Lunedì 23 Ottobre 2017
   
Text Size

Warning: getimagesize(images/stories/archiviofoto/Lassessore_Maiullaro_copy.jpg) [function.getimagesize]: failed to open stream: No such file or directory in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 189

Warning: filesize() [function.filesize]: stat failed for images/stories/archiviofoto/Lassessore_Maiullaro_copy.jpg in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 196

Maiullaro: raccolta differenziata dei rifiuti al 70%

Lassessore Maiullaro copy

 

Per la prima volta, da quando è cominciata la raccolta differenziata porta-a-porta dei rifiuti sul territorio cassanese, è stato raggiunta la soglia “psicologica” del 70%.

A renderlo noto al nostro giornale è l’Assessore alla Qualità dell’Ambiente del Comune di Cassano, Michele Maiullaro, da un anno e mezzo alla guida dell’assessorato comunale. “A settembre scorso – spiega Maiullaro – abbiamo raggiunto la quota del 70% di materiale differenziato, una cifra considerevole che ci pone fra i primi Comuni non solo della nostra provincia ma dell’intera Regione Puglia e nell’elite dei Comuni del Sud Italia; uno sforzo – continua l’assessore cassanese – raggiunto grazie alla cittadinanza sempre più attenta e consapevole della necessità di differenziare ottimamente i rifiuti e agli Uffici comunali che con costanza e tempestività, assieme alla ditta concessionaria del servizio, seguono l’andamento delle necessità del territorio”.

L’andamento del 2016, almeno nei primi nove mesi dell’anno, porta dunque la media al 66%, alcuni punti in più rispetto all’anno scorso, dunque in linea con le aspettative dell’Amministrazione Lionetti che ha come meta ambiziosa l’80% della raccolta entro la fine del mandato amministrativo a cui mancano due anni e mezzo.

Ottimi risultati, dunque, grazie anche alla risposta che i residenti dei borghi residenziali hanno saputo dare all’innovazione proposta proprio dall’Assessore Maiullaro e che sta dando ottimi risultati. “L’abbandono dei rifiuti per strada è sempre meno evidente – afferma l’assessore – proprio perché in tantissimi nei borghi ora sanno dove e quando differenziare i rifiuti ed anche utilizzando sempre meglio la piattaforma presso l’ARI “Tradeco – Murgia Servizi Ecologici” presso la Zona Industriale di Cassano”.

Ma anche merito di una più stretta sorveglianza da parte degli organi di polizia (locale e provinciale) che da qualche giorno hanno a disposizione le famose foto-trappole che servono a stanare i furbetti della indifferenziata a tutti i costi. Una delle sei acquistate dal Comune è stata già posizionata e a breve lo saranno anche le altre due in uso alla Polizia Locale mentre altre tre saranno dislocate e controllate dalla Forestale. Stando alle prime non confermate indiscrezioni, una delle foto trappole montate ha già immortalato qualche incivile che a spasso con il suo cane non ha raccolto le deiezioni dell’animale, lasciandole sul marciapiedi. Si è ancora in fase sperimentale ma fra qualche giorno quella che la fototrappola scatta sarà usato per individuare e recapitare a casa dello sporcaccione una bella multa. Nella speranza che non accada più. 

 

 

Commenti  

 
#15 cassanesi genialoidi 2016-11-07 05:53
fototrappole??? perchè ovviamente alla polizia municipale conoscono le facce di ogni residente, e magari anche di chi passa x il paesello occasionalmente, uno x uno...o adesso ci manderete in giro con la targa a tracolla? che boiata!!!
ps: fate foto x strada a persone ignare e speditele a casa della gente e sarete sommersi di denunce
 
 
#14 schifato 2016-11-06 09:47
era ferma al 56%
adesso siete arrivati al 70%
BRAVI!!!
ma avete sbagliato i conti la differenza sta soltanto per strada.sulla via di mercadante in paese avete ridotto questo paese un schifooo
bravi
 
 
#13 @ 2016-11-04 20:26
Cosa è la Tarsu? Cosa è la tari?
 
 
#12 Onesto 2016-11-03 20:28
Con i soldi recuperati dalla differenziata asfaltate l'ormai gravina via don Luigi Sturzo...grazie Vitino
 
 
#11 Bimbo 2016-11-03 19:52
Ma l'assessore è stato aggiornato?? La Regione Puglia è proiettata a ritornare alla raccolta non più differenziata ..... Meglio aggiornarsi e poco pavoneggiare ...!!!
 
 
#10 cittadino 2016-11-03 19:01
Noi aspettiamo degli sgravi sulla tarsu visto che siamo noi che facciamo la differenziata.....
 
 
#9 vincenzo77 2016-11-03 18:00
suggerisco di posizionare almeno una fototrappola nei pressi delle scuole.... almeno in via Convento i marciapiedi sono un campo minato!!!
 
 
#8 RC 2016-11-03 14:18
Ma non erano quelli che criticavano la raccolta differenziata in campagna elettorale, soprattutto chi l'aveva imposta ai cittadini, cioè la vecchia giunta? Perché addirittura ora se ne vantano e lo celebrano come un proprio successo? Senza alcun pudore proprio.
 
 
#7 cittadina 2016-11-03 12:49
come al solito si fregiano dei meriti altrui, altro che macchinette fotografiche...datela a bere alle mucche.
 
 
#6 Deluso PD 2016-11-03 11:43
Allora mi sembra sia arrivato il momento di ABBASSARE le tariffe della TARI.
 
 
#5 vitino 2016-11-03 11:37
e tu cosa centri ? è solo merito dei cittadini che si sono impegnati , come vedi Cassano vale a prescindere dalla cosidetta amministrazione
 
 
#4 cassanesedicassanope 2016-11-03 09:33
adesso saremo premiati vero maiullaro troveremo un bella sorpresa nella prossima bolletta
 
 
#3 Verità 2016-11-03 08:25
bravi tutti!
 
 
#2 Onesto 2016-11-03 08:11
Bravo bravo è tutto grazie a te bravo assessore... Allora ora come minimo ci saranno detrazioni sulla Tarsu... vero???
 
 
#1 Bravo 2016-11-03 07:49
Ora ci aspettiamo che scenda la Tarsu!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI