Mercoledì 18 Ottobre 2017
   
Text Size

Raccolta rifiuti: domenica la carta e poi spazzamento strade

rifiuti su rotonda

Per il terzo giorno consecutivo gli operai della Tradeco, che effettua la raccolta rifiuti a Cassano, incrociano le braccia.

Anche oggi, infatti, non verrà effettuata per tutta la giornata il porta-a-porta: plastica e vetro resteranno nei bidoncini.

Il problema è legato ai mancati pagamenti degli stipendi da parte della ditta altamurana, nonostante la regolarità del versamento mensile da parte del Comune di Cassano delle Murge, nonchè problemi sui mezzi, quasi tutti in avaria e per questo in riparazione.

Ad oggi nessuno sa quando la protesta potrà rientrare e finora gli incontri in Municipio fra rappresentanze sindacali e ditta non hanno portato a nulla.

Ricordiamo, comunque, che presso la piattaforma ecologica nella zona industriale (via Calabria) è possibile per i cittadini e le attività produttive conferire direttamente i rifiuti differenziati. 

 

AGGIORNAMENTO DELLE ORE 12.00

Nel pomeriggio di venerdì 3 febbraio sarà effettuata la raccolta del vetro, come da calendario.

Nella mattinata di domenica 5 febbraio, invece, sarà raccolta la carta non raccolta giovedì.

Nei giorni successivi, poi, sarà effettuato lo spazzamento e il lavaggio delle strade.

Commenti  

 
#8 Frenk 2017-02-05 20:42
Concordo con l'ultimo commento, se il comune come ribadisce che alla Tradeco sono versati le nostre tarsu,mi chiedo se a scioperare al pagamento della sudetta tassa fossimo noi?
Sarebbero tanto indulgenti "non credo" quindi per questo disservizio ci venghino restituite le quote pro capite dei giorni mancati ....graziew
 
 
#7 X 2017-02-05 19:36
Non tutti pagano la tassa dei rifiuti...
 
 
#6 deluso 2017-02-05 11:05
senti per deluso mettevi daccordo quale è il motivo perchè non raccogliete l immondizia prima dite che sono rotti i camion poi manca l assicurazione poi lo stipendio a che devo credere poi io ilo vostro stipendio ve lo pago profumatamente +++ io mi metto nei panni degli operai ma noi cittadini che centriamo
 
 
#5 pipino il breve 2017-02-05 09:45
Ai cittadini incazzati consiglio di informarsi sul candidato che i gestori del servizio sponsorizzeranno alla prossime elezioni e di regolarsi di conseguenza quando saranno nella cabina elettorale.
 
 
#4 Tramp 2017-02-04 18:59
Paghiamo per cosa? per il mancato servizio! complimenti.!
 
 
#3 Per deluso 2017-02-04 14:26
Perché non ti butti tu nel bidone dell'indifferenziata? Perché non ti metti nei panni degli operai che non vengono retribuiti? Tu svolgeresti lo stesso lavoro senza percepire lo stipendio? Rispondi coglione o stronza!
 
 
#2 deluso 2017-02-03 21:50
se volete fare una cosa sensata andate tutti a buttarvi nei bidoni della differenziata ora state esagerando un po troppo ma vi rendete conto domenica passa la carta e l umido quando lo prenderete che puzza e non dite altre cazzate io pago e voglio essere servito
 
 
#1 strano 2017-02-03 12:40
Noi contribuenti stiamo pagando un servizio che non ci viene dato. Le quote di questi giorni vengono incassate dal Comune considerando che gli operatori ecologici in sciopero non vengono retribuiti. E' un affare per il Comune che incassa senza poi spendere. Continuasse cosi per molto. Sarebbe corretto che il comune ci restituisse i soldi per tutti i giorni che non viene prestato il servizio.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI