Lunedì 18 Dicembre 2017
   
Text Size

Rifiuti abbandonati: giro di vite del Comune

rifiuti locorriere 4

Partirà a giorni la campagna “Tolleranza zero” verso gli “indifferenti” alle regole, contro chi non differenzia i propri rifiuti e chi oltraggia il decoro urbano.

Lo spiega in una nota l'Assessore alla Qualità dell'Ambiente del Comune di Cassano, Michele Maiullaro.

"Non sono bastate - scrive Maiullaro - le numerose campagne di informazione e sensibilizzazione, gli incontri pubblici, i controlli educativi della Polizia Municipale e le circa 40 sanzioni elevate dal solo Corpo Forestale dello Stato per accompagnare gli indifferenti sulla strada della civiltà.

Al fine di ridurre il malcostume legato all’abbandono e alla mancata differenziazione dei rifiuti si stanno programmando su tutto il territorio comunale controlli a campione sui rifiuti prodotti dalla popolazione con sanzioni per tutti coloro che non rispettano le regole e le modalità di conferimento.

Per questo è in programma giovedì 25 agosto 2016 alle ore 11,30 presso il Comune di Cassano delle Murge un tavolo tecnico tra le Amministrazioni comunali di Cassano delle Murge e Grumo Appula, i rispettivi Comandi di Polizia Municipale, i Carabinieri di Cassano delle Murge, il Corpo Forestale dello Stato Comando Provinciale di Bari – Nucleo Operativo Speciale – Mercadante, il Comando Stazione Forestale Cassano delle Murge, l’Arif  Regione Puglia Sede di Cassano delle Murge e il Servizio Polizia Provinciale della Città Metropolitana di Bari, per i vari ambiti di intervento sui territorio interessati.

Tale azione verso comportamenti scorretti che penalizzano quei tanti cittadini che differenziano in modo corretto si rende necessaria per la tutela del patrimonio e decoro urbano.

È importante che tutti si sentano responsabili della propria Città comportandosi come farebbero tra le proprie mura domestiche, rispettando le regole (giorni e orari di conferimento) e contemporaneamente segnalando situazioni devianti e comportamenti incivili. La strategia ambientalista intrapresa dalla nostra Amministrazione ci induce ad aumentare l’attenzione e l’incentivazione dei comportamenti virtuosi ma al contempo a disincentivare con sanzioni tutti coloro che arrecano danno agli altri non differenziando o conferendo in modo sbagliato.

Proprio riguardo il decoro delle strade si rammenta anche che per i rifiuti ingombranti, così come per le apparecchiature elettriche ed elettroniche da dismettere (frigo, lavatrici, lavastoviglie, computer, televisioni, ecc.), è previsto il ritiro gratuito a domicilio  previa prenotazione del ritiro da telefono fisso al numero verde 800.401.670 oppure da cellulare al lo 080.3072117 o con conferimento diretto presso il Centro di Comunale di Raccolta di Viale Magna Grecia.

Si ricorda che al Centro Comunale di Raccolta possono accedere le utenze cittadine regolarmente iscritte al ruolo tassa rifiuti conferendo i propri rifiuti in maniera differenziata.

Tutti coloro poi, che non hanno effettuato denuncia ai fini della tassa rifiuti, sono tenuti a recarsi presso l’Ufficio Tributi comunale nei giorni di lunedì-mercoledì e venerdì dalle ore 8,00 - 11,00, martedì dalle 11,00-14,00 e giovedì dalle ore 15,30 - 18,30".

 

 

Commenti  

 
#19 msc 2016-08-30 13:22
sono mesi che chiediamo l'intervento dei vigili per sanzionare chi nel nostro condominio lascia sempre i bidoni per strada e non fa la differenziata.ci rispondono che sono troppo impegnati!!!e ora addirittura riusciranno a fare i controlli!!!spero che le multe siano almeno alte così questi ludiri porci che non differenziano abbiamo finalmente una lezione di civiltà.
 
 
#18 Mahh 2016-08-27 20:51
Una macchina ( prob proveniente da mercadante) mi ferma vicino alla asl con un grosso bustone sulla macchina " mi può dire dove posso trovare un bidone?"

Non sapevo che dirgli.

È normale? Uno fa il suo dovere ma poi non sa dove buttare, alla prima stradina di campagna l avrà gettato...come biasimarlo!
 
 
#17 mah! 2016-08-27 20:21
Fino ad oggi abbiamo visto solo proclami, propaganda a vuoto e tanta sciatteria.
La sostanza non cambia, linetto è inadeguato e basta.
 
 
#16 Verità 2016-08-26 10:20
In via santeramo c'è chi butta di tutto vicino il gard-rail presente sulla sinistra allla fine della strada......da anni, c'è di tutto, addirittura le piante dei pomodori che questo elemento da masseria estirpa dal suo terreno di casa. Fino ad ora, continua a farlo e nessuno gliela fatta mai pagare....una multa, anche se bisognerebbe infilarlo di testa nell'immondizia che lascia ovunque, perchè LA DIFFERENZIATA A CASA SUA NON LA FANNO!!!!!!
 
 
#15 buon senso 2016-08-25 14:32
Non esiste un metro capace di misurare la stupidità di chi, non volendo fare la differenziata, si ostina a lasciare l'immondizia per la strada anziché andare a lasciare il tutto al centro di raccolta che nella zona industriale! Gli stupidi tengono l'immondizia in macchina x km, se ne vanno x campagne o addirittura la portano a Bari!!!! Stupidi,andando al centro di raccolta terrebbero il paese pulito, le case vuote di rifiuti e consumerebbero meno benzina! Stupidi!
 
 
#14 giannelli 2016-08-24 16:08
Dopo aver constatato che in effetti con l'attuale sistema di raccolta non vi è più quella soluzione di continuità che prima vedeva interrotto l'accumulo di immondizia lungo i bordi delle strade allontanandosi in uscita dal paese di 2-3 km, mi dispiace ammettere che per la risoluzione del problema non c'è amministrazione che possa tenere se i cassanesi non si sforzeranno di modificare i loro comportamenti: a luglio via costone di Bruno mi sembrava invasa da immondizia fresca, cosa devono pulire i netturbini ogni metro quadro di superficie? Alle 6,30 della mattina in villa ho visto accumuli raccolti di vetro e altro ma i cittadini non dovrebbero usare i cestini e i netturbini solo vuotarli? E da più di 10 anni che trascorro il mio soggiorno a cassano girando in bicicletta la Murgia, non ho più speranza, un territorio bello da guardare "un metro sopra il suolo": non è un dispiacere, è un dolore!
 
 
#13 buffoni 2016-08-24 15:57
e meno male che ci sei tu ad elevare il tasso culturale in questo paese di pecoroni e sceriffi fai da te, anzi, visto che ci siamo, asinus asinum fricat, visto che sei tanto colto ne capirai il senso; nel merito solo Bari città produce annualmente in media circa 200000 tonnellate di rifiuti solidi, differenziandone circa il 20%, poi c'è il resto della città metropolitana.. e in tutto questo puteolente ciarpame c'è qualche scienziato che gode come un riccio perchè riesce a differenziare il 65% di praticamente niente (+++MODERATO+++); una margheritina che spunta su un cumulo di letame alto quanto l'Everest e puzza ugualmente di M, ma vuoi mettere la soddisfazione dei minus habens autoctoni!!
 
 
#12 mazzolatore 2016-08-24 14:41
Mazzoliamo gli incivili ed i pigri, ma si vada avanti su questa strada.
 
 
#11 Pin 2016-08-24 12:07
Ma quale N verde non risponde mai nessuno.
 
 
#10 gvill27 2016-08-24 09:40
Si parla di differenziata e le strada tutte rotte no ?. Il bello che con le strade tutte rotte si rifanno le strisce pedonali,ma sig. sindaco ripari le strade che sono delle gruviere le strisce le faccia dopo. hanno rotto per far passare il cavo della fibra ,sono passati parecchi mesi ,ma non si ripara. Sig. Sindaco le tasse le paghiamo ma servizi non se ne vedono,che dice facciamo il contrario ?
Prima fa i lavori che necessitano al paese e poi paghiamo le tasse ? Sig. Sindaco sono amaramente pentito di averla votata.
 
 
#9 m.carucci-acquaviva 2016-08-24 09:37
L'amministrazione comunale di Cassano si dimostra, come sempre, assolutamente incapace e pensa di risolvere i suoi problemi attraverso un SUMMIT con le autorità del comune tedesco di Greum.....Si vede che il renzismo è contagioso!
 
 
#8 gigina 2016-08-24 09:12
scusate, abbiamo capito che cosi fatta la raccolta non va...in effetti ce ancora piu' lordume in giro...e in casa nostra soprattutto! Ritorniamo al passato e apponiamo delle modifiche (multe)...i bidoni per vetro, carta, plastica e organico, lavarli ogni settimana con sistema di chiusura automatica o al massimo dei cassonetti con dei fori larghi giusto per far passare la busta.....
 
 
#7 per buffoni 2016-08-24 09:04
devi essere proprio ignorante e sprecare parole con te è tempo perso!!!
 
 
#6 gvill27 2016-08-24 06:53
Se la differenziata fosse fatta con intelligenza ,tutto questo non succederebbe.
 
 
#5 m.i. 2016-08-24 06:43
considerato che ogni sengno di incivilta' non va tollerato in alcun modo e che gli organi di controllo purtroppo non possono essere ovunque e a qualsiasi ora del giorno..io sensibilizzerei anche i nostri amici netturbini che oggi mi sembrano essere diventati CARDIOCHIRURGHI!!! e l amministrazione locale ad istallare qualche punto di raccolta supplementare...visto che prima forse il nostro paese era molto piu' pulito!!!
 
 
#4 buffoni 2016-08-24 06:29
con questo clima da caccia alle streghe, dall'immondizia alla viabilità, avete veramente rotto le scatole; tanto x ricordare a qualche pagliaccio che lo stipendio ve lo paghiamo noi
ps: ho la casa perennemente piena di immondizia x questa idiota idea della raccolta differenziata che fa Cassano e non fanno tutti gli altri, Bari compresa (come voler svuotare il mare col bicchiere), ed in compenso pago ormai il doppio di tari rispetto a prima, che affarone...
 
 
#3 Cape 2016-08-23 23:34
Tutto sto casino per dire cosa? Che si incontreranno le amministrazioni di Cassano e di Gréum!
Che paura che devono avere adesso i trasgressori!! Tutti sono in pena per l'incontro tra Cassano e Gréum!!
 
 
#2 Fuochista 2016-08-23 23:09
Assessore Maiullaro ma sei proprio forte oooo!!!!
 
 
#1 renzino 2016-08-23 18:40
camin vattin.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI