Lunedì 18 Dicembre 2017
   
Text Size

Addio 2016: che cosa è accaduto a Cassano

panorama di Cassano

Il 2016 ci ha da poco lasciati. Quali fatti, quali storie e persone hanno caratterizzato la vita cassanese in quest’anno appena trascorso?

Facciamo una rapida carrellata, per non  dimenticare.

POLITICA

Le dimissioni de Sindaco Vito Lionetti e quelle, decisive per la fine anticipata del governo cittadino, di 9 Consiglieri Comunali i fatti che in politica hanno segnato il 2016.

Aprile 2016. Quattro assessori (sui cinque che compongono la Giunta), il capogruppo e una consigliera di maggioranza, sottoscrivono un duro Documento Politico che dice chiaro e tondo al Sindaco che “così non va”.  Gli Assessori Michele Maiullaro (Realtà Italia), Maria De Grandi (Cives), Davide Pignatale ed Enza Battista (Pd) nonché il Capogruppo consigliare Simeone Paparella (Iniziativa Democratica) e la Consigliera Maria Luisa Marazia (RI) rimproverano Lionetti di prendere iniziative in solitudine o al massimo consultandosi con il suo vice, Davide Del Re per quanto riguarda nomine, incarichi legali, scelte politico-amministrative che, ad esempio, hanno dilaniato e scombussolato la macchina amministrativa.

12 aprile. Il Pd, partito di maggioranza relativa all’interno della maggioranza, decide di non partecipare al Consiglio Comunale in programma nel pomeriggio.

12 luglio. Dimissioni dell’Assessore al Bilancio Davide Pignatale. Il Sindaco trattiene per sè le deleghe.

20 ottobre. Assenze strategiche (Paparella, De Grandi, Maiullaro, Marazia, Pignatale) e l’abbandono della Sala Consiliare da parte della minoranza, fanno venir meno il numero legale alla seduta e il Presidente del Consiglio Comunale, Rocco Capirulo è costretto ad aggiornarla alla seconda convocazione.

24 ottobre. La Consigliera Maria Luisa Marazia rassegna le dimissioni dal Consiglio Comunale. Viene sostituita da Vito Erasmo Barberio.

10 novembre. Simeone Paparella dà le dimissioni da Capogruppo di maggioranza.

14 novembre 2016. Il Sindaco ritira la fiducia a Maria De Grandi, togliendogli le deleghe a Cultura, turismo e sport e trattenendole per sé. In Consiglio Comunale, il successivo 28 novembre, Lionetti non spiegherà il perché di tale scelta mentre la De Grandi farà un lungo e duro intervento che darà il via ad un batti e ribatti pieno di accuse e veleno.

17 novembre 2016. L’Assessore Enza Battista rassegna le dimissioni. Le deleghe alle Politiche Sociali sono mantenute dal Sindaco. 

2 dicembre. Nove Consiglieri comunali firmano un Documento con le dimissioni contestuali, dinanzi ad un Notaio di Bari.

5 dicembre. Vito Lionetti presenta le sue dimissioni da Sindaco del Comune di Cassano.

6 dicembre. Il Documento sottoscritto dai 9 consiglieri viene protocollato in Comune sancendo la caduta definitiva dell’Amministrazione Lionetti.

7 dicembre. Il Prefetto di Bari avvia lo scioglimento del Consiglio Comunale nominando il Commissario Prefettizio, dott. Francesco Antonio Cappetta. Erano 68 anni che Cassano non era retta da un Commissario. Il 13 dicembre, poi, vengono nominati i due sub-commissari: la dott.sa Rita Guida e il dott. Vincenzo Raimo.

 

Ma non c’è stata solo la crisi politico-amministrativa della maggioranza a caratterizzare la vita politica cassanese.

5 aprile il Consigliere Alessandro Greco dà le dimissioni per problemi di salute dal Consiglio Comunale. Gli subentra Maria Giovanna Molinaro.

17 aprile: al referendum sulle “trivelle” votano 5.046 cassanesi su 11.771 aventi diritto, il 42,86%. Manca il quorum a livello nazionale e il referendum è nullo.

22 aprile: Franco Antelmi, ex assessore al Bilancio nella Giunta Di Medio e Consigliere comunale di minoranza, viene nominato Coordinatore cittadino di “Conservatori e Riformisti”.

4 dicembre: Anche a Cassano stravince il “NO” al referendum sulle riforme costituzionali del governo Renzi: il 65% dei cassanesi le respinge.

 

CRONACA

L’anno si apre con l’arresto di un affiliato al clan barese Di Cosola, fuggito alla Polizia e ritrovato a Cassano la notte di Capodanno.

Neve e scuole chiuse per un giorno, il 18 gennaio.

26 gennaio: la banda dei postamat colpisce l’Ufficio Postale di Cassano rubando circa 40mila euro. Gli autori saranno arrestati dai Carabinieri il 20 aprile.

4 aprile: due cassanesi in manette per riciclaggio di auto rubate.

12 aprile: la Finanza scopre una maxi evasione di un imprenditore di “compro-oro” che aveva un punto vendita a Cassano. 13 milioni di euro la presunta cifra evasa.

12 maggio: Condanne definitive per 4 affiliati cassanesi al clan Di Cosola da parte dei giudici del Tribunale di Bari.

28 luglio: Due anziani trovati morti in una villetta alla periferia del paese. Si è trattato di un malore.

11 novembre: un anziano, vittima di un malore, viene soccorso da una ragazza-coraggio, in via Gen. Magli.

22 ottobre: un incidente frontale fra due auto, sulla provinciale per Altamura, provoca la morte del 21enne Francesco Saverio Campanale.

25 ottobre: in un incidente sulla Cassano-Grumo muore un ragazzo cassanese di 10 anni, Cristian Calabrese.

19 dicembre: condanna a 5 anni per il pregiudicato cassanese Pasquale Lazzazzara, collaboratore di giustizia nell’operazione “Domino”.

 

ATTUALITA’

 

29 febbraio: completato il canile comunale. Un centinaio di randagi trovano casa.

4 aprile: Lionetti rimuove il Comandante della Polizia Locale maggiore Luigi De Benedictis. Il suo posto sarà coperto prima dal funzionario comunale Donato Acquaviva poi, dal 1  giugno, dal vice-questore aggiunto, a riposo, Pietro Battipede. Il mandato di quest’ultimo si concluderà il 6 dicembre con la decadenza del Sindaco.

18 maggio: al Concorso nazionale “Bimboil” la 5C dell’Istituto “Perotti-Ruffo” vince la Medaglio d’Oro.

28 maggio: al via alcune piccole variazioni nel calendario della raccolta differenziata dei rifiuti, che ha raggiunto il 65%.

1 luglio: parte il servizio sperimentale di trasporto pubblico fra alcuni dei borghi residenziali e il paese.

22 luglio: condannata la ditta che costruì malamente Piazza Merloni. Il Tribunale di Bari, dopo 14 anni, ha riconosciuto il danno subito dal Comune a cui la ditta dovrò versare 150mila euro di indennizzo.

4 agosto: annunciato dal Comune ma mai realizzatosi il “mercato di sera”.

7 agosto: cominciano i lavori di ristrutturazione dell’ex asilo Regina Elena, dopo che le Apostole del Sacro Cuore ne hanno lasciato la gestione a fine giugno dopo 113 anni di attività.

27 agosto: cinquant’anni di sacerdozio per il sacerdote cassanese padre Vito Giorgio. Il rogazionista, 78 anni, è considerato “Giusto del Mondo” per aver salvato molte vite nella missione in Rwanda.

Agosto 2016: dopo le scosse che hanno devastato molti paesi dell’Italia centrale, tante iniziative per sostenere le popolazioni terremotate da parte di Associazioni, gruppi, scuole e cittadini. Alcuni membri della Pubblica Assistenza si recano nelle zone terremotate per fare volontariato così come due ingegneri cassanesi dopo l’appello dell’Ordine di Puglia.

21 settembre: nuovo viceparroco alla Madonna delle Grazie: è don Alfredo Gabrielli.

23 settembre: al via la “Missione Giovani” nelle parrocchie cassanesi così come in tutta la Diocesi.

30 ottobre: scaduto definitivamente il contratto fra “Casa Bianca” e Comune di Cassano. La clinica del gruppo “Villa Maria” già l’anno precedente aveva accorpato i posti letto presso la struttura di Conversano. L’immobile torna al Comune dopo oltre 20 anni.

1 novembre: un riconoscimento ricevuto direttamente dalle mani del Principe Alberto II di Monaco ma soprattutto l’orgoglio di aver apportato un rilevante contributo di studio al Congresso Internazionale di Biologia Marina tenutosi nei giorni scorsi a Kiel, in Germania. Protagonista il 29enne cassanese Giovanni Chimienti che dopo essersi laureato in Biologia Ambientale all'Università degli Studi di Bari, ha conseguito un dottorato di ricerca ed ora lavora come Biologo Marino nel Dipartimento di Biologia presso l’Università barese.

22 novembre: il cassanese Teodoro De Marco diventa Capo degli scout di Puglia dell’Agesci.

Dicembre 2016: il vuoto istituzionale in Comune e l’inesistente calendario di iniziative, spingono un gruppo di giovani cassanesi ad addobbare le strade e le piazze in occasione del Natale. Partecipano in tanti, sia semplici cittadini che aziende. Un Natale “social” visto che l’organizzazione si muove in gran parte sui social-network.

 

CULTURA

 

Le celebrazioni per il centenario della nascita di padre Angelo Centrullo hanno caratterizzato la vita culturale cassanese nell’anno appena trascorso. Il sacerdote e imprenditore cassanese è stato celebrato e ricordato nella sue più diverse sfaccettature con incontri, convegni e una mostra antologica presso la Biblioteca Civica.

26 gennaio: concesso al Liceo cassanese un nuovo indirizzo di studio, il “meccatronico”.

15 settembre: arte contemporanea sulla Murgia cassanese con la quarta edizione dell’Apulia Land art Festival, con artisti contemporanei provenienti da tutto il Mondo.

30 novembre: meritato riconoscimento per Vito Campanale, cassanese appassionato di storia e origini della nostra comunità che a Matera ha ricevuto, l’altro sabato, una menzione per il suo ultimo libro “Il manoscritto di Jacobus” (Edizioni di Pagina) nell’ambito della quinta edizione del Premio Internazionale di Arti Letterarie THESAURUS. L’opera di Campanale, ha meritato la Menzione D'Onore classificandosi 4° nella sezione Narrativa Edita. Una bela soddisfazione per lui e per tutta Cassano che vede valorizzato un modo nuovo e originale di fare ricerca storica e divulgazione nello stesso tempo.

 

 

SPORT

 

Storica promozione per la squadra di calcio a 5 Atletico Cassano: per la prima volta una formazione cassanese milita in un Campionato nazionale, in questo caso la serie B. Grande soddisfazione della società e dell’intera cittadinanza.

Una stagione da incorniciare per i bianco-celesti dato che in aprile, dopo la Coppa Puglia e la promozione in serie B, i ragazzi di mister Mastrocesare  si aggiudicano la Supercoppa battendo per 6-3 il Futsal Donia. Una impresa storica per la squadra cassanese, riuscita a poche squadre nella pur non breve storia del futsal italiano.

6 giugno: i “tigrotti” della Volley Cassano promossi in serie D

13 giugno: la “Sud Nordic Walking” diventa scuola certificata della disciplina sportiva “nordic-walking”, una delle poche al Sud.

6 ottobre: il pattinatore Marco Giustino è vice-Campione del Mondo a Novara, nella categoria “juniores”.

9 ottobre: Un giovanissimo cassanese sul gradino più alto del podio al decimo Trofeo “Pino Carabellese”, ultima tappa del Campionato Regionale di vela classe Optimist.Domenico Palumbo, nella categoria Optimist si è aggiudicato il primo posto ed il trofeo, veleggiando con i colori del Circolo della vela di Bari.

 

 

NON CI SONO PIU’

Il 24 marzo se ne va il 93nne Leonardo Massaro, uno dei pochi scampati all’eccidio di Cefalonia, perpetrato dai tedeschi alla fine della Seconda Guerra Mondiale.

L’8 settembre scompare l’imprenditore Peppino Di Canosa. Aveva  82 anni.

Il 14 luglio lascia questa Terra il sig. Vito Tritto, memoria storica della Festa Patronale di Cassano dedicata alla madonna degli Angeli. aveva 89 anni.

Muore il 22 settembre all’età di 93 anni Vitantonio Centrulli, l’ultimo dei fratelli di padre Angelo, sacerdote e imprenditore cassanese.

Il dott. Andrea Lerario scompare l’11 ottobre all’età di 62 anni. Medico dermatologo, per 35 anni al “Miulli”, era di Acquaviva ma viveva da tantissimi anni a Cassano.

 

 

 

Commenti  

 
#4 alla redazione 2017-01-08 23:25
Lo acquisto ma voi acquistate un vero giornale così potete conoscere il vero giornalismo :-*
 
 
#3 alla redazione 2017-01-03 21:43
Sinceramente non vedo la differenza :lol:

LA REDAZIONE

Acquisti un buon vocabolario e la scoprirà.
 
 
#2 alla redazione 2017-01-03 14:41
Certo che definire eventi quelli del 28 maggio e 4agosto vuol dire essere a corto di idee complimenti per la qualità giornalistica.

LA REDAZIONE

Infatti non sono "eventi" ma fatti accaduti. Grazie per i complimenti.
 
 
#1 amico 2017-01-02 10:59
mi permetto di aggiungere che il 4 ottobre è venuto a mancare l'ing. Lanzolla Vincenzo. Nella sua purtroppo breve vita professionale anche lui ha dato un contributo alla nostra Cassano.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI