Lunedì 18 Dicembre 2017
   
Text Size

A mangiar bene si comincia da piccoli

foto2

“Non sempre ciò che piace è anche ciò che ci permette di vivere sani. Ecco perché è importante conoscere le caratteristiche degli alimenti, scegliere quelli giusti e imparare ad apprezzarli tutti fin dalla più tenera età.”(AIRC-progetti per le scuole)

Avvicinare i bambini alla cultura della salute e del  benessere e porre le basi per uno stile di vita sano attraverso un’alimentazione equilibrata: sono state queste le finalità del progetto ”Mai sazi di…crescere” presentato quest’anno scolastico dall’ins. Maria Giulia Lopane, a cui hanno lavorato le docenti e i bambini di 4 anni della Scuola dell’Infanzia Statale dell’Istituto Comprensivo “Perotti-Ruffo” di Cassano Murge.

L’insegnante ha accolto l’invito di ScuolaAirc (Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro-Progetto Mangioco, Le abitudini per crescere sani) che struttura percorsi rivolti a docenti e studenti delle scuole di ogni ordine e grado con l’obiettivo di avvicinare i giovani alla cultura della salute e del benessere, alla scienza e al mondo della ricerca sul cancro. La scuola è il luogo privilegiato dove costruire la consapevolezza che per battere il cancro serve l’aiuto di tutti e, soprattutto, l’apporto fondamentale dei giovani e della loro grande energia.

foto1 copy

Il percorso ha preso l’avvio dalla lettura di una breve storia pubblicata per la prima volta nel 1969 dell’autore americano Eric Carle: Il piccolo Bruco Maisazio.  

La vicenda, apparentemente semplice, contiene elementi che consentono di discutere con i bambini alcuni aspetti fondamentali di una corretta alimentazione. Inoltre le insegnanti si sono avvalse della collaborazione del dott. Davide Giustino, autore di un percorso educativo-didattico atto a far conoscere l’importanza della dieta mediterranea e delle tradizioni attraverso storie, animazione teatrale e laboratori del gusto.

Dopo un anno di attività laboratoriali di cucina, animazione alla lettura, attività manipolative, grafiche-pittoriche e plastiche, drammatizzazioni che hanno visto i bambini attivi e partecipi insieme ai loro genitori costantemente informati sullo svolgimento delle varie attività, il progetto si è concluso con un party a tema animato dai bambini e organizzato dai genitori nella scuola di via Cap. Galietti al quale sono intervenuti i personaggi fantastici (il cuoco Gustavo e la cuoca Gustava) che hanno accompagnato i bambini durante l’anno scolastico e li hanno  eletti “aiutanti” regalando grembiule e cappello da cuochi e  coccarda.

foto3

Il comitato regionale dell’Airc è stato presente con un messaggio letto dalla rappresentante locale dell’associazione, col quale si è complimentato per l’attenzione e l’impegno della scuola di Cassano su temi così fondamentali per il benessere dei bambini avviati fin da questa età a curare la loro alimentazione .

                                                                                     INS. MARIA GIULIA LOPANE                                

 

Commenti  

 
#2 volavolavola 2016-06-04 09:04
il dott. Davide Giustino presenterà il suo interessantissimo e divertente spettacolo durante la famosa serata dedicata ai CLAUSTRI DI Altamura il 25 e 26 giugno prossimi , in bocca al lupo Davide attendiamo altri particolari
 
 
#1 Picchio 2016-06-01 13:38
Bravissimi. La vera Buona Scuola
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI