Lunedì 18 Dicembre 2017
   
Text Size

Annuncio privato sul sito del Comune: qualche precisazione

Immagine2 copy

 

Il Comune di Cassano non ha alcuna intenzione di rimuovere l’annuncio di Corsi per agenti di Polizia Locale che campeggia da qualche giorno sulla pagina principale del sito internet istituzionale.

Nonostante la segnalazione di questo giornale, infatti, l’annuncio è ancora lì e a nulla sono valse le proteste dei cittadini e di molti fra i lettori di questo giornale che si chiedono come sia possibile che una ditta privata (una associazione, in questo caso) possa promuovere su un sito di un ente locale una attività a pagamento.

Risposte da parte del Comune non ce ne sono, come quasi sempre accade.

Dato, però, che qualche nostro lettore vorrebbe darci lezioni di giornalismo, fra l’altro non richieste anche perché non si sa da chi arrivano, proviamo a fornire qualche elemento in più che emerge dalla attenta lettura della documentazione presente sul sito.

Chiarito che ad organizzare i Corsi è una associazione di Monselice (in provincia di Padova), la C.S.F.O. (Centro Studi Formazione Orientamento). La C.S.F.O. è una organizzazione no-profit che tuttavia realizza corsi a pagamento: quello pubblicizzato sul sito del Comune pare costi circa 1.000 euro per 40 ore di lezione.

Alla lettera R del Bando, infatti,  il richiedente deve dichiarare "Di essere a conoscenza che il corso viene co-finanziato dagli Enti Locali convenzionati con il C.S.F.O. e che la quota di iscrizione, tutoraggio e materiale di studio a carico del sottoscritto è pari a € 1.000,00".

Anche ammettendo che i comuni possano stipulare convenzioni di tal genere (il che è tutto da verificare) l'annuncio si potrebbe ritenere legittimo in virtù di una convenzione in essere con il Comune di Cassano delle Murge. Convenzione, invece, che non c’è né c’è mai stata.

In assenza di un qualsiasi rapporto legittimamente costituito tra il Comune e la C.S.F.O. in data antecedente la pubblicazione, quindi, l'annuncio serve a favorire gli interessi privati (dell’associazione) attraverso i mezzi e le strutture pubbliche del comune.

Quale interesse, allora, ha il comune di Cassano avrebbe nello "sponsorizzare" i corsi tenuti da tale associazione, che sicuramente non è l'unica?

Dobbiamo forse pensare, invece, che l’interesse non sia dell’ente ma di qualche amministratore comunale in rapporti di amicizia o di lavoro con la C.S.F.O.? Che sia stato messo a disposizione il sito del Comune per far pubblicità ai Corsi?

Sarebbe un fatto ancor più grave, dato che verrebbero utilizzati strumenti e mezzi (informatici) pubblici per questioni private. L’ANAC di Raffaele Cantone forse avrebbe qualcosa da ridire su questo comportamento…

I consiglieri – di maggioranza e di opposizione – che vorrebbero vederci chiaro su questa vicenda, ammesso che interessi – potrebbero richiedere alla Segreteria la lettera di richiesta della C.S.F.O. alla pubblicazione per verificare se non ci sia stato un qualche interessamento da parte di qualche amministratore cassanese o di qualche impiegato-funzionario del Comune.

Ma c’è di più.

Secondo una costante prassi e giurisprudenza, quelle graduatorie (gestite da un ente privato) non possono essere utilizzate per l'assunzione diretta in un ente pubblico in quanto tutte le procedure di selezione devono essere gestite dall'ente stesso e qualora le volesse utilizzare deve farlo mediante emissione di bando pubblico.

Gli attestati di corsi come quelli proposti dalla C.S.F.O. possono semmai essere riconosciuti in sede di partecipazione ai concorsi, qualora il bando lo specifichi.  

Fra l’altro desta qualche perplessità leggere, nel bando, riferimenti normativi ("il comma 7 dell’art. 76 del D.L. 25 Giugno 2008, n. 112...) abrogati ben due anni fa (dal D.L. 24 Giugno 2014, N. 90, convertito, con modificazioni, dalla L. 11 Agosto 2014, N. 114): che tipo di preparazione offrirà una associazione del genere, che non si rende conto di commi e leggi abrogate?

Questo, però, è un altro discorso che ci interessa fino ad un certo punto.

Quel che preme è che si fa un uso privatistico di un bene pubblico e anche quando ciò lo si fa osservare si viene tacciati per denigratori e menzogneri. Alla faccia della decantata e mai applicata “partecipazione alla vita socio-politica” degli amministratori di turno!

 

 

Commenti  

 
#39 Mah! 2016-09-11 08:34
...dimenticavo, mai dire mai. Già una volta hai detto che non avresti risposto più. Questa è la seconda che lo dici e spero che non ci sarà una terza. Hai già dimostrato abbastanza incapacità e ipocrisia, quest'ultima per non aver mantenuto la parola che non mi avresti risposto più. Imperdonabile secondo le leggi economiche, ove si viene tagliati fuori per inaffidabilità.
 
 
#38 Mah! 2016-09-11 08:26
L'economia e le sue leggi sono un dato certo, universale e inconfutabile che non si affidano alla fede o alla speranza e che non falliscono mai e che rendono sempre giustizia, quella vera. Le Le leggi di Dio, come la sua esistenza, trova discordanza di opinioni sul pianeta, ove ogni popolo ritiene di averne uno o magari nessuno e spesso falliscono. Anche in questo caso hai dimostrato di aver bisogno di un giudice, questa volta celeste.
 
 
#37 FALSA POLITICA 2016-09-10 18:27
Ti rispondo per l'ultima volta perché non voglio tediare gli altri utenti di questo spazio. Se in Italia c'è ancora un po' di democrazia,è grazie a qualche giornalista indipendente e qualche magistrato che serve lo stato rischiando la propria pelle. L' unica legge universale degna di essere chiamata tale e che ogni uomo dovrebbe rispettare prima di ogni altra cosa, é quella di Dio l'unico e vero giudice del quale temo il giudizio.
 
 
#36 Mah! 2016-09-10 16:20
...dimenticavo, di solito gli incapaci ricorrono ai giudici (corrompendoli). Lo hai mai fatto?
 
 
#35 Mah! 2016-09-10 16:16
Le Leggi dell'economia si pongono in sovraordine a quelle degli stati, qualsiasi essi siano, democratici, dittatoriali o monarchici. Le costituzioni cambiano o addirittura non esistono, ma le leggi dell'economia governano ovunque e in ogni stato del mondo e non distinguono sesso, religione, razza e quant'altro. Sono le leggi universali per eccellenza, parlate in ogni lingua e soprattutto non hanno bisogno di essere interpretate a piacimento da giudici corrotti. Sono le uniche leggi di cui ci si può fidare, poiché ogni individuo nel momento in cui le applica è attore e giudice di se stesso e che agisce per la propria sopravvivenza, della sua stirpe e della sua specie.
Ribadisco, studia la materia e vedrai che ti farà bene. Oppure non sai fare a meno dei giudici? Forse sai trarre vantaggio solo da loro? Se è così hai ragione quando dici di rischiare di essere annoverato tra gli incapaci.
 
 
#34 FALSA POLITICA 2016-09-10 14:40
Devo ammetterlo, è un dato inconfutabile che il nostro paese, al contrario di quanto sancito nel primo articolo della costituzione, è una repubblica(?)fondata sul latrocinio, il malaffare, la corruzione. Ciò, ovviamente, ha offuscato la mente di tante persone a tal punto da rendere impossibile capire qual'e' il confine tra il bene ed il male, tra la giustizia e l'illegalità. Nei tuoi elogi al malaffare, unico ingrediente, a tuo dire, per il benessere dei popoli, non capisco come mai abbia dimenticato una nobile categoria come quella dei mafiosi, anch'essi molto operosi nel produrre lavoro e benessere. Ordunque, se il tuo modo di vivere è conforme a questi principi di vita, sono ben contento di prenderne le distanze anche rischiando di essere annoverato tra gli incapaci. Quanto mi fai pena e, visto che citi spesso le caverne, credo che tu abbia molto da imparare da chi le abitava.
 
 
#33 Mah! 2016-09-10 09:17
...dimenticavo, gli incapaci quale occupazione creano?
 
 
#32 Mah! 2016-09-10 09:11
Non prendertela, quando chi si ostina a non voler vedere quello che è davanti ai suoi occhi, l'unico rimedio è porlo difronte ad esempi concreti, così come si fa sui testi di economia quando si dice "che se troviamo la carne dal macellaio è perché lui vuole il tuo denaro in cambio, non perché è filantropo" Se tu godi di un auto e di una casa riscaldata d'inverno e refrigerata d'estate, è perché qualcuno il petrolio te lo deve procurare (con le buone o con le cattive). Non dico di studiare economia, ma di leggere qualche testo autorevole si.
In merito ai ladri, sai quanta occupazione essi creano? Banche per i prestiti, assicurazioni per le polizze, vigilanza notturna per la protezione, industria (per il riacquisto), forze dell'ordine, giudici, avvocati ed infine il sostentamento per i disoccupati. Insomma l'uomo dall'origine di due cose non poté fare a meno: di rubare e delle prostitute. Ora se tu riesci con la tua FALSA POLITICA ad estirpare ciò, all'ora potrai venirmi a fare la predica da buon samaritano. Fino ad allora pensa a studiare economia se vuoi evitare di ritornare nelle caverne.
 
 
#31 FALSA POLITICA 2016-09-09 14:20
Tipico atteggiamento di chi non avendo elementi per controbattere e sostenere un dialogo su un piano civile e democratico, si abbandonano a stupide battute che non fanno ridere nemmeno i polli. Non riuscirai a trascinarmi sul tuo stesso piano meschino e deprimente, tra l'altro le persone perbene rispetto ai ladri e a chi li sostiene, si distinguono anche in questo. Ora ho altro da fare e pensare rispetto alle tue speculazioni quotidiane.
 
 
#30 Mah! 2016-09-09 09:39
...dimenticavo,
dopo averla trovata la tua caverna, il primo rischio che correrai è che qualcun'altro vorrà entrarci, non solo, bisognerà vedere se è disposto a condividerla con te. A quel punto ti dovrai preparare a combattere la tua prima guerra. A meno che, con la tua FALSA POLITICA, riesci a conviverci con il pretendente. Ma il problema si ripresenterà quando un terzo soggetto (che come te è andato in cerca di una caverna perché non piacciono le attuali leggi economiche) alleato con un quarto e un quinto vorranno la tua dimora. Beh, non posso augurarti in bocca al pupo!
Facci sapere come va a finire ovviamente...
 
 
#29 Mah! 2016-09-09 08:38
Si, servono ad evitare le guerre, quelle che nei secoli scorsi si sono fatte
per risolvere i problemi sociali compresa la fame. Quando l'imperatore, il monarca o il papa di turno, decidevano "con un piccio" di mandare i loro sudditi a morire.
Riguardo la finanza, questa quando ti piaceva quando si percepivano tassi di interesse sui BOT oltre il 10 percento senza fare nulla? Interesse che hanno arricchito i possidenti e non certamente i poveretti? Le guerre attuali (volute dalla finanza) sono fatte anche per te, egregio, per farti stare comodo, per condurre il tuo tenore di vita. Significa sputare nel piatto in cui si mangia. Che dirti, non ti resta che trovare una caverna e ripartire da li. Vediamo di cosa sei capace.
 
 
#28 FALSA POLITICA 2016-09-09 07:38
Le leggi dell’economia ossigeno dei popoli. Questa mi mancava. Non e’ grazie al mondo della finanza, a cui e’ asservita la politica , che vengono adottati provvedimenti salva banche che hanno mandato in rovina migliaia di persone? Grazie alle assurde leggi dell’economia che tanto decanti non viene piu’ messa in campo una efficace politica sociale a favore, ovviamente, dei piu’ deboli: malati, anziani, famiglie bisognose, considerate un peso. Non si attua una sana politica del lavoro orientata a generarne altro perche’ ai piani industriali, agli investimenti per la crescita e lo sviluppo , si preferiscono i falsi bilanci fatti dai tuoi amici ragionieri e le riforme, quella del lavoro ad esempio, ulteriore regalo da parte della politica al mondo finanziario. E che dire poi dello scempio all’ambiente in nome dello sviluppo e del progresso perche’ la politica e’ prona agli interessi delle lobby? Visto che le tue assurde regole dell’economia servono, addirittura, ad evitare le guerre, come le definisci quelle che sono in corso in Libia, Siria, Somalia ecc. da cui fuggono migliaia di persone e scaturiscono i famosi attentati terroristici in occidente? Di chi la responsabilita’ di tutto cio’ se non del mondo finanziario da sempre interessato all’oro nero? Infine vorrei rispondere al soggetto del commento n. 27: rileggi quello che ho scritto perche’ ho l’impressione che non hai capito un tubo.
 
 
#27 x FALSA POLITICA 2016-09-08 15:13
Sei simile a sveglio.
Prima dici "occorrono capacita’ e competenze, amore per il prossimo, passione e coraggio", poi affermi "che la situazione economica fallimentare in cui verte il nostro paese e’ proprio dovuta alla categoria dei ladri elevati al rango di amministratori". Ma allora stai dando ragione al commento 18 nonostante lo disapprovi? La tua terza soluzione qual'é?
 
 
#26 Mah! 2016-09-08 14:57
Leggo il commento #20. Di cosa bisogna vergognarsi e di quali deliri sta parlando? Forse delle lezioni di economia e di finanza che si tengono nelle migliori università del mondo dove insegnano alla futura classe dirigente (planetaria) di come si governano i popoli? Su quale base lei afferma che il nostro paese è in una situazione economica fallimentare? Ne è proprio sicuro? Il fallimento fa parte del ciclo economico ed è una opportunità per l'avvio di un nuovo ciclo, in alternativa alle guerre. Evidentemente non conosce le leggi dell'economia, il vero ossigeno dei popoli, di cui anche lei (forse inconsapevolmente) gode dei suoi benefici, ma che in questa occasione si è rivelato un altro cowboy.
 
 
#25 FALSO PROFETA 2016-09-08 11:34
La situazione economica fallimentare in cui verte il nostro paese NON è solo del nostro paese, anzi, è la conseguenza (vedi quella bancaria) di scelte obbligate volute e adottate dalla prepotente Unione di Stati d'oltreoceano. Italia succube di quello sbarco liberatorio dal regime fascista.
 
 
#24 VERGOGNA! 2016-09-08 08:42
Questo è quello che leggo dal sito CSFO
www.csfo.it/vigileurbano/

Il CSFO è un’associazione con esperienza pluriennale nella formazione di qualità. Siamo la prima scuola in Italia di Polizia Locale a offrire agli allievi, oltre a docenti esperti del settore, l’opportunità di imparare direttamente sul campo, mediante un tirocinio formativo di 160 ore che può essere svolto, alla fine del corso, presso un Comando convenzionato.
Il corso potrà essere seguito in aula, in diretta streaming interattiva o tramite videocorso pre-registrato. Al termine rilasceremo un attestato che ha validità di titolo formativo per tutti i Concorsi della Pubblica Amministrazione e che consente quindi di affrontarli con un punteggio di partenza più alto.

Pertanto, coloro i quali credono che alla fine del corso si viene assunti presso i comuni, si sbagliano, al massimo si potrà fare un tirocinio con i comuni convenzionati.

Decidesse il sindaco se quell'annuncio andava pubblicato sul sito del comune o addirittura denunciare i soggetti. Una cosa è dire sul bando che si viene assunti dopo il corso, un'altra è frequentare un tirocinio di 160 ore, ovvero 1 mese, A GRATIS.
 
 
#23 FALSA POLITICA 2016-09-08 08:08
Non e’ certo con la bacchetta magica che si sollevano le sorti di un paese( Italia), ormai fallito. Ne, tanto meno, si puo’ pretendere che i danni ingenti prodotti in decenni di mala gestione si possano risolvere in poco tempo. Ci vogliono persone con le caratteristiche che citi caro Murgiano e che non credo abbiano mai avuto i precedenti amministratori. I cinquestelle, non parlo dei locali, hanno il merito di aver portato un’ ondata di ossigeno nella politica: riduzione dei costi, lotta al malaffare, interesse per il sociale e per l’ambiente, ma non sono d’accordo con loro quando affermano che per governare basti chiunque, purche’ sia onesto. Certo l’onesta’ deve essere la prima cosa, ma da sola non basta. Occorrono capacita’ e competenze, amore per il prossimo, passione e coraggio. Ora, con riferimento al vergognoso e delirante commento n. 18, voglio ricordare che la situazione economica fallimentare in cui verte il nostro paese e’ proprio dovuta alla categoria dei ladri elevati al rango di amministratori da elettori corresponsabili e compiacenti. Con questo non voglio parteggiare per gli incapaci, ma arrivare ad accusare chi ha il merito ed il coraggio di averli scovati e fatti condannare mi fa capire che difficilmente riusciremo a risollevare le sorti di questo paese.
 
 
#22 VERGOGNA! 2016-09-08 08:02
Questo è quello che leggo dal sito CSFO
http://www.csfo.it/vigileurbano/

Il CSFO è un’associazione con esperienza pluriennale nella formazione di qualità. Siamo la prima scuola in Italia di Polizia Locale a offrire agli allievi, oltre a docenti esperti del settore, l’opportunità di imparare direttamente sul campo, mediante un tirocinio formativo di 160 ore che può essere svolto, alla fine del corso, presso un Comando convenzionato.
Il corso potrà essere seguito in aula, in diretta streaming interattiva o tramite videocorso pre-registrato. Al termine rilasceremo un attestato che ha validità di titolo formativo per tutti i Concorsi della Pubblica Amministrazione e che consente quindi di affrontarli con un punteggio di partenza più alto.

Pertanto, coloro i quali credono che alla fine del corso si viene assunti presso i comuni, si sbagliano, al massimo potranno svolgere un tirocinio presso comuni convenzionati.

Decidesse il sindaco se quell'annuncio andava pubblicato sul sito del comune o addirittura se denunciare i soggetti. Una cosa è dire sul bando che si viene assunti dopo il corso, un'altra è frequentare un tirocinio di 160 ore (circa 1 mese), GRATIS.

C'è da vergognarsi caro sveglio.
 
 
#21 Felice 2016-09-08 07:34
Fermi tutti con le alternative. Il nuovo sindaco è alle porte e sta lavorando come una talpa all'interno della maggiopanza. Una cosa è certa, e lo sta dimostrando anche qui, sarà un sindaco SVEGLIO!
 
 
#20 Notti di Agosto 2016-09-08 06:23
Gentile sveglio.
Spesso hai detto nei tuoi commenti di non essere un "supporter" di nessun schieramento,ma purtroppo è evidente che non è così.
La questione della Tributaria la puoi tirare in ballo quanto e come vuoi,ed è un fatto. Poi ci sono degli altri fatti che elencati ti fanno rendere l'idea della incapacità delle attuale giunta
Mi ricordo ancora le belle foto fatte mentre qualcuno ci prendeva in giro pensando di poter pittare qualche muro con i mocassini,e ora il centro storico è abbandonato a se stesso.
Dopo sono venuti,la questione Massarosa,la questione dell'appalto della manutenzione del canalone tenuto all'oscuro,I costi delle scuole che sono invece aumentanti,il giardino di Piazza Rissani rifatto a tre giorni dall'ultimo lavoro e per ultimo la desolante Estate Cassanese 2016
Poi dimmi quello che vuoi,la mia è solo ananalisi di quello che è successo in questi pochi anni,se vuoi rispondimi sempre sulla Tributaria
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI