Lunedì 18 Dicembre 2017
   
Text Size

VespaClub Cassano, avanti con la prossima iniziativa

foto 1

E' stato un successo anche questa volta.

Sabato pomeriggio 1 ottobre come previsto abbiamo accolto in Piazza A. Moro, alla presenza del Sindaco, della Referente locale dell'A.N.G.S.A. (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici) e di altri Club venuta dai Paesi limitrofi, i componenti de " Il Giro d'Italia in Vespa" che dal 2 Settembre ha visto gli stessi impegnati nell'iniziativa a favore della sensibilizzazione nonché raccolta fondi a favore dell'A.N.G.S.A.
 
Noi del Vespa Club Cassano delle Murge come sempre ci siamo fatti trovare pronti, soprattutto quando come in questa occasione lo scopo dell'attività è di tutto rispetto.
 
Abbiamo riservato accoglienza ed ospitalità al gruppo dei vespisti e per l'occasione abbiamo con piacere consegnato oltre alla maglia celebrativa della tappa cassanese anche in forma simbolica "l'assegno" con l'importo di € 300,00 (formalizzato con bonifico bancario) che il Nostro Club grazie alle attività organizzate è riuscito a raccogliere per destinare alla causa.
 
L'occasione è tornata utile per ascoltare il racconto dei protagonisti i quali con tanta emozione ci hanno trasmesso le sensazioni e lo stato d'animo con il quale hanno affrontato più da vicino l'Autismo e quello che per Loro hanno rappresentato i 7.500 Km trascorsi in Vespa.
Insomma un momento che aldilà di tutto ci ha avvicinato ad un mondo che purtroppo ad oggi è ancora poco conosciuto.
 
Personalmente rinnovo il ringraziamento alle Istituzioni presenti, alla Sig.ra Cecilia Manca che ha rappresentato l'A.N.G.S.A., ai Club che ci hanno raggiunto per l'occasione ed al tutto il gruppo del VespaClub Cassano delle Murge che come ogni volta viene ripagato con parole di apprezzamento a favore dell'impegno profuso.
 
A tal proposito ricordo che siamo quasi pronti per la prossima iniziativa di Domenica 9 Ottobre che ci vedrà impegnati in prima linea con l'organizzazione della terza Ed. del VespaRaid del Parco, gara di regolarità vespistica, che quest'anno ha un sapore diverso in quanto riconosciuta come manifestazione inserita nel Calendario turistico "Eventi d'Eccellenza" della Federazione Motociclistica Italiana oltre ad essere prova di "Campionato Italiano Rievocazione Storica" in seno al VespaClub d'Italia.
 
Naturalmente motivi di orgoglio per Noi che ci siamo sempre concentrati ed impegnati a portare sul territorio Eventi di livello Nazionale finalizzati alla scoperta e promozione del Nostro Territorio. Questo il motivo per cui il VespaRaid del Parco ha sposato il progetto "followme....to alta Murgia" che mette al centro appunto le risorse del Parco dell'Alta Murgia proprio dove il percorso del Raid è sviluppato. Infatti nell'ambito del Vesparaid è stato inserito un contest fotografico che premierà la foto più bella scattata da ogni partecipante e ritraente uno scorcio del territorio del Parco. Il vincitore sarà premiato con un week-end per due persone offerto dall'Agriturismo Fasano.
 
Il Raid si snoderà per un percorso di circa 60 Km con partenza da Piazza Garibaldi durante il quale con una velocità media di 25Km/h i partecipanti dovranno rispettare i tempi di percorrenza che saranno monitorati con delle fotocellule posizionate dai cronometristi Federali e superare una prova di abilità.
 
Alla fine la gara si concluderà con il pranzo presso l'Agriturismo Fasano dove si svolgerà anche la fase delle premiazioni.
Al momento le iscrizioni alla gara, che sarà limitata ad 80 partecipanti, sono arrivate da ogni parte dell'Italia a conferma del fatto che l'obiettivo resta quello di incrementare, seppur in maniera contingente, il turismo nel Nostro Paese tant'è che i vespisti provenienti da fuori regione alloggeranno nelle strutture ricettive che il territorio offre.
 
 
Il VespaClub Cassano delle Murge anche in questo caso invita la cittadinanza a condividere questo momento dando appuntamento a Domenica 9 Ottobre in P.zza Garibaldi a partire dalle ore 9:00.

 

 

Dario Morgese - Presidente Vespa Club Cassano

 

VespaRaid

Commenti  

 
#6 Vespista 2016-10-05 10:00
Perchè non se ne può più di queste manifestazioni? Stiamo facendo conoscere il territorio ... e che territorio, wow! :lol:
 
 
#5 MASSIMO 2016-10-04 18:31
Non se ne puo piu di queste manifestazioni.
 
 
#4 Ramarro 2016-10-03 08:01
ormai non serve più rivolgersi al sindaco per dirgli che sa stare solo in mezzo a farsi foto d'occasione, mentre il paese è alla deriva.
Concordo con commento n. 1 (di Socio) e mi rivolgo all'associazione vespisti: ma 'sta foto era proprio necessaria? State perdendo punti (così come lui sta perdendo tempo, e Cassano pure. Tempo, soldi, decoro)
 
 
#3 libero 2016-10-02 13:18
Pasquino hai commentato alla grande lo spazio libero,devo ammettere che sei colto.Complimenti.
 
 
#2 PASQUINOCASSANO 2016-10-02 09:28
CITO:Leonardo Sciascia-Gli ominicchi sono quelli che vivono nell'ombra, sempre pronti ad approfittare degli errori degli altri. Sono quelli che fanno sempre quello che decide il loro padrone, non si mettono mai in prima persona perché non sanno che dire o fare. Sono quelli che tramano alle spalle, sono come le bandiere girano come il vento. Non esitano a tradire pur di rimanere sempre a galla. Sono quelli che pur di ottenere un po' notorietà o potere non esiterebbero a vendere e calpestare la propria dignità. ( Sicuramente il genere umano più inutile ).
 
 
#1 Socio 2016-10-02 08:56
bravi tutti come sempre. Solo che la foto col sindaco potevate evirtarla. Vi fa perdere punti.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI