Martedì 17 Ottobre 2017
   
Text Size

Warning: getimagesize(images/stories/archiviofoto/16466482_1662795610686038_749059444_o.jpg) [function.getimagesize]: failed to open stream: No such file or directory in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 189

Warning: filesize() [function.filesize]: stat failed for images/stories/archiviofoto/16466482_1662795610686038_749059444_o.jpg in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 196

Raccolta rifiuti: prosegue lo stato di agitazione alla Tradeco

16466482 1662795610686038 749059444 o

Raccolta dei rifiuti a singhiozzo, anche questa stamattina, per lo stato di agitazione dichiarato dai sindacati dei lavoratori della "Tradeco", società che gestisce il servizio di raccolta rifiuti a Cassano.

Ieri non è stato raccolto l'organico, oggi anche la carta resterà nei bidoncini azzurri.

I lavoratori lamentano, infatti, la mancata erogazione di due stipendi dei mesi scorsi, oltre una serie di altre problematiche.

Ieri presso il Municipio si è tenuto un incontro fra le rappresentanze sindacali e la Segretaria Generale del Comune di Cassano, Giovanna di Gregorio proprio per cercare di scongiurare l'interruzione del servizio ma le distanze fra azienda e lavoratori sono troppo larghe per arrivare ad una soluzione.

Questo nonostante il Comune paghi regolarmente il canone mensile alla ditta altamurana.

Tant'è che i lavoratori chiedono all'ente pubblico di attivare il cosiddetto "articolo 30" ovvero il pagamento diretto da parte del Comune agli operai, procedura che ha però bisogno di tempi tecnici non inferiori alle due settimane.

Da qui la decisione dei lavoratori Tradeco di incrociare le braccia sia ieri che oggi così come minacciato nei giorni scorsi.

Regolarmente al lavoro, invece, i dipendenti della "Murgia Servizi Ecologici", socio di minoranza dell'ATI che ricevono regolarmente il compenso mensile.

Commenti  

 
#16 verità da sempre 2017-02-04 15:55
per x

scrivevo della benzina perchè anche io abito lontanuccio dal centro raccolta. Ok, ci sono andato parecchie volte, per tutto, carta, plastica e indifferenziato. Mi chiedo perchè devo pagare la tassa quando il lavoro di altri devo svolgerlo io!!!
O smetto di pagare e ci vado sempre o trovassero una soluzione che sta bene a me e loro!
 
 
#15 x giuseppef 2017-02-03 08:57
A Cesare quello che è di Cesare.
DI quali scelte parli? La pregevole ditta che raccoglie i rifiuti ha vinto una gara indetta dall’amministrazione precedente.
Mi chiedo come facciano a partecipare alle gare con tutti questi problemi.
E mi chiedo con tutti i giorni di disservizio in questo 2017 cosa ritorna ai cittadini che hanno pagato il servizio.
 
 
#14 Ciccillo 2017-02-03 08:33
È no, troppo facile prendersela con la precedente amministrazione, qui la colpa della politica eė stata quella di ammettere l'attuale ditta nonostante avesse dato ampia prova di di se, insomma si sapeva e l'abbiamo visto come lavoravano in passato questi signori.
 
 
#13 deluso 2017-02-03 08:01
portare i secchi sotto al comune uno sopra l altro noi a loro paghiamo la tassa dei rifiuti perciò conosciamo loro
 
 
#12 GiuseppeF 2017-02-03 07:18
Questi sono i risultati delle scelte dell'amministrazione dimisionaria, che si riempiva la bocca con le percentuali...rivotateli ancora
 
 
#11 x 2017-02-02 22:23
E chi non può andare fino lì come deve fare?Sto senza macchina! I contenitori si riempiono di continuo,soprattutto l'organico. Dovrei tenermi i rifiuti dentro casa? Abito lontano dalla zona industriale! Gli altri hanno le comodità e si lamentano di sprecare benzina! +++
 
 
#10 cittadino 2017-02-02 19:00
Per redazione Ma i rifiuti si possono conferire presso la MSE?

LA REDAZIONE

Certo
 
 
#9 Verità da sempre 2017-02-02 14:23
Si vede.....da casa mia passano una volta si e dieci no, ho ancora il vetro dal periodo della neve. Se mi girano inizierò a buttare tutto fuori dove mi capita e poi nessuno mi venisse a riprendere che lo pesto di mazzate! E non vado al centro raccolta perchè pago la tassa e tempo e benzina da sprecare in più non ne ho...chiaro!!!
 
 
#8 lucio 2017-02-02 12:41
In Comune sciatteria e cose inutili le questioni serie si trascurano. Grazie Lionetti per quello che ci hai lasciato in eredità. La dirigente che ci hai lasciato si trastulla in cose inutili GRAZIE GRAZIE GRAZIE
 
 
#7 paracaduti e baci 2017-02-02 10:56
Per favore, aspettiamo!Non lasciamo che ci condizionino,altrimenti si crea la cosidetta"Guerra tra poveri".Quello stato sociale sconosciuto ai poteri forti!Grazie.
 
 
#6 deluso 2017-02-02 09:08
scusate che significa a singhiozzo ci sino cittadini di serieB oppure raccolgono i rifiuti solo da casa loro la legge deve essere uguale per tutti o raccolgono oppure no
 
 
#5 ops 2017-02-01 23:11
A rigor di logica il Comune non dovrebbe dare alla Tradeco 1/365 di quanto gli paga e restituirlo agli utenti ( in fondo la Tradeco toglierà una giornata di salario agli operai e la intascherà anzichè restituirla al Comune.
Per assurdo, se gli operai scioperassero per un anno intero, il Comune non dovrebbe pagare la Tradeco ma restituire tutto ai contribuenti ( sempre che i contribuenti avessero smaltito a proprie spese tutti i loro rifiuti e sicuramente si verrebbe a risparmiare :oops: :sad: :cry: :lol:
 
 
#4 nonna pina 2017-02-01 18:44
A noi importa si degli operatori senza stipendio, pero'riteniamo responsabile il comune per l' interruzione del servizio.noi cittadini la tassa del 2016 l'abbiamo pagata e pretendiamo che il servizio sia ripristinato.
 
 
#3 perplesso 2017-02-01 14:22
Ma chi dirige in Comune viene diretto dalla vecchia Amministrazione. Non è cambiato niente dal passato prossimo!!!
 
 
#2 x 2017-02-01 13:45
La stessa cosa successe ad Acquaviva per la Lombardi ecologia. La ditta non pagava più gli stipendi da anni a causa di un fallimento portando in gravi difficoltà molte famiglie e fu messo in atto l'articolo 5,cioè il comune di Acquaviva pagava direttamente gli operai.Fortunatamente ora è tutto risolto perché c'è una nuova ditta che paga puntualmente gli operai.
 
 
#1 paracaduti e baci 2017-02-01 09:02
Buongiorno,ma la vicenda non si era conclusa con una telefonata fatta "addirittura" dal segretario in questione a casa di qualche operaio dicendo che era tutto risolto e di conseguenza gli stessi operai hanno ringraziato per un loro diritto e quindi non c'era da ringraziare nessuno?Ma!Rif.comm.n.3 di venerdì 27 Gennaio 2017.N.b Non dire gatto se non ce l'hai nel sacco.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI