Sabato 18 Novembre 2017
   
Text Size

Scuole, il Pd cassanese pone una serie di interrogativi al Sindaco

pd cassano

 Da Rosanna di Corato, Responsabile Scuola e Formazione del PD di Cassano delle Murge, riceviamo e pubblichiamo.

 

 

La sicurezza nelle scuole è una priorità che non può essere sottovalutata, chi manda il proprio figlio a scuola ha il diritto di sapere che lo sta facendo in tutta sicurezza. Pensare che il posto dove si trovino i nostri figli non sia sicuro o addirittura non salubre è grave oltre che pericoloso.

L’incolumità di tutti i suoi frequentatori, studenti, insegnanti e genitori, costituisce la base della fiducia e della credibilità che i cittadini hanno nei confronti delle istituzioni e ciò che sta accadendo non va in questa direzione in quanto abbiamo potuto verificare poca attenzione nella manutenzione ordinaria dei plessi scolastici e il mancato rispetto delle norme di igiene come la disinfestazione obbligatoria.

Ci arrivano segnalazioni della presenza di insetti nella scuola materna di Via Capitano Galietti e la presenza di muffe e calcinacci nel locale con lucernario sito nel plesso di Via Gramsci.

Chiediamo al Sindaco quindi

-       quando intende eseguire la disinfestazione obbligatoria nelle scuole;

-       quando intende aggiornare le Cartelle del fabbricato, strumento utile per conoscere le criticità e stabilità di edifici scolastici;

-       vista l’avvicinarsi della stagione fredda, quando intende procedere con la manutenzione dell’impianto di riscaldamento nelle scuole;

-       quali interventi ha previsto per la messa in sicurezza dei plessi scolastici.

Della stessa importanza è da considerarsi il supporto che la scuola dovrebbe fornire a tutti quelle famiglie che per varie ragioni necessitano di un aiuto. La costituzione sancisce diritti uguali per tutti e l’istruzione è uno di questi.

Nell’ambito delle politiche di coesione e sostegno ai nuclei familiari più deboli, la fornitura di libri in comodato d’uso agli alunni di famiglie in difficoltà è da considerarsi uno degli strumenti indispensabili al perseguimento dell’equità sociale.

Chiediamo quindi, visto che i fondi regionali per l’acquisto dei testi in comodato d’uso tardano ad arrivare, ed i bambini al 26 Ottobre ne sono ancora sprovvisti, se intende intervenire anche anticipando con fondi propri sulla questione.

 

 

Commenti  

 
#20 Chimica 2017-11-03 14:29
Anche la rappresentante di circolo si è messa in politica strumentalizzando il ruolo apolitico che dovrebbe avere.
Si dimetta subito.
 
 
#19 Luigi V 2017-11-03 14:26
In effetti chi scrive questa lettera sempre del Pd di Cassano fa parte. Quel Pd che in maniera imbarazzante con i suoi assessori ha governato x 3 anni facendo danni per i prossimi 20 anni.
E meno male che hanno perso le elezioni.
La signora Dicorato facesse le domande al suo segretario dimissionario e poi rieletto come ai cartoni animati oppure alla lista primavera
 
 
#18 Marisa Orlando 2017-11-03 12:43
Allo scrittore anonimo del commento precedente faccio notare che la politica è già presente nella scuola e che, quindi, deve svegliarsi dal mondo incantato di "Alice e il paese delle meraviglie" perché la Sig.ra Di Corato, che ha scritto questa lettera al sindaco, è membro del direttivo del PD, oltre al fatto che nel Consiglio d'Istituto ci sono altre 2 persone che afferiscono al direttivo del PD e alla lista Primavera Cassano. Chiaro ?
 
 
#17 x 45rob #16 2017-11-02 17:34
chi doveva rappresentare i genitori adesso crede di dover/poter fare politica... non si è ancora capito che la scuola deve rimanerne fuori! al prossimo rinnovo del consiglio d'istituto dei genitori vedremo delle belle.. fuori la politica dalla scuola!!!!
 
 
#16 45rob 2017-11-02 14:08
La colpa è soprattutto di chi rappresenta i genitori e non si fa sentire.
Quando le cose non funzionano si dovrebbero chiedere dimissioni di tutti.
Lasciamo stare il Pd. La storia recente li ha già castigati
 
 
#15 ex mamma.... 2017-11-02 12:38
condivido il pensiero della sig.ra Maria Luisa (commento #49)..... purtroppo la nostra scuola è troppo presa dal "senza zaino".. tutto il resto è ormai in secondo piano... dobbiamo solo pregare perche non accada mai nulla di serio, perchè poi vederemo come si passeranno la patata bollente!!!!
 
 
#14 leo 2017-10-30 08:50
hanno una faccia tosta e di bronzo questi del PD. Giustamente il segretario è sempre lo stesso e le cavolate che fanno idem.
 
 
#13 M.R. 2017-10-30 08:10
Per commento n°12
Egregia signora,è esplicito che nel frattempo dovete barricarvi e non lasciarli respirare.
Penso che quella non obiettiva sia lei,ribadisco il concetto:io ho dato in tempi non ancora sospetti.
Se dopo vuole che le dia ragione,ragione sia.
Ritengo l'argomento chiuso.
Buon lunedì.
Grazie.
 
 
#12 Marisa Orlando 2017-10-29 14:26
E nel frattempo che protocollano gli intonaci cadono. Ma cosa dice ? Io ho provato a rispettare i ruoli perché prima di prendere qualsiasi autonoma iniziativa ho chiesto, ma non hanno risposto se non a Pasqua per scambiarci gli auguri. Il mio non è esibizionismo, ma desiderio che la cosa pubblica funzioni e se qualcuna mi avesse ascolta molto probabilmente la guaina sarebbe stata rifatta per tempo e non ad ottobre, come invece è accaduto. Cerchiamo di essere un po' più obiettivi.
 
 
#11 M.R. 2017-10-29 08:47
Buongiorno e buona domenica
Care mamme,invece di lamentarvi,unitevi e invadete il palazzo del comune.
In tempi ormai remoti, noi genitori l'abbiamo fatto,e comunque qualche piccola soddisfazione l'avevamo.
E'chiaro, non avevamo parenti e amici nell'amministrazione,e noi genitori,facevamo i genitori e non i politici.
Per entrare a scuola,bisognava chiedere un permesso.Adesso,da quello che percepisco,mi sa che alcuni genitori abbiano preso il sopravvento su altri.
Penso che non sia giusto,per il semplice fatto che c'è un forte conflitto d'interesse.
So, che siete dei genitori consapevoli,ma non basta,bisogna assolutamente mettersi tutti sullo stesso livello,senza farsi prevaricare da qualcuna o qualcuno.
Scrivete tutto quello che avete da dire e fatelo protocollare
Le parole volano,lo scritto rimane.
Grazie e buona fortuna.
 
 
#10 Marisa Orlando 2017-10-28 08:57
Già all'inizio dell'anno scorso mi resi conto che c'erano delle infiltrazioni nella scuola perché nell'aula in cui smistavamo il materiale necessario per i bambini piovve (tanto che i grembiuli si bagnarono) e in un bagno del piano superiore cadeva l'intonaco dal soffitto. Subito allertai Lionetti che fece eseguire un sopralluogo e reperì i soldi per il rifacimeto della guaina (il fenomeno era troppo esteso e quindi bisognava rifarla tutta). Poi a dicembre la giuta cadde e quando a seguito della neve il problema delle infiltrazioni si aggravò (quindi in stato di commissariamento)chiesi di recarci al comune per capire cosa stesse facendo, ma solo una mamma mi rispose e nonostante continuassi a dire che nella scuola c'erano problemi di sicurezza mi dissero che stavo facendo allarmismo inutile. Adesso si svegliano dicendo che questa e la scuola materna hanno problemi di messa in sicurezza che d'altra parte anche un cieco avrebbe visto, considerata la loro vetustità.
 
 
#9 Rossi 44 2017-10-27 20:13
Signora Orlando ha perfettamente ragione questi signori quando erano a governare il paese non hanno minimamente pensato alla scuola nonostante avessero figli parenti a scuola.
 
 
#8 cose nuove 2017-10-27 19:14
scusate pd ma quando stavate voi a riscaldare le poltrone del comune non avete visto tutti questi disagi che erano nella scuola ma avete propio una faccia tosta ma non vi vergognate nemmeno un po
 
 
#7 Via col vento 2017-10-27 18:05
Secondo me all'amministrazione con tutte ste interpellanze stanno andando fuori di testa.

Braviiii continuate. Devono dar conto.
Ma di risposte redazione non se ne vedono.
 
 
#6 Babbo cassanese 2017-10-27 16:08
ma con che faccia il PD scrive all'attuale sindaco? E prima dov'era?
 
 
#5 Marisa Orlando 2017-10-27 16:05
Sicurezza ? E l'anno scorso che pioveva nelle classi di via Convento e per le quali vi invitai a venire con me al comune per chiedere cosa intendesse fare in merito (avendo già segnalato la cosa al sindaco Lionetti e avendo, egli, fatto eseguire un sopralluogo e reperito i fondi per il rifacimento della guaina) siete venute ? Mi rispose solo una mamma dando la disponibilità. Adesso vi rendete conto che le scuole primaria e materna hanno bisogno di una ristrutturazione ? E quando parlavo io di intonaci staccati nei bagni, pioggia nelle aule (si bagnarono i grembiuli) etc, voi dove eravate ? Mi diceste che non dovevo fare allarmismi perché i bambini terremotati di Amatrice facevano lezione nelle tende. Ma di cosa parlate ?
 
 
#4 Maria Luisa 2017-10-27 15:26
Si guarda agli insetti, al lucernario e alle aule di via Convento, non coinvolte nel senza zaino, nessuno guarda? In quale ambienti sporchi, con muri che sembrano porcilai, soggiornano i nostri bambini senza che gliene freghi niente a nessuno? A cominciare dalla Preside?
 
 
#3 Antonio1 2017-10-27 12:42
E riguardo all'uso degli scuolabus per tutte le attività di accompagnamento dei bambini nessuno interviene? E' possibile che, gli scuolabus sono "a norma" ed utilizzabili per effettuare il servizio di prelievo e accompagnamento alle rispettive abitazioni, mentre diventano non "a norma" per accompagnare gli stessi bambini nelle uscite previste nel programma ed all'interno dell'orario scolastico?
 
 
#2 Mamma cassanese 2017-10-27 11:34
Parlate proprio voi !!!!!!!!
Ma almeno statevi in silenzio.
Sono una mamma e con voi assessori del pd al comune mi sono sgolata 4 anni per le cose che scrivete e per la quale non avete risolto alcun problema.
E mi viene da ridere quando scrivete certe cose lamentandovi della nuova amministrazione che è in carica da qualche mese.
 
 
#1 Garcon 2017-10-27 10:21
Non avete fatto un tubo per tre anni e oggi fate interrogazioni.
Siete espressione di un fallimento politico totale
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI