Sabato 16 Dicembre 2017
   
Text Size

Polizia Locale, arriva una vigilessa da Gravina

controllo-polizia-municipale-paletta

Approvato dalla Giunta Comunale di Cassano il Progetto “La sicurezza prima di tutto” predisposto dal Comandante della Polizia Locale Pietro Battipede.

Fra le novità più rilevanti, l’assunzione di un nuovo agente di Polizia Locale per sei mesi e 30 ore settimanali, proveniente da Gravina di Puglia: l’agente Anna Sportella che prenderà servizio dal prossimo 1° dicembre.

Il Progetto prevede, in particolare, maggiori controlli sui veicoli anche grazie all’autoscan, apparecchio che permette di verificare se il veicolo sottoposto a controllo è in regola con assicurazione e revisione periodica ma sono previsti anche controlli sul territorio in tema di abbandono rifiuti, per sensibilizzare i cittadini al rispetto dell’ambiente.

Lo stipendio per il nuovo agente di PL (poco più di 13mila euro in totale) deriverà sia da fondi comunali che dalle sanzioni erogate in violazione al Codice della strada.

Come si ricorderà, l’estate scorsa i due agenti di Polizia Locale in supporto al Comando cassanese, arrivavano da Martina Franca, in virtù di una convenzione stipulata con il comune tarantino.  

Provenienza dei Vigili a parte, preme segnalare ancora una volta alcuni gravi errori commessi negli atti prodotti e pubblicati dal Comune, in merito a questa vicenda, così come accaduto più volte in passato ed alla base, assieme ad altre questioni, delle proteste di alcuni Consiglieri comuali di maggioranza nei confronti del Sindaco Lionetti e della macchina amministrativa.

All'Albo Pretorio, infatti, sono state pubblicate due delibere con lo stesso numero ma dal contenuto diverso. Nella prima si dice che il vigile deve essere assunto dal 1 dicembre 2017.

 

 Nella seconda delibera modificata (ma senza ripassare dalla Giunta comunale per essere riappprovata) si dice dal 1 dicembre 2016.

 

Infatti il file MX_M502N_20161115_111530.pdf scaricato alle ore 11.22 del 15/11/2016, porta la data di assunzione 1 dicembre 2017, invece il file MX_M502N_20161115_131728.pdf scaricato alle ore 9.12 del 16.11.2016  (vedi proprietà file) porta la data del 1 dicembre 2016.

Non solo.

La prima delibera è stata poi sostituita dalla seconda sull'Albo Pretorio, lasciando in pubblicazione solo la seconda. Fatto vietato per legge poichè sia la Delibera errata che quella corretta devono essere entrambe pubblicate, senza alcuna omissione. 

Inoltre se si vede l’ultima pagina, dove sono riportate le attestazioni del Segretario generale, a guardare le date e le firme riportate a mano esse sembrano essere diverse l'una dall'altra.

Significa che è stata prima pubblicata una delibera, poi rettificata (da chi?) senza ripassare dalla giunta, quindi pubblicata la seconda delibera.

Essendo stato pubblicato l’atto, per apportare una modifica (anche di errata corrige) la regola vuole che deve ripassare dalla giunta ma ciò non è avvenuto.

C’è stata una ripubblicazione arbitraria, tanto che il nome del file del secondo atto è diverso, e non poteva essere altrimenti visto che il sistema informatizzato attribuisce ex novo i nomi dei files.

 

 

 

Commenti  

 
#26 volpe 2016-11-29 19:50
Purtroppo in alcune zone del paese abitano dei potenti e nonostante l'intralcio al traffico,le forze dell'ordine,come i carabinieri o le guardie forestali o la polizia provinciale sono i primi a parcheggiare!COME POSSONO MULTARE SE SONO LORO I PRIMI A STARE IN DIFETTO???Non dimentichiamo che tra il bar e la farmacia ci fu una disgrazia funeste.COSA E' CAMBIATO???UN BEL NULLA!!
 
 
#25 vito signorile 2016-11-29 17:37
Ho beccato una multa,giustissima peraltro,per aver parcheggiato l'auto in divieto di sosta.La multa mi e' stata fatta in una zona abbastanza decentrata del paese,per intenderci antistante l'attivita' commerciale "Euromille".Io vorrei che il pattugliamento dei Vigili fosse altrettanto solerte in zone,diciamo così,centrali del paese.Dove ci sono molte attivita' commerciali e, con alto tasso di traffico,dove vengono lasciate sistematicamente auto in divieto di sosta intralciando il traffico.Come per esempio:via Convento(almeno il primo tratto e' così),via Unita'd'Italia (specialmente dalla farmacia Palazzo all'incrocio via Grumo e non ultimo via Giotto(croce e delizia).Io personalmente non ho mai visto una pattuglia dei vigili che fosse motorizzata o no ,fare le multe per divieto di sosta o per altre infrazioni al codice della strada.Mi chiedo, perche'?
 
 
#24 Stò qua 2016-11-18 22:24
Per sveglia cassanesi.Ma facci capire come fai ad affermare certe cose,allora stai tutto il santo giorno a non fare un ca...e a controllare.
Ma lasciamo stare altro :cry: :o e vatt a rtir.
 
 
#23 x sveglia cassanesi 2016-11-18 11:51
hai ragione diamo sempre la colpa ai politici. Mq questi dipendenti comunali cosa fanno ? vanno al bar, stanno in malattia, aspettano 30 minuti prima nel vano scala del comune per timbrare uscita e lasciamo stare altro.
Prendono un sorto di stipendio e poi non lavorano e sbagliano quelle poche volte che fanno qualcosa.
Ma licenziateli in tronco abbiate il coraggio di farlo. Chi timbra senza essere al lavoro e chi non lavora. Via a casa.
 
 
#22 x 21 2016-11-18 11:16
Chi ha deciso come deve funzionare la macchina amministrativa fino ad oggi è stato proprio Lionetti, che grazie alle sue in-capacità(!?) e decisioni unilaterali ha devastato quello che di buono c'era. Prendersela con i dipendenti equivale ad ammettere le proprie incapacità di chi amministra. Come disse il saggio: "il massaro che diede i calci nelle palle al proprio toro non ebbe ne vitelli ne latte da mungere, solo mucche da macellare".
 
 
#21 sveglia cassanesi 2016-11-18 10:33
Qui il problema non è Lionetti o la sua maggioranza, che peraltro non ho votato, ma il problema è la macchina amministrativa.
Chi scrive quei documenti sono gli impiegati e questa storia sta andando avanti da troppo tempo, quindi delle due l'una:
1) Sono incapaci e/o pasticcioni. Allora A CASA, licenziamoli! Perchè potrebbe capitare che la loro incapacità finisca per ritorcersi direttamente su qualche cittadino.
2) Lo fanno in malafede. E allora ancora di più, A CASA. Non sono loro che devono decidere chi governa il paese, siamo noi cittadini.
 
 
#20 Per goria 2016-11-17 14:51
Stiamo aspettando ancora le spiegazioni
 
 
#19 vitino 2016-11-17 08:30
Se di accanimento si deve parlare c'è ne uno solo. Lionetti che si ostina a voler rimanere nonostante due anni e mezzo di degrado a qualsiasi livello. Non potevamo aspettarci di meglio dopo il copia e incolla di massarosa. E' stato solo l'inizio che forse abbiamo sottovalutato. Oggi possiamo anche dire il taglia e cuci di Cassano.
 
 
#18 Apocalisse 2016-11-17 08:23
Eccolo... come il Natale
Ok ci spieghi dove sono gli errori e gli orrori
Io sto ancora aspettando le stesse speigazioni da un tuo collega,sull'altro articolo
 
 
#17 Nuovo cinema 2016-11-17 00:33
Questi sono proprio da denuncia...e qui tutto tace!!!
 
 
#16 goria 2016-11-16 19:36
Il risultato dell'equazione "errori + amministrazione = bocciatura alle elezioni" mi sfugge... e trovo un tantino pericoloso questo accanimento...

Comunque dice la Bibbia "Perché guardi la pagliuzza che è nell'occhio del tuo fratello e non ti accorgi della trave che è nel tuo?" Questo solo per dire che l'articolo in questione è pieno di errori ed orrori come diceva la mia maestra...
 
 
#15 RC 2016-11-16 14:45
Quanti commenti ingiusti: non è vero che ai cassanesi non spetta mai niente da parte della giunta lionetti. Spetta di pagare le tasse e di avergli dato tanti voti e di vedere i forestieri lavorare, i copia e incolla, il commercio che muore, le buche, i disordini degli uffici e tante altre cose belle.Più privilegi di così!
Poi, così la organizzi una selezione?
Nooo, troppa fatica...poi devono studiarsi le carte, non ci sono i soldi, il patto di stabilità, maremoti, Topolino e Minnie :D poi, per l'organizzazione del personale, non sia mai a discostarsi dalla linea seguita da sindaci amici che hanno governato in passato ahahah questi credono che i cittadini abbiano l'anello al naso...
 
 
#14 Stalin 2016-11-16 14:18
Gentile Signor Brunelli, le dico sinceramente che è ammirevole la sua voglia di aiutare i cittadini e le sua dedizione all'informazione.
Il punto è che ormai Cassano sta diventando una Monarchia, in cui il RE e i sue due compari, si fanno e sfanno le cose come vogliono, la domanda è perché noi cittadini continuano a far li fare inermi e incoscienti?!!?
Boh non lo so, comunque ormai lo schifo è troppo, ma veramente troppo.

RISPONDE G. BRUNELLI

Grazie per gli apprezzamenti. Per il resto, c'è che è il prezzo della democrazia. Occorre usare le "armi" che essa mette a disposizione: l'informazione, lo studio delle carte e, quando sarà, un voto consapevole.
 
 
#13 orinato 2016-11-16 13:55
Questo è un fatto grave che va segnalato almeno al Prefetto. Significa tante cose. E poi, nelle mani di chi siamo?. Chi è il Responsabile delle Pubblicazioni? Siamo ritornati indietro di almeno 20 anni!
Tra l'altro questi signori non ci hanno mai detto la RINASCITA a si riferisce. Rinascita di chi o di cosa?
 
 
#12 giancarlo 2016-11-16 12:55
e come se ci fosse il soldatino che ride sempre e dice sempre si dott brunelli
 
 
#11 Pietraviva 2016-11-16 12:51
Lo stipendio: 13mila euro per sei mesi part time. Pari a 2mila euro al mese + tredicesima. Per sole 30 ore settimanali. Quindi per un orario normale, prenderebbe circa 2700 euro (lordi). Non male.

Ma il vero problema è che questi soldi saranno in gran parte provenienti da multe a noi cittadini. Un salasso come un altro. C'è scritto nella delibera.
 
 
#10 pistolato 2016-11-16 12:47
ma la colpa è proprio di Pignatale.
Speriamo che spariscono dalla scena politica cassanese.
Ed il fatto che la Battista non partecipa alle giunte è un fatto negativo e non positivo.
Prendono lo stipendio da assessore e nemmeno vanno a perdere 10 minuti in una giunta.
Che brutta storia
 
 
#9 cittadina 2016-11-16 12:46
Scusate ieri ho trovato al n° 1438/2016 di registro dell'albo la delibera con la data del 1 dicembre 2017 e che ho pure stampato, oggi allo stesso numero trovo la delibera che dice 1 gennaio 2016.
Ma allora come funziona, uno si sveglia e decide di cambiare il contenuto degli atti?
Ma la Segretaria Comunale le sa queste cose oppure no? La Minoranza nulla ha da dire a proposito? Antelmi possiamo saperne di più come funziona l'albo di questo comune?
 
 
#8 pulcinella 2016-11-16 12:39
Ma Battipete non veniva da Gravina???????????????? sudditi. E la efficiente segreteria continua a sfornare ciambotti. Vitino ragiona con la testa non con...
 
 
#7 giancarlo 2016-11-16 12:11
evviva i fantastici 4 hanno colpito ancora lionetti del re maiullari battista.

LA REDAZIONE

Và precisato che l'Assessore Enza Battista non ha partecipato alla riunione di Giunta Comunale che ha deliberato questa decisione.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI