Lunedì 23 Ottobre 2017
   
Text Size

Scuola, slittano le date di apertura

w la scuola

Sono state definite le date di apertura delle scuole cassanesi, da parte della Dirigenza dell'Istituto Comprensivo “Perotti-Ruffo”, con qualche modifica rispetto a quanto previsto nella Circolare del 4 luglio scorso.

In pratica gli alunni della Scuola Primaria e Secondaria (elementare e media) torneranno fra i banchi giovedì 15 settembre mentre i piccoli della Scuola dell’Infanzia rientreranno lunedì 19 settembre.

Inizialmente era prevista per tutti la data del 12 settembre, in anticipo rispetto al calendario scolastico regionale ma i lavori in corso presso la Scuola “Regina Elena” (in piazza Rossani) che ospiterà alcune classi della scuola dell’Infanzia e le pulizie che stanno interessando i diversi plessi hanno portato ad alcuni giorni di slittamento nell’apertura.

Nessuna variazione, invece, per il Liceo cassanese Scientifico-Classico che aprirà le porte agli studenti il 12 settembre.

 

Commenti  

 
#10 genitore esterefatto 2016-09-13 17:29
Condividendo pienamente il pensiero di Matiolina, chiedo alla Dirigente sempre pronta a sponsorizzare la scuola "senza zaino" e al nostro Sindaco, perché non si è pensato di destinare parte dei fondi per l'adeguamento di tutte le aule, o chi aime' lo "zaino" lo porta in spalla... è destinato ad avere aule fatiscenti a vita! Per non parlare del saluto per il primo giorno di scuola che "ovviamente" richiedeva una location per i senza zaino e una per gli altri ...vergogna!
 
 
#9 Matiolina 2016-09-13 11:11
A quanto pare solo le classi "in" hanno ricevuto i benefici del rinnovo, della pitturazione, degli arredi nuovi, di tutte le attenzioni possibili e immaginabili... il resto delle aule fanno schifo e il giorno dell'apertura tutti noi genitori dobbiamo renderci conto di persona dove i nostri figli vengono ospitati. Abbiamo il diritto e il dovere di essere trattati tutti allo stesso modo: é ancora una scuola pubblica dello Stato italiano e non una repubblica a parte la scuola di Cassano, dove ci sono i figli di papà e i figliastri, figli di nessuno!Le tasse le paghiamo tutti alla stessa maniera e profumatamente!
 
 
#8 Dik Dik 2016-09-13 05:16
Ma a livello di sicurezza come siamo messi? naturalmente anche per le scuole dei paesi limitrofi
 
 
#7 Curioso 2016-09-08 13:52
Ma l'istituto comprensivo non si chiama Perotti Ruffo?
 
 
#6 Bravo sindaco 2016-09-08 08:09
Proprio un'avversione per la cultura!
 
 
#5 Maria Luisa 2016-09-06 15:30
Il ritardo viene giustificato solo se si stanno facendo lavori di restauro e pulizia in tutte le aule dei plessi scolastici, altrimenti ci sarà solo da vergognarsi se chi godrà del rinnovamento saranno solo gli alunni di senza zaino. Ancora una volta si fanno preferenze tra bambini e ragazzi!!! Siamo stufi di questo modo di fare!!!!!!
 
 
#4 Realista 2016-09-06 14:27
Beh, almeno questa volta non si rinvia una cosa per mal tempo xD
 
 
#3 bidello 2016-09-06 07:09
EVVAI VITINOOOOOOOO
 
 
#2 vergogna 2016-09-06 05:49
Non è possibile pure questo.
Chissà allora la mensa. A novembre
 
 
#1 Iniziamo bene! 2016-09-05 22:56
Evvai
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI