Mercoledì 18 Ottobre 2017
   
Text Size

Il Comune assegna lo IAT ad "Apulia Country"

ufficio turistico pro loco

La Giunta Comunale ha assegnato all’associazione “Apulia Country” lo sportello di informazioni turistiche del Comune di Cassano, in gergo tecnico Ufficio I.A.T. (Informazioni e Accoglienza Turistica), con una dotazione di 10mila euro come da Avviso Pubblico della Regione Puglia.

L’assegnazione è avvenuta lo scorso 30 agosto sulla base di una Determinazione Regionale del 19 giugno scorso che invitava i Comuni pugliesi interessati  (quelli, cioè, facenti parte delle aree turisticamente rilevanti: Cassano rientra in quella denominata “Magna Grecia, Murgia e Gravine”) a fare richiesta per accedere ai contributi entro la fine del mese scorso.

La Giunta ha quindi deciso di accogliere il Progetto dell’associazione presieduta da Pino Greco – presentata il 25 agosto - e inoltrarla in Regione per attivare l’info point turistico dal 1 ottobre al 15 gennaio 2018 a fronte del quale l’ente comunale riceverà un contributo di 10mila euro, impegnandosi ad animare lo I.A.T. per 36 ore a settimana con proprio personale.

Lo I.A.T. – se la Regione Puglia dovesse approvare la richiesta e finanziarla -  sarà ubicato al primo piano del Palazzo “Miani-Perotti” che già ospita la Biblioteca e la Pinacoteca Civica.

Di questo progetto ne parò il presidente della Pro Loco “La Murgianella”, Massimiliano Mallardi in occasione della presentazione alla stampa della 40° sagra della focaccia, dicendo che la Pro Loco in collaborazione con il Comune avrebbe presentato il progetto in Regione dato che l’associazione già gestisce di fatto – e in forza di una convenzione annuale con il Comune – lo sportello di informazioni turistiche proprio in un locale del Palazzo “Miani-Perotti”, sede dell’associazione stessa.

Poi, invece, la decisione di affidare ad altra associazione lo I.A.T., almeno fino a metà gennaio.

I motivi?

“Non ne so nulla – dice Mallardi raggiunto al telefono mentre è in vacanza – ho saputo della decisione della Giunta ma io ero fermo alla nostra proposta progettuale”, dato che da sempre la Pro Loco ha gestito, da volontari, lo sportello turistico.  Avrà influito, sula decisione dell’amministrazione Di Medio, il fatto che la Pro Loco non risulta iscritta per il 2017 nell’Albo Regionale delle Pro Loco? Oppure l’affidamento ad “Apulia Country” è parte di un piano più complessivo che vede la diretta partecipazione del Comune al costituendo consorzio turistico promosso da “L’Altra Cassano” di cui lo stesso Greco è promotore?

Al momento risposte non  ce ne sono: le ascolteremo eventualmente nel corso di uno dei prossimi Consigli Comunali se davvero l’Amministrazione dovesse decidere di aderire al Consorzio acquistando una quota.

Al di là di tutto, comunque, è una buona notizia per il turismo locale che vi sia un punto di riferimento per chiunque abbia bisogno di informazioni e richieste, in vista del rilancio di questo settore nel nostro paese.

 

Commenti  

 
#7 Socio 2017-09-07 15:10
Votazioni subito, nuovo direttivo!!!!
 
 
#6 Marchese del Grillo 2017-09-07 13:30
Ve c'hanno mai mannato a quel paese, sapeste quanta gente che ce stà......
 
 
#5 Malla 2017-09-07 13:03
Anche questa hai combinato?
 
 
#4 Er monnezza 2017-09-07 10:37
Perché ce sta pure n'Artra Cassano? Se n'annamo là, magari se sta mejo. Magari, er primo cittadino è amico mio, come diceva 'a bonanima.
 
 
#3 noncistò 2017-09-07 08:47
un ufficio turistico al primo piano ? e con quelle scomode scale ?ma fatemi il piacere
 
 
#2 Macha 2017-09-06 13:17
Per commento 1: Francesco Monacó pure qua stai?
 
 
#1 Chiudete 2017-09-06 11:28
Mallardi, Raffa & Co. Altra figura di......
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI