Giovedì 16 Agosto 2018
   
Text Size

Di anno in anno cresce il giro d’affari delle scommesse sportive

Scommesse sportive

Un anno davvero positivo il 2017 per le scommesse sportive. Stando ai dati resi noti nelle scorse settimane questa branca del gambling ha raccolto in dodici mesi quasi 10 miliardi di euro.

Più precisamente 9,9. Gran parte, 8,6 miliardi, sono tornati nelle tasche dei giocatori italiani sottoforma di vincite. La spesa effettiva, vale a dire la differenza fra le somme raccolte e quelle poi ridistribuite, è stata quindi pari a 1,3 miliardi di euro. Un dato quest’ultimo che se confrontando con quello dell’anno precedente, il 2016, sposta la lancetta sul segno più, con un incremento del 44,5%.

E per quanto riguarda i numeri del singolo comparto online, quello composto dai vari bookmaker autorizzati ad operare nel nostro Paese dall’AAMS, l’Agenzia Autonoma dei Monopoli di Stato, come per esempio è NetBet Italia?

Le puntate online - che dobbiamo ricordare sono state autorizzate dal nostro ordinamento solo nel maggio del 2002 - hanno prodotto una raccolta di 5,6 miliardi di euro. In altre parole: l’online ha ormai sorpassato l’offline, rimasto fermo a 4,3 miliardi provenienti dalla rete delle agenzie fisiche.

Una riprova di come gli italiani siano sempre più un popolo di navigatori… in Rete.

E il 2018 sembra destinato a fare, se possibile, ancora meglio.

L’Agimeg, l’Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco, in un lancio di qualche settimana fa ha infatti indicato in 2,6 miliardi di euro la raccolta totalizzata nei mesi di gennaio, febbraio e marzo 2018 fra betting fisico e virtuale.

Tenendo questo ritmo a fine 2018 la raccolta totale dovrebbe superare quella del 2017, sfondando perfino il muro dei 10 miliardi di euro.

Ma non è escluso che una previsione del genere si riveli in difetto.

Perché il 2018 è anno che ha in programma un evento che richiamerà l’attenzione di numerosi scommettitori (ma anche di chi non si è mai avvicinato prima a questo mondo).

Terminati i tre principali campionati nazionali, a proposito sono diverse le squadre pugliesi in lista per un balzo in avanti di categoria, il pallone si prenderà una piccolissima pausa prima di cominciare a rotolare nuovamente.

Dalla metà del mese di giugno alla metà di quello di luglio sono in programma i mondiali di calcio in Russia. Quale sarà la nazionale che succederà alla Germania campione del mondo a Brasile 2014? I bookmaker hanno già iniziato a render note le quote sulla vincente finale. Non solo. Alcuni hanno già messo nel loro palinsesto tutti match che contraddistingueranno la prima fase della manifestazione iridata, quella a gironi.

L’unico dubbio riguarda l’assenza degli Azzurri e quanto questa peserà sulla voglia di accedere dal proprio smartphone oppure al tablet a un sito di scommesse e piazzare una puntata.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI