Martedì 23 Ottobre 2018
   
Text Size

Si allungano i tempi per il progetto di videosorveglianza

videosorveglianza in piazza

 

Si allungano i tempi per il progetto di video-sorveglianza sul territorio “Occhio a Cassano”, che dovrebbe essere realizzato con fondi ottenuti dal Ministero dell’Interno dall’ex Amministrazione Lionetti.

 Il Comune, infatti, ha annullato la realizzazione del progetto, affidato alla società milanese “Fastweb”, secondo il sistema della “compliance” ovvero la verifica della conformità normativa del progetto alla fattibilità pratica ed ha chiesto un nuovo progetto preliminare che tenga conto di altri parametri.

Congelato per il momento, dunque, tutto il lavoro effettuato dall’architetto cassanese Mauro Guaricci che già dallo scorso luglio ave va consegnato il progetto (preliminare ed esecutivo) al Comune che a quel punto doveva attuarlo dopo aver espletato la gara di appalto.

Ma qualcosa si è inceppata e dopo riunioni, sopralluoghi e verifiche, tutto è stato rinviato e così, a due anni dall’ottenimento di quel finanziamento pari a poco più di 155mila euro, nulla si vede all’orizzonte.

Che cosa non andava in quel progetto? A chi non piaceva? C’erano carenze o mancanze che andavano colmate? Perché, allora, non si è proceduto con normali varianti o integrazioni di spesa, dato che, secondo Fastweb, il progetto esecutivo poteva comportare aggravi di spesa rispetto al preventivo?

Non si conoscono le risposte a questi interrogativi: fatto sta che ora occorrerà attendere i tempi tecnici per la realizzazione del nuovo progetto preliminare che tenga conto dell’analisi dei requisiti effettuata dall’Amministrazione Contraente e le possibili integrazioni derivanti dal sopralluogo; del dimensionamento di massima del progetto in termini di sistemi e servizi (per consentire all’Amministrazione Contraente una corretta valutazione dell’offerta); dei tempi di realizzazione proposti, evidenziando eventuali attività propedeutiche alla realizzazione a carico dell’Amministrazione Contraente; del preventivo economico preliminare ovvero la valorizzazione economica dei sistemi e dei servizi richiesti sulla base del Listino di Fornitura di Convenzione.

 

 

Commenti  

 
#9 deluso 2018-05-27 21:23
in campagna elettorale avevo creduto alle promesse di tutti i gruppi politici per una Cassano più sicura. Tra i vari impegni c'era quello dell'installazione di telecamere che fossero da deterrente ai vari reati che quotidianamente si svolgono davanti ai nostri occhi. INVECE NIENTE!!! CHE DELUSIONE!!! Mi sa che questo paese è proprio destinato a morire...Non si riesce a fare niente. Niente...Niente...Niente. Tutti fanno quello che vogliono alla faccia delle regole e della correttezza. CENTRO STORICO che ormail viene utilizzato per il consumo quotidiano di "fumo", schiamazzi e bivacchi ovunque senza che nessuno faccia niente. E' tutto normale. Niente...Niente...Niente. Vicino i Bar parcheggi selvaggi che costantemente rendono problematica la circolazione. E quindi??? Niente...Niente...Niente. Cosa fanno i giovani la sera??? Niente...Niente...Niente. Potrei elencare decine e decine di Niente...Niente...Niente. Ma come al solito in questo paese non si farà Niente...Niente...Niente.
 
 
#8 Psyco Killer 2018-05-23 16:51
Per chi ha la memoria corta .
Tutto questo è molto simile alla storia del maledetto " Progetto Lame " .
 
 
#7 peppes 2018-05-23 08:18
E nemmeno a farlo apposta un anniversario come la Strage di Capaci, giornata della legalità, oggi viene completamente ignorato.
Non va aggiunto altro.
 
 
#6 gigetto 2018-05-23 07:06
E' come essersi affidati ad un cardiologo per curarsi l'ulcera ....
quella che mi viene quando vedo come vengono perse le occasioni per migliorare il paese.
 
 
#5 Indignato Speciale 2018-05-22 13:39
vero! un progetto superato visto il nascente consorzio di sentinelle fotografiche di cui siamo dotati praticamente a costo ZERO
 
 
#4 dubbioso 2018-05-22 10:05
ma il dubbio a questo punto è:
ma quale progetto è stato presentato a Fastweb? Quello già esecutivo di Guaricci o un altro?
C'è qualcosa che non torna... un progetto esecutivo già disponibile ed è tutto da rifare? E chi lo paga questo progetto?
Mi sa che quando questa vicenda sarà dipanata, ci saranno gli estremi di danno erariale!
 
 
#3 sanleo 2018-05-22 09:08
A qualcuno fa comodo non essere osservato
 
 
#2 PROPOSTA 1 2018-05-22 07:52
Siamo allo sfascio totale. Che dite facciamo un referendum se rottamare,questo una volta un bellissimo paese, con tutti quelli che ci stanno governando?
 
 
#1 peppes 2018-05-22 07:23
Questo progetto è superato.
Abbiamo validissimi cittadini iper impegnati sui social che possono mettere a disposizione la loro esperienza e fotografare e filmare tutto ciò che li disturba.
Ovviamente ognuno di loro “tiene famiglia” quindi obiettivi puntati sulle fesserie.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI