrillatore costa appena 1000€ che non ce ne siano, a momenti costa di più un televisore o un cellulare
 
 
#23 Giuseppe V 2019-02-23 22:34
CHIEDIAMO A GRAN VOCE POSTAZIONE 118 H24!
 
 
#22 Certo 2019-02-22 22:32
Sono pienamente d’accordo con il signore dell ‘articolo 20)))Ma certo scusate ma perché no un punto 118 a Cassano con guardia medica ambulanza e tanto di defibrillatore .
 
 
#21 enzo turitto 2019-02-22 19:09
BUONASERA, SONO UN "ISTRUTTORE BLSD" (CIOE' MANOVRE BASE PER LA RIANIMAZIONE CARDIO POLMONARE E RELATIVO UTILIZZO DEL DEFIBRILLATORE) CERTIFICATO IRC. SONO A DISPOSIZIONE PER EVENTUALI CORSI FORMATIVI CHE SI POTREBBERO ORGANIZZARE IN COLLABORAZIONE CON PROTEZIONE CIVILE E FORZE DELL'ORDINE.
 
 
#20 PPI 2019-02-22 11:50
Date le dimensioni di cassano e la morfologia del territorio sarebbe utile un centro di primo soccorso autorizzato, diciamo un distaccamento del servizio 118, dato che i tutti i comuni limitrofi sono dotati.Sinceramente non riesco a capire i motivi di tale mancanza....scelta politica?cattiva gestione?
 
 
#19 volavola 2019-02-21 18:54
Giusta osservazione comm.11(Formazione),in effetti i vigili a piedi si vedono solo al mercato per controllare i venditori e multarli ed ai parcheggi con orario,in parole povere dove c'è da riscuotere.Ah!dimenticavo anni addietro anche nelle vicinanze di bar.Un saluto.
 
 
#18 lillino 2019-02-21 18:28
e nelle farmacie, nelle scuole e al polisportivo oltre ai defibrillatori c'è anche chi sa usarlo?
 
 
#17 vero 2019-02-21 17:58
per commento 9: hai perfettamente ragione..i defibrillatori si azionano da soli, vanno persino incontro a chi sta avendo un infarto! soli soli.....ma fammi il piacere
 
 
#16 Commento n.9 2019-02-21 16:48
Nei tuoi discorsi traspare tanta ignoranza e superficialità, vorrei vederti veramente all'opera con un defibrillatore o un massaggio cardiaco, prima di scrivere aziona il cervello
 
 
#15 X la redazione 2019-02-21 16:01
Scusate, tra le strutture sportive che a Cassano ci sono, solo il polisportivo è dotato di defibrillatore? Sarebbe una grave mancanza, visto anche l’obbligo ora vigente! Chi dovrebbe controllare?
 
 
#14 Betty 2019-02-21 12:44
ma perchè dovete sempre essere approssimativi ? Fa parte del vostro DNA ? Briano, comunicaci esattamente i luoghi dove sarebbero questi fantomatici defibrillatori , o è un altra bugia ?
 
 
#13 Per commento n9 2019-02-21 11:47
Prima di sparare cavolate.....informati quali sono le funzioni del defribrillatore e del perchè.
E complimenti per aver dato dell'analfabeta perché nel modo come parli ci rientri pure tu in quella categoria.
 
 
#12 Francavolato 2019-02-21 00:04
Perché non pensare di organizzare in sala consigliare o in altra location idonea un corso di primo soccorso e di utilizzo del defibrillatore?
 
 
#11 Formazione 2019-02-20 22:01
Formate la polizia municipale e assumetene altri in modo che di vigili urbani ce ne siano sempre in giro per il paese A PIEDI!!! Caro assessore!!! E compagnia bella!!!
 
 
#10 No 2019-02-20 21:44
A cassano ci vuole un centro di primo soccorso
 
 
#9 per gigione 2019-02-20 21:18
Informati prima di parlare a vanvera. I defibrillatori sono automatici e danno pure istruzioni a voce tramite l' altoparlante di cui sono dotati. Basta aprirlo, posizionare i due elettrodi come da figura stampata sul coperchio e l' apparecchio farà tutto da solo, in completa autonomia. Il tutto è a prova di analfabeta e basterà solamente il coraggio di salvare una vita. Forse ricordi i film ER "medici in prima linea" dove c' è l' infartuato ed il medico che urla "LIBERA!". PS ne sta uno abbastanza vicino all' accaduto installato e funzionante davanti la farmacia Palazzo Castellaneta... ma forse in troppi non lo sanno. Infatti a chi ha assistito al fatto e dichiarato che l' ambulanza è arrivata troppo tardi sarebbe potuto andare a prendere il defibrillatore...
 
 
#8 Caro 2019-02-20 21:16
Caro gigione apparte ringraziarti per il tuo concetto che di creativo a poco , proporrei proprio a lei di fare il corso di primo soccorso ,
 
 
#7 Gino 2019-02-20 19:45
Ottima iniziativa!!!
bisogna però formare il maggior numero di persone inizialmente con corsi di primo soccorso e massaggio cardiaco che può comunque se fatto bene tenere in vita il mal capitato
L' utilizzo del defibrillatore non è semplice bisogna accertarsi ad esempio della mancanza dei parametri vitali ,respirazione, battito cardiaco non vorrei che peggioriamo la situazione. il mio consiglio è:ok ai defibrillatori ma puntiamo inizialmente a corsi di primo soccorso iniziando dalle scuole
 
 
#6 Resa 2019-02-20 19:35
Bisogna saperli usareeee
 
 
#5 vero 2019-02-20 19:10
Un elogio a Saverio per il pensiero ma quoto cio' che dice Gigione. Scusate il termine ma bisogna avere culo anche ad essere colpiti da infarto. Chissà se vicino a me in quell'istante passa una persona pronta ad attivarsi per prendere il defibrillatore e azionarlo. Difficile secondo il mio parere.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI