Mercoledì 18 Ottobre 2017
   
Text Size

Concreta generosità dei cassanesi per i terremotati

pacco terremoto

Il grande cuore dei cassanesi non si è fermato neppure questa volta e la generosità si è così riversata nella richiesta di aiuto da parte di alcuni nostri concittadini che vivono a Tolentino, uno dei paesi del centro Italia più colpiti dalla furia del terremoto che scuote quella terra da fine agosto.

In silenzio e con grande dignità, “Il Tappeto volante” è diventata punto di approdo di tante donazioni richieste con un passa-parola discreto quanto efficace e la sede dell’associazione cassanese è diventata un grande punto di raccolta dove sono arrivati beni anche da fuori paese, destinati alle popolazioni terremotate.

Ben 161 colli sono così partiti per le Marche: materiale di cancelleria, pannolini, vestiario pesante e tanto altro ancora sono stati catalogati e imballati dai volontari dell’associazione e da tanti amici che hanno lavorato in questi giorni per far sì che tutto venisse recapitato con ordine e razionalità.

“Non risolveremo con un carico ricco di istintiva propensione verso l'altro la situazione dei terremotati – scrive in un post su Fb l’Associazione -  ma abbiamo aperto un canale alla solidarietà per tutte le famiglie che quei cartoni non vedevano l'ora di riempirli, mentre si chiedevano da giorni come poter aiutare concretamente le persone colpite dal sisma dell'Umbria e delle Marche”.

Il camion con i beni sarà oggi nel paese marchigiano per dare, con quei pacchi, un po’ di sostegno a chi tanto sta soffrendo in questo momento della vita.

 

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI