Venerdì 19 Ottobre 2018
   
Text Size

E' in edicola "La voce del paese"

la voce del paese testata copy copy copy copy copy copy copy copy copy copy

 E' in edicola il nuovo numero de "La voce del paese": notizie, approfondimenti e curiosità su politica, attualiutà, cultura e sport.

Commenti  

 
#5 X vedremo 2017-04-16 10:52
Discorso contorto il tuo.
Mettiamola così invece: a comandare il paese sotto tutte le amministrazioni sono i soliti gruppi di potere, alcune famiglie...
Che ricattano, ricottano e boicottano.
La vera minoranza sono loro ma riescono sempre a imporre il loro modello. E magari tu fai parte di loro...
 
 
#4 Vedremo... 2017-04-15 11:34
Trovo le primarie una buona cosa. La questione che spaventa invece è un'altra: la disaggregazione delle forze in campo. In assenza di ballottaggio, cassano rischia di essere governata da una minoranza del 15 o 20% degli elettori. Potrà verificarsi che la maggioranza dei cittadini (90%) venga governata da una ridottissima minoranza. Questo è il nuovo pericolo per cassano che potrebbe rivelarsi il peggiore. In pratica si corre il rischio che vinca il "modello Lionetti". In fondo vitino questo voleva, comandare con la sua risicata minoranza.
Forse questa volta non sarà lui a vincere perché non ci sarà, ma il suo modello si.
Vedremo...
 
 
#3 Miris 2017-04-15 07:23
Le primarie fatte così non hanno senso, sembrano create solo per giocare su qualcosa che invece dovrebbe essere una cosa serissima. Ovvero un lungo confronto fra parti avverse di una stessa coalizione. Qui la coalizione non c'è, il dibattito si fa allo specchio, e le idee stanno a zero. Altra cosa sarebbe stata il confronto fra chi ha frenato le proprie ambizioni: Antelmi e la Casamassima.
 
 
#2 Apartitico 2017-04-14 23:24
La vecchia amministrazione Lionetti ha messo in ginocchio il nostro paese,corre voce che sia Lionetti che i suoi ex alleati di candideranno alle prossime amministrative e mi chiedo con quale barbaro coraggio questa gente incapace ed incompetente si permette nuovamente di mettersi in gioco o in alternativa sono per il motto sbagliando si impara e quindi vogliono imparare l'arte della politica a discapito del paese,della popolazione e di quel poco che è rimasta di economia??? Consiglierei a questa gente di rimanere comodamente a casa e di lasciar fare a chi veramente è stato e sarà in grado di amministrare questa bella cittadina la quale ha bisogno di essere rimessa in su visto che durante questi ultimi anni è stata decapitata dall'incompetenza di questi quattro cannibali
 
 
#1 Lettore 2017-04-14 15:03
Brunelli le faccio i miei complimenti per l'editoriale. Condivido quanto da lei scritto a proposito delle primarie. A Cassano è la prima volta. Tanti si sarebbero potuti proporre. Invece...solo due candidati. La verità è che Cassano, forse, non è pronta per il rinnovamento e Zullo Antelmi, la Casamassima, ma tutto il gruppo, ci scommettono nel momento in cui propongono di aprire le primarie solo a chi non ha mai amministrato. Vedremo. Ad ogni modo è certo he che è un metodo alternativo al sempre e solito vecchio. Approfitto per augurarle Buona Pasqua.

Risponde G. Brunelli

Grazie e Felice Pasqua anche a lei.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI