Mercoledì 18 Ottobre 2017
   
Text Size

Gli scout ripuliscono dai rifiuti la zona attorno al Polisportivo

scout pulizia

Pulito dai rifiuti il perimetro esterno del Polisportivo comunale di via Grumo, a cura dell’Alta Squadriglia del Reparto “Albanova” Gruppo Scout Agesci Cassano Murge 1, lo scorso 23 aprile.

“L’idea  - spiegano a CassanoWeb - nasce dall’iniziativa sulla legalità della  zona Peucetia di cui il nostro gruppo scout  fa parte, zona che abbraccia diversi gruppi scout di comuni limitrofi, rivolta alle alte squadriglie devi vari gruppi. Il progetto ha come tema generale la legalità nel territorio, e pone come esempio due importanti personaggi che hanno cercato di ottenerla combattendo la mafia in Italia : Falcone e Borsellino. Dopo un’osservazione del territorio ossia il nostro paese, abbiamo rivolto la nostra attenzione all’abbandono dei rifiuti e quindi al mancato svolgimento della raccolta differenziata”.

I ragazzi ed i loro capi hanno raccolto di tutto: plastica, pannolini, umido tanto da riempire un cassone messo a disposizione dalla Tradeco.

Ora tocca ai cittadini essere più consapevoli che non gettare via i rifiuti dove capita ma utilizzare i cestini, fare la raccolta differenziata correttamente e servirsi dell’Isola ecologica presso la zona industriale sono doveri civici prima ancora che un gesto normale di intelligenza. 

 

 

Commenti  

 
#3 x y 2017-04-28 12:27
Vorrei suggerire agli scout se con l'aiuto della ditta della raccolta dei rifiuti pulissero tutta la via di MERCADANTE poiche' e' una discarica continua su tutta la via,grazie ai turisti "EDUCATI".
 
 
#2 Gianni74 2017-04-26 16:18
Io espanderei l'iniziativa anche in altre zone del paese con coinvolgimento della cittadinanza.
 
 
#1 M.M. 2017-04-26 12:16
Complimenti,un bellissimo gesto che speriamo non sia stato vano qualora il tutto si ripresentasse. Vorrei capire come mai tutto ciò non viene eseguito da chi paghiamo con la tassa rifiuti. Cose dell'altro mondo
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI