Sabato 17 Novembre 2018
   
Text Size

Liceo, la Dirigente smentisce il Pd cassanese

liceo buona

 

Non è affatto a rischio l’autonomia dell’I.I.S.S. “Leonardo da Vinci” di Cassano delle Murge, così come prospettato dal Circolo cittadino del Partito Democratico: a dirlo è la Dirigente dell’Istituto Daniela Caponio in una nota.

Il Pd cassanese, infatti, ieri ha reso noto la richiesta di un incontro con la Sindaca Maria Pia Di Medio per “discutere delle possibilità da mettere in campo al fine di scongiurare l’accorpamento” con altri Istituti.

Possibilità, questa, che viene smentita dalle carte.

Le “Linee di indirizzo sul dimensionamento della Regione Puglia” relativo agli Istituti scolastici pugliesi, infatti, non cita affatto la scuola cassanese che con 613 iscritti nell’anno scolastico 2018/2020 è sopra la soglia di rischio (fissata per legge a 600 alunni). Documento citato anche nella nota della Caponio che fra l’altro ricorda, indirettamente, al Pd che gli amministratori locali, dal Sindaco in giù, nulla possono per assicurare o scongiurare l’autonomia di una scuola se non quello di promuove una “adozione di una campagna a sostegno di tutte le iniziative che la scuola ha attivato da anni, a cominciare dal Festival scientifico Cassanoscienza, alla sperimentazione School Cambridge International, all'inserimento della disciplina di diritto ed economia nel piano di studi, per finire al fatto che la scuola è capofila di un'Idea di Avanguardia Educativa, Oltre le Discipline, promossa dall'Indire. Per questo infatti sarà protagonista della Fiera Didacta a Firenze il prossimo 20 ottobre”.

Tutto il resto è mera propaganda politica, dice ancora la Dirigente dell’Istituto e fa riferimento anche alla campagna elettorale delle Elezioni Amministrative 2017, quando dai palchi alcune forze politiche parlavano a vanvera del Liceo e di presunti rischi relativi all’autonomia del “Leonardo da Vinci” senza peraltro confrontarsi con gli operatori della scuola.

Fa strano, infatti, che una forza politica chieda al Sindaco un incontro per discutere il da farsi senza coinvolgere minimamente la dirigenza dell’Istituto né le varie componenti della scuola (docenti, studenti, personale). E fa ancor più strano che questi “allarmi” vengano lanciati alla vigilia delle pre-iscrizioni per l’anno scolastico 2019/2020, un momento delicato dato che le famiglie decidono proprio in queste settimana dove far iscrivere i propri figli.

 

Commenti  

 
#11 Deluso 2018-10-17 18:00
Non sono un sostenitore del PD, ma credo che sia apprezzabile l'interessamento a questi temi da parte di una forza politica. Fossi nei panni della dirigente, piuttosto che avversare l'ingerenza del PD locale, indagherei sulle cause del calo delle iscrizioni che sono tutte intrinseche. Ad esempio inizierei con il supervisionare l'operato di taluni insegnanti in merito al rispetto delle regole che lo stesso istituto si è dato e sui sistemi di valutazione. La scuola deve occuparsi oltre che della didattica, anche dell'educazione al rispetto delle regole e della legalità e non uniformarsi, fino a diventarne copia fedele, alla melmosa società nella quale viviamo.
 
 
#10 genitore 2018-10-17 14:49
X commento 7.
Ribadisco quello che ho detto, punto per punto. I tuoi insulti non fanno che rafforzare le mie ragioni e le mie convinzioni. Ed aggiungo: ma il calo demografico mette a rischio solo Cassano? Sa cosa penso? Che questo disastro è voluto! Un obiettivo perseguito. E a me fa piacere che una forza politica abbia messo il dito nella piaga, perché si tratta di una piaga che sta dilagando proprio con la attuale disastrosa gestione.
 
 
#9 U minunn 2018-10-17 14:27
Il pd a Cassano non esiste più e meno male dopo i danni causati con la giunta Lionetti.
Ha ragione il signor Pino solo il dr. Arganese può far tornare a dignità questo partito.
 
 
#8 X7 2018-10-17 14:14
:lol: :D :D :D
 
 
#7 x genitore 2018-10-17 12:57
ma di che vai blaterando? Ma i documenti della regione li hai letti? Tutti gli istituti pugliesi sono in calo. abbiamo il -2% medio per tutte le scuole! e la colpa sarebbe della preside? Ma fammi il piacere? E il calo demografico per caso lo hai visto? Chi dovrebbe andare a scuola? Hai visto il trend negativo delle nascite in puglia, in provincia e a cassano? Ti consiglio di andare a vedere qualche dato: https://www.tuttitalia.it/puglia/statistiche/popolazione-andamento-demografico/
parla con cognizione di causa, non con slogan da becera politica! Siamo in crisi di nascite! Lo vogliamo capire? E per di più, è in calo la popolazione pugliese!
 
 
#6 Cittadino 2018-10-17 09:53
Ci manca solo questa che sti +++ del pd mettono le mani sul l.Da Vinci.andate a zappare che gente
 
 
#5 Cittadini 2018-10-16 21:55
Carissima dirigente

Vi preghiamo di andare avanti senza questi pagliacci della politica. Tenga lontano gli amministratori del palazzo di città altrimenti chiuderà anche il liceo.
Loro sono specializzati
 
 
#4 Mario GIUSTINO 2018-10-16 21:33
I Signori Politici preoccupati per la lontana perdita dell'autonomia scolastica dell'I.I.S.S. ""Leonardo DA VINCI" di Cassano delle Murge, si preoccupino di chiudere od almeno di far chiudere le buche per le vie cittadine, al fine della tutela della lncolumità pubblica, sia propria che della comunità tutta, scolastica in particolare; si preoccupino di raccogliere od almeno far raccogliere i rifiuti abbandonati su tutte le maglie del territorio comunale, al fine del locale pubblico decoro; si preoccupino di pulire od almeno far pulire, i marciapiedi comunali avvolti da gramegna e bidoncini per la raccolta differenziata, aperti e rovesciati su detti marciapiedi ove giornalmente presenti da anni, a partire proprio dal marciapiede del nostro Liceo, lungo Via Fratelli Rosselli di Cassano delle Murge.
Quanto precede, in luogo dell'inutile alimentazione di spicciolo chiacchiericcio, di squisita matrice politico-paesana.
Firmato: IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO DELL'I.I.S.S. "LEONARDO DA VINCI" DI CASSANO DELLE MURGE (Mario GIUSTINO). punto
 
 
#3 Pino A. 2018-10-16 19:26
dopo l'uscita del caro dottor Arganese questo PD è crollato a Cassano. Era l'unico vero ispiratore di questo partito e di noi popolo del centro sinistra.
Con la scellerata conduzione questo direttivo è riuscito in pochi mesi da stare al governo cittadino ad annullarsi completamente e ancora continuano a dire cavolate.
Ma ritiratevi.
Dott. Arganese dove è ? le chiedo di ritornare nella politica attiva del centro sinistra cassanese.
 
 
#2 genitore 2018-10-16 17:17
La Preside rassicura tutti ma poi invita (e scarica su) il comune a fare in modo che gli allievi si iscrivano al Liceo. A me risulta che la Preside non si sia mai prodigata più di tanto per aumentare i numeri. E I SUOI NUMERI SONO IN DISCESA: altro le sue chiacchiere! Quindi se una forza politica, una qualsiasi, abbia deciso di accendere i riflettori su questa realta in decadenza prima che sia troppo tardi io me ne compiaccio. Cara preside, risponda su questo: come mai i numeri sono in caduta libera? Ma ci dobbiamo sentire rassicurati da un margine, per quest'anno, di soli 13 alunni sulle soglia?? con un trend in discesa?? Risponda su questo invece di parlare solo di Cassanoscienza e dei palchi in cui lei e qualcun altro a lei vicino si pavoneggia. Qui ci sono due soggetti prima di tutto: gli studenti e la comunità che rischia di perdere un gioiello creato dopo tanto lavoro (dalla Prof. Patrino che lo ha fondato fino alla Prof.ssa Gesmundo che lo ha reso un liceo rinomato): sempre in crescita! Invece adesso?
 
 
#1 PD2018 2018-10-16 14:47
Ma perché il PD a cassano esiste ancora? parlano ancora? Ridicoli.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI