Martedì 17 Ottobre 2017
   
Text Size

Acqua e fogna ai borghi: qualcosa si muove

condotte idriche

Dal Comune di Cassano delle Murge, riceviamo e pubblichiamo.

 

Importanti novità giungono dal tavolo tecnico tra l’amministrazione comunale, l’Autorità Idrica Pugliese e l’AQP.

Dopo diversi incontri fra i tre enti, il Comune incassa i primi fondamentali risultati in merito alla situazione della zona residenziale di Costone di Bruno e degli altri borghi extraurbani.

Riguardo il Costone di Bruno, l’Autorità Idrica – come richiesto dal Comune di Cassano - avvierà la procedura di riperimetrazione dell’area al fine di poter realizzare l’opera di approvvigionamento idrico a valere sulla tariffa.

In merito a Borgo Lagogemolo e allo storico problema dell’allaccio alla fognatura dei complessi residenziali della zona, l’Acquedotto trasferirà al Comune di Cassano il progetto dell’opera che risolverà definitivamente la questione degli scarichi urbani delle unità abitative dell’intero borgo; l’ente locale si impegna ad acquisire le aree e i pareri ambientali necessari, mentre l’Autorità Idrica sosterrà i costi di realizzazione dell’opera.

«Questi sono gli esiti positivi sanciti da un bel lavoro di squadra che consegniamo alla nostra amata città», così il vice sindaco Davide Del Re.

Per quanto concerne l’approvvigionamento idrico, il miglioramento della pressione in alcune zone e l’allaccio alla fogna degli altri borghi (tra cui Lago Battaglia, Colle Sereno e Le Terrazze), l’Acquedotto trasmetterà al Comune un documento preliminare alla progettazione, a seguito del quale sarà fondamentale l’ottenimento di un formale impegno, con annesso cronoprogramma attuativo, alla realizzazione di reti interne, di sistemi adeguati di distribuzione idrica nonché di raccolta dei reflui da parte di quelle amministrazioni condominiali dei villaggi residenziali che sono sprovvisti di tali opere.

«Nonostante il fuoco di fila – dichiara il sindaco Vito Lionetti -  a cui da tempo è sottoposta la nostra azione amministrativa, nonostante il tentativo di delegittimare e sovvertire la delega ottenuta dai cittadini a governare, stiamo lavorando senza tregua, giorno dopo giorno, alla soluzione dei problemi storici della nostra collettività. Il tavolo tecnico con Autorità Idrica e Acquedotto, dove registriamo importanti successi, ne è un esempio emblematico. Ai cittadini, come detto in altre circostanze, lasceremo opere e soluzioni alle loro esigenze e non chiacchiere a tempo perso».

 

 

Commenti  

 
#7 ex politico 2016-11-18 12:07
Questi due hanno capito che la politica si fa con le chiacchiere.
Il problema che esistono ancora, purtroppo, gli allocchi che ci credono. Camin vattinnnnnn
 
 
#6 per del re 2016-11-18 10:49
Dove sono i soldi?per fare queste opere ci vogliono i soldi quindi ti rifaccio la domanda dove sono i soldi?
Dalla regione non arriverà niente questo è sicuro al 100%
Quindi nuovamente dove intendi prendere i soldi dove sono i progetti?
Basta chiacchere
 
 
#5 riflessione libera 2016-11-18 10:28
stopover ? o il via alla ricerca di un nuovo colore sull'abito di arlecchino?
Il nuovo Referendum fra i favorevoli del Presidente a quelli "del Re" ... dove sarai tu ?
 
 
#4 Bic il bianco 2016-11-18 10:12
non abbiamo anello al naso Del Re si accomodi a casa.
Lionetti i consigli che hai voluto seguire di via acquaviva saranno la tua tomba, torna a fare il maestrino e lascia definitivamente la politica.
 
 
#3 davide il re 2016-11-18 09:12
Non sono nuovi a questo tipo di comunicazioni fasulle. E' solo un modo per gettare fumo negli occhi a chi ha capito da tempo che non valgono un bel fico secco. Tutte chiacchiere e distintivo.
 
 
#2 Fustigatoresoft 2016-11-18 09:11
........proprio perché non si fidano di questa Amministrazione che l'opera verrà realizzata dall'Ente AP e loro prepareranno solamente le scartoffie amministrative......un gran bel lavoro....
 
 
#1 vuoto a perdere 2016-11-18 08:27
Nulla di concreto e solo propaganda. L'affare lo ha fatto l'AQP sbolognando al comune tutte le rogne. E questo significa prodigarsi per la comunità? Per questo il paese è impantanato, tutte idee e niente fatti. Si vede che siamo in campagna elettorale. Il Commissario è alle porte?
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI