Domenica 16 Dicembre 2018
   
Text Size

Ha riaperto i battenti l'Ufficio IAT di via Miani

iat copy

Riattivato questa mattina, dopo sei mesi di chiusura, l’Ufficio Informazione e Assistenza Turistica (IAT) del Comune di Cassano, presso l’ex Ufficio Turistico in via Miani.

La gestione è a cura dell’Associazione “Apulia Country” anche se al momento non è stato pubblicato alcun atto ufficiale da parte della Amministrazione Di Medio. Con molta probabilità, l’affidamento fa seguito alla firma della Convenzione fra il Comune e l’Associazione in materia di gestione delle attività turistico-culturali locali.

L’Associazione, già vincitrice, lo scorso anno, del Bando regionale per il potenziamento e la rifunzionalizzazione degli Uffici IAT voluto dalla Regione Puglia, terminò a gennaio il suo compito, attività finanziata con 10mila euro.

Da gennaio ad oggi l’Ufficio è stato praticamente chiuso, per due motivi: la conclusione del periodo di finanziamento e la “querelle” (sottotraccia) con la Pro Loco che da anni gestiva l’Ufficio Turistico, poi sottratto alla sua gestione da parte dell’Amministrazione Comunale, in accordo con “Apulia Country” che aveva presentato in autonomia alla Regione il proprio progetto di gestione. va detto, inoltre, che lo scorso maggio, fra i 41 Comuni che avevano fatto richiesto di un nuovo finanziamento, non c’era quello di Cassano, essendo stato il progetto escluso dal finanziamento regionale.  Una situazione che provocò anche una interrogazione da parte dei gruppi di minoranza alla Sindaca Maria Pia Di Medio, di cui al momento non si conosce risposta.

Tutti rinnovati gli arredi e le strumentazioni interne (come nella foto postata dallo stesso IAT su un social-network) mentre i “vecchi” video-tv e contenitori sono stati spostati presso l’emeroteca del Palazzo Miani-Perotti.

 

Commenti  

 
#5 Associazione 2018-07-25 16:05
Solo a Cassano abbiamo, di fatto, due Pro Loco. Roba da pazzi!
 
 
#4 xEmanuel 2018-07-21 12:44
Vorrei saperlo anch'io!
 
 
#3 Errante 2018-07-21 09:41
Diffamazioni, querele, litigi, si sa solo prendere e pretendere ritorni personali! Quando saranno capaci di dare un un servizio a questo paese a prescindere dal colore politico o dal ritorno esclusivamente economico? Spero che negli anni avvenire, le associazioni, e non solo loro... ritrovino come guida persone competenti e amanti di questo paese, che abbiano come obiettivo arricchire e incrementare l'interesse verso la nostra comunità. Quando nasce un (servizio), in un paese, dovremmo sentirci tutti un po' più ricchi... non più invidiosi. Vale per tutti, senza distinzione alcuna.
 
 
#2 Emanuel 2018-07-21 00:05
Addio vecchi monitor, ora sono miei. Ma i nuovi arredi chi li ha pagati?
 
 
#1 Sos 2018-07-20 19:06
Ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI