Lunedì 23 Ottobre 2017
   
Text Size

Warning: getimagesize(images/stories/archiviofoto/99_borghi_2_aprile_2017_bari_puglia.jpg) [function.getimagesize]: failed to open stream: No such file or directory in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 189

Warning: filesize() [function.filesize]: stat failed for images/stories/archiviofoto/99_borghi_2_aprile_2017_bari_puglia.jpg in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 196

Turismo, fra i 99 borghi di Puglia Cassano non c'è

99 borghi 2 aprile 2017 bari puglia

Ci sono mete storiche del turismo pugliese (Trani, Polignano a mare, Alberobello e Martina Franca) e nuove località che su turismo stanno investendo (Altamura, Acquaviva, Conversano) ma anche luoghi che mai ti saresti aspettato potessero parlare ai turisti (Noicattaro, Sannicandro e persino Adelfia).  

Sono i 99 borghi da visitare che domenica 2 aprile racconteranno la nostra regione ai turisti, ai visitatori, ai viaggiatori.

“Si tratta di una giornata con un programma di fruizione delle risorse culturali, ambientali e naturalistiche, dei borghi pugliesi che consente di creare per un giorno una rete di 99 comuni della Puglia che condividono una iniziativa unica di accoglienza turistica”. Così l’assessore regionale allo sviluppo economico, turistico e culturale, Loredana Capone, alla presentazione del progetto firmato da Puglia Promozione e Confcommercio ed illustrato con il presidente di Confcommercio Puglia, Alessandro Ambrosi.

“Al centro la bellezza autentica dei Borghi pugliesi, da Nord a sud, dal Gargano a Capo di Leuca. Fra i patrimoni culturali della Puglia- ha detto ancora Capone- troviamo proprio i borghi, che da noi usiamo chiamare più comunemente paesi, forse perché prevale il senso di insediamento umano a carattere rurale. Un patrimonio che ben si presta per un turismo sostenibile e per tutto l’anno, contribuendo ad ampliare e integrare l’offerta turistica regionale. Il progetto, quindi, è anche un omaggio ai luoghi meno conosciuti, a quelle città, alcune medievali, che spesso non rientrano nei programmi dei turisti, ma che sanno offrire sensazioni particolari, dove il tempo sembra essersi fermato. E proprio nei borghi si dipaneranno gli itinerari gratuiti di “99borghi”, un esperimento per rendere fruibili fuori dalla stagione canonica i borghi della Puglia”.

Peccato che fra i 99 borghi non rientri la nostra Cassano delle Murge, un tempo “perla” delle Murge baresi e una delle poche cittadine pugliesi a potersi fregiare dell’appellativo di “paese turistico” negli anni ‘80, oggi sprofondata in un abisso di inefficienza a causa di anni e anni senza alcuna idea di turismo e promozione della stesso. Se non quello di spendere inutilmente soldi ad inseguire chimere impossibili e calate dall’alto (vedi l’adesione all’Associazione “Borghi Autentici d’Italia”: oltre 6000 euro l’anno!).

Consoliamoci con la speranza che chiunque arriverà fra qualche mese in Municipio abbia a cuore le sorti di questo sconsolato pezzo di Murgia e nel frattempo chi può e vuole vada a visitare uno dei 99 borghi pugliesi a cui la nostra Cassano avrebbe poco da invidiare.

http://www.99borghi.it/ 

 

Commenti  

 
#17 JohnnyBeGood 2017-03-30 20:09
Devo dire che questa cosa mi lascia l'amaro in bocca. Purtroppo a Cassano non riusciamo a dotarci di una classe dirigente preparata. Non resta che rimpiangere l'amministrazione di Giorgio e quelle precedenti. Gente seria e tenuta in debito conto presso la Regione e persino presso i governi dell'epoca. Che tristezza pensare quei tempi, a una Cassano gioiosa e paciosa a fronte di una Cassano attuale triste abbrutita spogliata e senza prospettive.
 
 
#16 paracaduti e baci 2017-03-30 15:10
Cassano è andata per gente come lei##troglodita che non è altro.Siamo 2017 e lei mi fa un discorso campanilista.Si faccia un piccolo esame di coscienza e si dia una risposta è pietoso sentire i termini che usa.Un cordiale saluto.
 
 
#15 Battisti 2017-03-30 14:58
Ma sul sito del comune c'è il logo di borghi autentici!!!
 
 
#14 Battisti 2017-03-30 10:53
Ricordo Cassano. Era un paese con negozi che riempivano la piazza!e strade adiacenti! Ora la gente fa spese fuori Cassano. E le attività di Cassano muoiono!incentivare l' economia nel proprio paese. Purtroppo non è cosi!
 
 
#13 M.M. 2017-03-30 09:12
Signori,Cassano ormai è andata, non potrà mai tornare quella di prima. È un paese che annaspa tra agricoltura i cui lavoratori sono tutti albanesi e delinquenti di bari che si sono trasferiti qui da noi.
Bisogna solo tirare lo scarico!
 
 
#12 paracaduti e baci 2017-03-30 08:44
Ps.Ha una strana visione del "BELLO".
 
 
#11 paracaduti e baci 2017-03-30 08:41
Obiettivamente non vedo cosa ci sia da vedere.Non so se le capita di girare in centro per usare un eufemismo,ma la desolazione è tanta,il marasma è tanto,se escludiamo spazi di privati che con la santa pazienza cercano di fare quel che possono quindi...concludo con una preghiera:non diciamoci chiacchiere e guardiamo la realtà!Siamo al#Capolinea. Buona giornata.
 
 
#10 lettore 2017-03-30 07:36
fedele ignorante sarai tu forse non sai che questi posti dovrebbero teneli puliti e accoglientivai nella foresta e vedi quanti sacchi di immondizia che ci sono vai sul convento vedi che c è cosa credi che non lo so che abbiamo dei gioielli a cassano
 
 
#9 riflessione libera 2017-03-30 07:21
Tante eccellenze senza regia e formazione. Promozione di Donne ed Uomini ammirevoli ma non di Squadre ed Obiettivi. Semplicismo e mancate verifiche di competenza politica. Scelte familistiche e di valori distanti ... dove portano? se non verso l'oblio? ... e forse è ancora la parte buona
 
 
#8 Obiettivo 2017-03-29 21:27
Beh, obiettivamente, se fossi un turista, preferirei visitare Cassano piuttosto che Noicattaro o Adelfia, pur con le inefficienze che hanno caratterizzato gli ultimi vent'anni.
Cassano resta comunque un bel paese da visitare.
 
 
#7 Anonimo 2017-03-29 13:21
Questo paese ormai è pieno di extracomunitari , i giovani scappano e come non dargli torto , dalle 7 di sera in poi sembra di vivere in un gioco horror non ce anima viva , intratteimento nullo , campi da calcio che si sono trasformati in campi da beach soccer , bar pieni di extracomunitari , le uniche cose che vanno avanti qui sono i tabacchini e le sale da gioco , in un futuro spero che mio figlio non cresca qui perché è facile che si rovini non essendoci il nulla cosmico !!! A poche parole buon intenditore .....
 
 
#6 paracaduti e baci 2017-03-29 11:40
Grazie al FAI Fondo Ambiente Italiano Cassano partecipò al6°censimento"I luoghi del cuore" raccogliendo circa 2000 firme per portare a conoscenza del FAI il gioiellino della chiesa di San Giuseppe e corpo delle celle.Una grande soddisfazione classificarsi 94°su 8000 comuni italiani.Questo è fare Marketing del territorio,ovvero uscire fuori dalle "quattro mura".Grazie a coloro che all'epoca appoggiarono l'iniziativa.
 
 
#5 Limone 2017-03-29 10:30
cmq gli ultimi anni sono stati davvero uno sfacelo totale, sotto ogni punto di vista.
Culturale: il nulla del nulla (e dovrebbe affacciarsi un turista?);
Infrastrutturale: strade con buche come caverne (il turista non rischia di rompersi le ginocchia);
Sagre: nemmeno sono stati capaci di fare una edizione larvata della Sagra della focaccia, un tempo rinomata in tutta la Puglia. I bei soldini il caro Lionetti ed il caro Del Re +++MODERATO+++
Festa Patronale: manco le briciole alla festa della Patrona (e a quel paese anche il turismo religioso!).
E potremmo continuare all'infinito.
Ne volete un'altra? La scomparsa del Maugeri. Le famiglie dei ricoverati e degli ospiti della struttura spesso si fermavano in paese, nei b&b, nei bar o trattorie, nei negozi. Sta finendo anche questo tipo di turismo di fonte "sanitaria".
Devo continuare? Posso andare avanti per ore.


Ma come facciamo a stupirci dell'abisso in cui siamo caduti con questi due qui, sempre in prima fila appena si apriva un negozietto a pontificare con la fascia tricolore sull'imminente sviluppo di Cassano e mai a progettare e a lavorare per un minimo di crescita seria? Io credo davvero che quest'altro schiaffo alla città, insieme ai provoloni di Mingo e di Striscia la Notizia e alle altre brutte figure che abbiamo fatto in questi anni, siano l'effetto della Lionetti&DelRe Confused Band. Qui a Cassano ci vuole una persona (meglio più di una) autorevole, che conosce l'amministrazione, che sa costruire sviluppo, che sia persona colta davvero, poco presenzialista e molto sensibile alla città, che sappia fare emergere le potenzialità di Cassano.
 
 
#4 Fedele 2017-03-29 09:50
Un grazie a tutti i nostri politici di questi anni che se ne sono fregati alla grande del turismo del paese....Per il commento n.2: Cassano ha molta roba da far visitare come il santuario, la chiesa madre e tutte le chiesette storiche, la foresta Mercadante!!! Ignorante
 
 
#3 paracaduti e baci 2017-03-29 09:43
Cassano...un paese dormitorio. Alè!
 
 
#2 lettore 2017-03-29 08:31
e cosa dovrebbero visitare i turisti nei borghi di cassano i gabinetti pubblici dei cani
 
 
#1 Dino 2017-03-29 08:19
Sono pienamente d'accordo, questo nostro paese negli ultimi anni e' andato sempre di più alla deriva , una volta Cassano era il fiore all' occhiello della provincia di Bari e non.......
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI