Venerdì 20 Luglio 2018
   
Text Size

Quel video sulla poesia fra graffiti e bisogno di bellezza

video notti poesia copy copy copy

Fa discutere, in Rete, il video prodotto dall’Associazione “Officine del Sud” per promuovere l’iniziativa “Notti di Poesia” che dal 12 al 15 luglio animerà il centro storico cassanese.

Il filmato mostra un giovane che passeggia per uno dei tanti vicoli della Cassano-vecchia, deturpato da sporcizia e graffiti amorosi e viene colpito nell’immaginazione da un “Silvia, ti amo” scritto sul muro con una bomboletta spray.

Quel nome, Silvia, evidentemente rievoca memorie scolastiche o chissà cos’altro; fatto sta che il ragazzo estrae la sua bomboletta dallo zaino e aggiunge un verso a quella scritta: è l’incipit famosissimo della poesia di Giacomo Leopardi che racchiude la bellezza struggente di un  amore perduto, forse inusuale in un giovane d’oggi se non che il sentimento eterno e universale dell’amore unisce tempo e spazio.

Ma a qualcuno quel video non è piaciuto: “incita a deturpare ancor di più un centro storico già abbruttito”, si legge nei diversi commenti sui social; secondo altri, “è fuorviante” perché non tutti sarebbero in grado di “leggerlo nella giusta dimensione”. Molte, però, le voci a favore che ci vedono una provocazione, un lasciarsi trasportare dalla bellezza laddove c’è solo bruttura.  Purtroppo il centro storico di Cassano non è lindo e pulito come altri in tutta la Puglia dunque non si è aggiunto nulla di degradante allo spettacolo quotidiano ma anzi, spiegano altri, si trasmette un messaggio di positività per il futuro.

L’associazione assicura, a fine video – ideato da Antonella Brunelli, girato e montato da Alessio Gravinese con Raffaello Palumbo come protagonista – che a fine manifestazione si procederà al ripristino dei luoghi e che quel muro di piazza Adua tornerà più bianco di prima!

 

GUARDA QUI IL VIDEO

 

Commenti  

 
#1 Maria R. 2018-07-16 18:07
Brava Antonella.Ho visto solo ora il video che dire, rispecchia perfettamente la tua personalità.
Uno spot migliore non ci poteva essere per la manifestazione che si è appena conclusa.
Alè!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI