Giovedì 14 Dicembre 2017
   
Text Size

Le scuole cassanesi tessono “Il filo della solidarietà”

filo solidarietà

Una serie di iniziative accomunate da un filo ideale di solidarietà: raccogliere fondi per le popolazioni colpite dal terremoto nel centro Italia. Ad organizzarle l’Istituto Comprensivo “Perotti-Ruffo” con la collaborazione della Scuola paritaria per l’Infanzia “Associazione Insieme” ed i tanti genitori e volontari che si sono messi a disposizione per regalare a tanti un sorriso in queste festività natalizie.

Si comincia venerdì 16 dicembre dalle ore 9.00 con il “Christmas Jumper Day”, iniziativa internazionale lanciata dall’associazione “Save the children” alla quale partecipano le scuole cassanesi: flash-mob dei maglioncini presso il Liceo Scientifico "Leonardo da Vinci" (non più in piazza Moro) e canti natalizi a cura delle classi I-II-III primarie senza zaino e sezioni A-E-N della scuola dell’Infanzia dell’Istituto “Perotti-Ruffo” nonché dell’Associazione Insieme.

Il 16 ed il 19 dicembre dalle 16-00 alle 18.30 sempre presso il Liceo Scientifico "Leonardo da Vinci",  “Mercatino di solidarietà – Cassano per Amatrice” a cura degli alunni della scuola primaria dell’Istituto “Perotti-Ruffo”.

Domenica 18 dicembre, infine, dalle 10.30 alle 13.00 gli alunni della Scuola paritaria per l’Infanzia “Associazione Insieme” daranno vita al Presepe Vivente in una struttura su via Grumo al km. 2.

Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.

 

 

 

 

Commenti  

 
#4 francY 2016-12-20 09:57
scusate redazione ma perche' non avete pubblicato il mio commento?davo una mia opinione sulla manifestazione e sul progetto senza zaino...

LA REDAZIONE

Non è l'argomento, il problema. Ma le parole con il quale esprime il suo dissenso.

Inoltre la preghiamo di scrivere, come ha fatto stavolta, sempre in minuscolo.
 
 
#3 #protagonisti 2016-12-16 06:46
....e poi si capisce che avete bisogno tutti,dalla testa ai piedi,di un serio corso del significato di "programmazione" ovvero cosa significa fare programmazione magari partire per voi ,dal diagramma di gant.
 
 
#2 #protagonisti 2016-12-16 06:34
Come al solito,"il protagonismo è il mio mestiere".
A che serve ,per dire, mettere nome,cognome,paternità, via e numero civico per una manifestazione sociale,educativa e collettiva???
Tanto è chiaro che poi ci sono delle "medaglie" da vincere.
 
 
#1 maria luisa 2016-12-15 15:51
Il mercatino si terrà nelle scuole di via Convento e di via Gramsci, niente Liceo, in occasione dei colloqui con i genitori.
La scuola senza zaino, che deve sempre distinguersi(boh!!!) farà come i capi decidono al momento!Che c'entra il Liceo in tutto questo se l'iniziativa è della Scuola Primaria? Tanto per non creare ulteriori confusioni!!!!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI