Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

Al via le domande per il "Servizio Civico" comunale

servizio civico

Al via le domande per partecipare al “Servizio Civico Comunale”, organizzato dal Comune di Cassano “al fine di assicurare misure di sostegno economico in favore di persone e nuclei familiari in stato di bisogno” spiega l’Avviso pubblico emesso ieri.

In pratica l’Amministrazione Di Medio al contributo economico che fino ad ora veniva erogato alle persone o alle famiglie in difficoltà, sostituisce un servizio di volontariato di pubblica utilità, a fronte del quale viene riconosciuto un contributo economico di natura socio-assistenziale.

Per “servizio civico” si intende qualsiasi attività finalizzata al pubblico interesse che presenti le caratteristiche di volontarietà, saltuarietà, temporaneità e flessibilità e che sia compatibile con età, capacità ed esperienza della persona in stato di svantaggio, ad esempio:  servizio di apertura, chiusura, presidio, controllo, pulizia e piccola manutenzione di strutture pubbliche o di pubblica utilità; servizio di sorveglianza, cura e manutenzione del verde pubblico; servizio di controllo, nei pressi di strutture scolastiche nell'attraversamento delle strisce pedonali da parte degli scolari; servizio di supporto ed assistenza sociale a persone in stato di bisogno (diversamente abili, minori, anziani, ecc.); collaborazione in occasione di realizzazione di manifestazioni culturali, sociali e sportive;  collaborazione nelle attività della colonia estiva in favore di minori e anziani, ecc.

L’intervento, da attivarsi in favore di persone prive di reddito o comunque insufficiente in relazione alle esigenze familiari, ha come scopo prioritario quello di assicurare un reddito aggiuntivo limitatamente ad un periodo di tempo definito per il soddisfacimento immediato di primarie situazioni di bisogno.

I requisiti previsti sono i seguenti:

- residenza nel Comune di Cassano delle Murge da almeno 12 mesi;

- età non inferiore ai 18 né superiore ai 65 anni (al momento della scadenza dell’avviso pubblico);

- idoneità e abilità al lavoro;

- valore Isee inferiore o pari ad € 5.000,00.

Previste, inoltre, alcune restrizioni: non potrà svolgere il Servizio più di un componente per nucleo familiare; non saranno ammessi i cittadini che già beneficiano di programmi di inserimento lavorativo sostenuti da altri finanziamenti pubblici, ( ad es. RED -SIA ) anche se l’agevolazione sia stata corrisposta ad un altro componente del suo stesso nucleo familiare.

I cittadini in possesso dei requisiti richiesti potranno presentare domanda di ammissione entro e non oltre le ore 12,00 del 05/10/2018.

Le modalità di presentazione della domanda sono:

- consegna manuale all'Ufficio Protocollo comunale sito in Piazza Aldo Moro, 10;

- a mezzo PEC, all’indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , indicando come oggetto “Domanda di partecipazione al Servizio Civico Comunale”;

- tramite Raccomandata A/R a Comune di Cassano delle Murge, Piazza Aldo Moro, 10 – 70020 Cassano delle Murge.

Alla domanda dovrà essere allegata, pena l’esclusione, la seguente documentazione:

a) Fotocopia carta d'identità del richiedente;

b) Certificazione ISEE in corso di validità;

c) Stato occupazionale in corso di validità rilasciato dal Centro per l'Impiego e/o autocertificazione;

d) Documentazione (eventuale) inerente le spese alloggiative (es: contratto di locazione registrato, contratto di mutuo, utenze insolute)

e) Eventuali certificati di invalidità e/o certificazioni medico-sanitarie che motivino l'impossibilità a provvedere autonomamente al nucleo familiare;

f) Ogni documento utile a dimostrare lo stato di bisogno; g)Ogni ulteriore documentazione eventualmente richiesta dal Servizio Sociale.

A seguito della presentazione delle domande, il Comune formulerà apposita graduatoria, sulla base dei criteri di valutazione previsti dal regolamento vigente.

Condizione vincolante per l’accesso al beneficio è l’accettazione incondizionata del progetto personalizzato che sarà concordato con il Servizio Sociale Professionale Comunale.

Ad ogni beneficiario sarà corrisposto un contributo economico pari ad euro 7,00 (sette) per ogni ora di prestazione. Laddove disponibilità di bilancio lo consentano e in casi di particolare necessità esaminate di volta in volta dall’ufficio dei Servizi Sociali, il contributo economico riconosciuto a seguito di servizio civico potrà arrivare fino a 250,00 euro mensili.

LA DOMANDA PER PARTECIPARE

Commenti  

 
#1 xy 2018-09-07 13:20
Lo so mi daranno del razzista.Ma questi ragazzoni dello SPRAR non si possono impiegare nel pulire strade di paese e di campagna anziche' tenerli in villa con le cuffie alle orecchie e si guadagnano un di pranzo anziche' fare parassitismo totale?Anche questo sarebbe SERVIZIO CIVICO!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI