Mercoledì 18 Ottobre 2017
   
Text Size

La Festa non s'è fatta ma il Comune paga lo stesso!

festa panzerotto 2016

La Festa non c’è stata, ma il Comune paga ugualmente.

Accade a Cassano, dove in una Determinazione dell’Amministrazione (la n. 263 del 4 ottobre scorso) si legge testualmente “Accertato che le manifestazioni succitate si sono realmente svolte e tra queste, in particolare, la Festa della Focaccia e del Panzerotto (…)” ma, com’è noto ai lettori di questo giornale e ai tanti cittadini di questa amena comunità che pensano con la propria testa, l’edizione 2016 della Festa del panzerotto non si è mai tenuta.

Organizzata dalla Pro Loco nell’ambito dell’Estate Cassanese 2016 e fissata per il 29 agosto scorso, la Festa fu poi rinviata al 5 settembre (in segno di lutto dopo il terremoto nel centro Italia, disse l’organizzazione) ma a causa del maltempo fu del tutto annullata.

Nonostante ciò, il Comune ha liquidato le somme spettanti a Siae (per i diritti sulla musica) e Pro Loco “La Murgianella” le somme previste ovvero, rispettivamente, 2.639 euro e 3.400 euro.

 

Immagine copy copy copy copy copy

Un errore? Una dimenticanza? Una leggerezza? Forse il Dirigente comunale è stato tratto in inganno da una relazione sui fatti che dava per svolta la Festa che invece non c'è stata? E chi ha scritto quella Relazione? L'Assessore al Turismo Maria De Grandi ne è a conoscenza?

Solo i Consiglieri comunali potrebbero sciogliere questi nodi, dato che l'accesso a questi atti è praticamente impossibile, anche a chi fa informazione. Vedremo se qualcuno fra essi (di maggioranza e di opposizione) ha voglia di vederci chiaro e andare fino in fondo a questa questione.

Tremila e quattrocento eruo, dunque, alla Pro Loco: ma come sarà suddivisa quest’ultima somma non è dato sapere così come non si sa a quanto ammonta il contributo dato alle manifestazioni estive da parte di due importanti Banche del territorio, di cui ad oggi non c’è traccia nella documentazione contabile del Comune ed i cui loghi sono comparsi solo in alcune delle manifestazioni estive e non in tutte.

Quanto hanno pagato gli sponsor? A chi sono andati quei soldi? E per farci cosa?

Anche in questo caso, solo un accesso agli atti promosso da qualche consigliere comunale può consentire ai cittadini di capirci qualcosa, dato che parliamo di soldi pubblici. 

Noi, invece, proveremo a capire quanto è stato raccolto dalla Pro Loco cassanese a favore dei terremotati del centro Italia. Abbiamo già detto, infatti, che la Sagra della Focaccia e la Festa del panzerotto furono rinviate anche “…per poter rimodulare gli eventi, promuovendo una raccolta fondi da destinare alle zone colpite" (leggi qui) come si leggeva in una nota dell'organizzazione.

Ebbene, è necessario fare chiarezza sulla raccolta fondi e capire quanto è stato raccolto ed a chi sono state destinate le eventuali somme.

Come dicono a “Striscia la Notizia”….continuate a seguirci!

 

Commenti  

 
#41 Per #39 2016-10-20 19:51
Quello merita solo di essere cacciato da Cassano, lui e quella.......
 
 
#40 Per #39 2016-10-19 18:55
Cosa centrano i commercianti??? Qui è l'assessore che non si interessa a far arrivare soldi e quelli che ha li passa ai soliti! E non è nemmeno colpa loro se gli vengono date le chiavi di chiese e locali comunali. Al primo errore che miss barbalunga fa vedi come lo sputtano!!!!
 
 
#39 osservazione per 34 2016-10-19 15:37
La questione della presenza di un sola attività cassanese non dipende dagli organizzatori della manifestazione, credo, ma dalle attività stesse. Avendo vissuto alcune situazioni da vicino vi posso garantire che non è semplice rapportarsi con i commercianti locali di tutti i settori.Per me fanno bene a cercarli al di fuori delle mura di questo "paese dormitorio".
 
 
#38 Torquemada 2016-10-19 14:21
La festa non s'è fatta, ma - statene certi - chi doveva mangiare ha mangiato comunque, e mi riferisco a vitelli e avvoltoi.
 
 
#37 PASQUINOVEROUNO 2016-10-19 11:37
CARI CONCITTADINI,e' inutile invocare dimissioni,inutile domandarsi se hanno dignita' o meno.QUESTA AMMINISTRAZIONE NON HA NE DIGNITA' NE ONORE, :-x ELEMENTI BASE PER GUIDARE UN PAESE FACENDO GLI INTERESSI DELLO STESSO E NON I PROPRI.Non andra' via nessuno prima del mandato, hanno ancora parecchio da intrallazzare,A MENO CHE NON SIANO FERMATI PRIMA DALLA GIUSTIZIA CHE E' IN DIRITTURA D'ARRIVO. 8)
 
 
#36 Cittadino 2016-10-19 11:24
Rendicontate tutti i regali della De Grandi!!!!
 
 
#35 Badante 2016-10-19 06:59
Ma un minimo di dignità questi +++ non ce l'hanno?
 
 
#34 nostalgia 2016-10-18 20:46
dopo la sagra della focaccia senza focaccia......la sagra della focaccia con un solo panificio (interessato).....la sagra della focaccia Cassanese con il panificio interessato e un panificio di Acquaviva....il colmo era fare la sagra del panzerotto senza panzerotti...io stasera li faccio a casa mia se volete siete invitati(compreso gli amministratori così imparano come si fanno)...io li faccio anche con acciughe, capperi, pepe e origano....buon appetito...
 
 
#33 corrotto 2016-10-18 20:26
Mallardi manco a fare i panzerotti sei buono
 
 
#32 angela diceglie 2016-10-18 19:37
x 29 lei mi sembra a....di giuno di tutto ,
 
 
#31 contribuentevero 2016-10-18 16:38
x redazione: esiste il modo di attivare un filtro antispam sulle cose che scrive Losito?
 
 
#30 Leonardo Losito 2016-10-18 15:34
In qualità di Presidente dell'associazione Murgia Enjoy e di contribuente, mi associo al pensiero della Prof.ssa Diceglie. Anche Murgia Enjoy ha voluto contribuire con "SpeleoCassano" alle iniziative dell'"Estate Cassanese 2016" senza ottenere alcun contributo. Ed anche le precedenti richieste di contributo (5 fino ad oggi) non hanno mai avuto riscontro positivo. Ciò attribuisce sicuramente maggior merito e vanto a chi si adopera per la comunità senza pesare sulle tasche dei contribuenti. Il resto credo che l'opinione pubblica stia riuscendo a comprenderlo in autonomia.
 
 
#29 x diceglie 2016-10-18 14:18
Sig.ra angela diceglie non la conosco ma per vantare una associazione vetusta ae con esperienza mi sembra che sia piuttosto a di giugno con le dinamiche burocratiche degli enti pubblici. E sfogarsi qui non le fa onore. Anzi…..
 
 
#28 Basta! 2016-10-18 13:55
La gente è stufa a veder bazzicare sempre i soliti noti senza arte nè parte, a veder sprecati - anzi regalati - soldi pubblici, a veder mortificata la meritocrazia a favore di arrampicatori sociali. È ora di dire basta!
 
 
#27 angela diceglie 2016-10-18 11:08
in qualità di Presidente della più longeva Associazione culturale di Cassano " Amici della Biblioteca " tengo a precisare che : nell'ambito dell' Estate cassanase , pur avendo organizzato in piazza il " FESTIVAL DEGLI ARCHI " impegnando ben 11 soci dalle 16 alle 21, portando a Cassano uno degli attori più importanti della Puglia Pascal Pezzuto che ha presentato in piazza un vero e proprio spettacolo teatrale , pur avendo presentato in Comune e alla Pro Loco una rendicontazione fiscale per 400 euro , nulla ci è stato riconosciuto anche di fronte a scontrini e fatture . Va da sè che l'Associazione non può più sostenere a proprie spese attività culturali che impegnano le proprie magre risorse a tutto discapito naturalmente dell'offerta culturale di qualità . Ma questo non sembra essere l'obiettivo di chi dovrebbe interessarsene per legge .
La Presidente Angela Diceglie
 
 
#26 Nellina70 2016-10-17 19:50
Sindaco, tu che leggi prima di tutti i commenti cosa aspetti a tirare le orecchie alla tua bella assessora e a chiudere i rubinetti per i soliti parassiti??? Almeno fallo in maniera più elegante come hai fatto per il museo! Che noii non siamo scemi e le notizie, quelle vere, le sappiamo grazie a questo giornale!!!
 
 
#25 X com 24 2016-10-17 18:31
Non vi crede più nessuno oramai xke avete monopolizzato tutto a Cassano e finché resterete voi a governare Cassano scenderà sempre più in basso xke ogni vostra serata e' una vera desolazione e tutti ve lo scrivono. Incontriamoci veramente una serata in piazza e vediamo cosa esce? Tutti aspettano un incontro da anni ma nessuno lo fa.
 
 
#24 FuCap 2016-10-17 15:47
Per commento 10 il Cap essendo presente da anni aiuta le associazioni presenti sul territorio impegnandosi in maniera del tutto gratuito...per il resto è noia. A cassano non si organizza più nulla perchè il cassanese dok non apprezza le sagre locale e preferisce andare a quelle dei paesi limitrofi...
Potremmo organizzare la sagra della critica in piazza...sarà un successone
 
 
#23 Avvocado 2016-10-17 15:02
E comunque adesso si va alle olive, non a vendemmiare.lo so anche io che sono libero professionista,ma libero libero davvero!
 
 
#22 Contadino 2016-10-17 14:59
vendemmiare è sempre un lavoro nobile, al contrario di chi commenta che è veramente maleducato e non ha niente da fare
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI