Venerdì 20 Ottobre 2017
   
Text Size

Warning: getimagesize(images/stories/archiviofoto/chi_educa.jpg) [function.getimagesize]: failed to open stream: No such file or directory in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 189

Warning: filesize() [function.filesize]: stat failed for images/stories/archiviofoto/chi_educa.jpg in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 196

Un progetto di Natale Pepe compete per l’“Aviva Community Fund”

chi educa

 

Porta la firma di un cassanese, il dott. Natale Pepe, sociologo presso il Sert della Asl di Matera, il progetto “Chi educa chi- Primavera Pedagogica”, candidato ad un finanziamento da parte di “Aviva Community Fund”, che premia ogni anno 18 buone idee per il sociale in tutta Italia.

Il progetto che Natale Pepe ha ideato assieme ad altri suoi collaboratori parte dalla filosofia del pedagogista brasiliano Paulo Freire secondo il quale “Nessuno insegna a nessuno ma tutti imparano da tutti” e si compone di una serie di lezioni magistrali, laboratori, dialoghi e spettacoli che si terranno ad Andria (città in cui Natale Pepe vive) dal 21 marzo al 9 giugno.

“La “Primavera Pedagogica” è una rassegna dedicata all’Educazione”, si legge nel progetto 

“Un’intera stagione scandita da appuntamenti con i temi dell’educare declinati negli ambiti più diversi. La nostra visione dell'educazione ci consente di considerarla un processo libero, che risvegli l'intelligenza, che stimoli i sensi e che sia eterno, come una fonte dal quale dissetarsi per tutta la vita. Un'educazione, soprattutto, a portata di tutti, che elimini le barriere, i conflitti, che annulli le differenze di status sociale e che permetta a ognuno di esprimere il proprio potenziale umano e creativo. La nostra iniziativa unisce l'incontro tra il mondo accademico, intellettuale e culturale e l'educazione informale, ovvero quel vasto patrimonio di conoscenze e saperi del singolo cittadino. Pensiamo che l'educazione possa essere un ideale luogo di incontro tra gli adulti che sentono il bisogno di riconciliarsi con il mondo che li circonda, sanando e risolvendo i conflitti interiori che inevitabilmente ciascuno possiede. Per farlo, riteniamo che l' “atto creativo” sia un efficace mezzo di intervento in campo sia didattico che intellettuale e politico e per questo motivo, in questa seconda edizione abbiamo pensato di aprire anche una piccola finestra sulle arti e in particolare sulla pittura, sul cinema e sul teatro”.

“Primavera Pedagogica” è stato candidato all’ “Aviva Community Fund” assieme ad altre centinaia di progetti che in tutta Italia puntano a cambiare dal basso il modo di vivere ed essere cittadini consapevoli.

Per vincere la sfida, Natale Pepe e il suo progetto hanno bisogno di tutto il nostro sostegno dato che sarà la comunità del web a decidere quali dovranno essere le idee vincitrici: basta cliccare qui: https://community-fund-italia.aviva.com/voting/utente/accountdiaccesso e registrarsi gratuitamente prima di votare il progetto e cercare di farlo vincere.

 

 

Commenti  

 
#2 Enzo Sardone 2017-03-07 16:51
Al lodevole progetto dell'amico e bravo sociologo Natale non può mancare il mio sostegno
Con stima
Enzo Sardone - Castel Maggiore (Bo)
 
 
#1 paracaduti e baci 2017-03-06 11:30
Buon lunedì.Natale Pepe Sociologo:Educare è un bene comune.L'agorà educativa.Per educare un bambino ci vuole un villaggio.La sociologia si interessa della società,cioè dell' insieme delle relazioni e dei comportamenti umani all' interno di una collettività che occupa un territorio.Proporrei se fosse possibile,un bel invito dalle nostre parti sarebbe costruttivo per tutti coloro che operano nei settori sociali,educativi,religiosi,genitori,amministrativi... poichè:Nessuno insegna a nessuno ma tutti imparano da tutti.Grazie.Votiamo il progetto.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI