Venerdì 19 Ottobre 2018
   
Text Size

Stato di agitazione dei netturbini: raccolta sospesa poi riattivata

sciopero tradeco

Stato di agitazione del  personale della “Tradeco”, l’azienda che ha l’appalto per la raccolta dei rifiuti sul territorio di Cassano.

I netturbini protestano per la scarsa sicurezza dei mezzi sui quali lavorano, utilizzati per la raccolta differenziata che a detta dei rappresentanti sindacali sarebbero carenti di manutenzione e pare anche senza assicurazione.

A rischio, dunque, la raccolta dei rifiuti di quest’oggi (umido e vetro) se entro la mattinata non si riuscirà a risolvere le problematiche poste sul tavolo nel corso di una riunione, ieri, in Municipio, dinanzi alla Sindaca Maria Pia Di Medio, al suo vice Angelo Giustino ed all’assessore all’ambiente Carmelo Briano.

Il Comune ha convocato la ditta altamurana che ha chiesto però tempo fino al prossimo 22 settembre per risolvere le problematiche legate ai mezzi ma gli operai non hanno voluto sentire ragioni: o i mezzi escono in sicurezza, per l’incolumità degli operatori dei cittadini oppure restano nel capannone di via Magna Grecia e la raccolta differenziata, almeno per oggi, salta.  

Vedremo nel corso della giornata quali sviluppi ci saranno.

 

AGGIORNAMENTO DELLE ORE 13.00

E' ripresa poco fa la raccolta dei rifiuti, dopo l'accordo fra la ditta e il Comune che aveva diffidato la Tradeco nel riprendere con immediatezza il ritiro di umido e vedtro.

 

Commenti  

 
#9 Totò 2018-09-21 10:28
"E io pago"
 
 
#8 Outsider 2018-09-21 05:56
Eh si, si accorgono della "scarsa sicurezza" solo quando conviene. Ovviamente, come è stato già detto, la cifra pagata non terrà mai conto dei disservizi.
Lavorate finchè potete perchè presto l'aria cambierà.
 
 
#7 Cittadino 2018-09-20 05:16
A quanti giorni di disservizi siamo arrivati quest’anno?
Il bello è che abbiamo pagato e quei soldi non vengono restituiti.
 
 
#6 Gino 2018-09-19 18:15
Mitico sindaco!!!!!! continua così porterai allo sfascio il paese :oops: :oops:
 
 
#5 dinuovo 2 2018-09-19 13:45
Allora non avete capito! Resteranno loro fino alla fine del contrattooooooo. Altrimenti si litigherà tutte le sereeee. E poi alla prossima tornata elettorale come si fa??????? Carmel parl tuuuu.
 
 
#4 dinuovo 2018-09-19 11:05
E basta con questa ditta.
Sono anni che ci becchiamo sempre gli stessi disservizi e continuiamo a tenercela; che abbiano ragione quelli che denunciano inconfessabili patti e accordi?
 
 
#3 romeov.. 2018-09-19 10:35
Grazie Assessore, ci vediamo in campagna elettorale.
 
 
#2 volavolavola 2018-09-19 10:27
dovremmo entrare noi in stato di agitazione contro questo inutile assessore
 
 
#1 francesco c. 2018-09-19 08:22
E l'assessore che fa????????
Queste problematiche si conoscevano da tempo e nonostante tutto non si è voluto passare ad altra ditta. Adesso si capisce il perché! Dovreste averle voi amministratori un minimo di difficoltà per capire cosa sopportano quotidianamente gli operatori ecologici.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI